OverBlog

martedì 27 dicembre 2011

E' andata anche quest'anno!!!! Le nostre tavole di Natale e i nostri menu!



natale 2011

Ora che ci penso, non so se la Dani ha scattato qualche foto:la regola, nelle feste comandate, è di mettere via la macchina fotografica, assieme al pc e pazienza se le i piatti migliori resteranno solo nella memoria degli invitati: est modus in rebus, dicevano gli antichi e, con tutto il rispetto per menuturistico, non esiste intimare ai propri ospiti di attingere alle scorte della loro pazienza anche a Natale, perchè prima la foto- e poi si mangia. Stavolta, però, noi abbiamo fatto un piccolissimo strappo, ma solo perchè Babbo Natale ha incluso anche il blog, nel suo giro, regalandogli un nuovo obiettivo per la macchina fotografica. Non chiedetemi cosa sia, perchè ormai dovrete sapere benissimo che io e la fotografia non andiamo d'accordo, dietro o davanti all'obiettivo non fa differenza: il marito lo ha definito "per deficienti" e da allora cerca di spacciarlo come MIO regalo. Il che mi insegna a dover essere più chiara, nella prossima lettera a Babbo Natale, specificando che quella cosa che va a tracolla e desta le invidie delle amiche si chiama "borsa-di-gucci" e non "l'ennesimo-obiettivo-dello-stracavolo".

 
Anyway, abbiamo dovuto fare qualche foto, specialmente alla tavola della suocera, dalla quale per tradizione si festeggia la vigilia. Stavolta, ha interpretato il Natale in modo ultraclassico, con tovaglia rossa, tovaglioli verdi, centro tavola di pigne e segnaposti a forma di Babbo Natale. Il colpo d'occhio era questo

natale 2011

e questi i dettagli dei segnaposti
natale 2011

e del menu

natale 2011

A questo proposito, ecco che cosa intende la suocera per "cena di magro"
Spuma di tonno con crostini di pan brioche
Uova di quaglia con salsa tartara
Cappon magro arrivato in regalo e che ha sostituito il salmone affumicato
Spaghetti con le acciughe (piatto di tradizione della famiglia del cognato triestino)
Branzino al forno con patate arrosto e carciofi
Mousse agli agrumi della Parodi (più che "dulcis in fundo", "in cauda venenum")
Torta al cioccolato Too Much (di Julie Andrieu)
Friandises varie, fra cui i suoi strepitosi dolci al caramello (prossimamente, prometto che li pubblico), scorzette candite e cioccolatini.

natale 2011

Per la nostra tavola di Natale, invece, dovete far uso di un po' di immaginazione, perchè non abbiamo foto, se non quelle dei segnaposti: eravamo in dodici e ho deciso di cambiare tutto: tovaglia in lino, avorio, e runner, sempre in lino, grigi. Tovaglioli alternati, avorio e grigio, servizio avorio (il solito wedgwood, ma mi ha risolto tanti di quei problemi con gli abbinamenti che tornassi indietro me lo ricomprerei dieci volte), posate d'argento. Bicchieri del servizio buono, mischiati con dei bicchieri da tavola, trovati sotto l'albero la sera prima e della stessa sfumatura dei runner (quando si dice la perspicacia delle suocere). Come segnaposto, abbiamo legato i tovaglioli con due cordicelle intrecciate, a cui abbiamo unito una bustina con dentro le spezie per il vin brulè. Il segnaposto vero e proprio erano le "istruzioni per l'uso", scritte a mano, per 12 volte, da una  creatura stranamente docile e ancor più stranamente ispirata: 

" Fai bollire un litro di buon vino rosso. Immergi il sacchettino con le spezie e lascia sobbollire per 8 minuti. Il vin brulè è pronto quando tutto intorno ci sarà profumo di Natale. Bevilo, pensando a noi"

natale

Il menu prevedeva

Aperitivo
(primo errore: avevo detto "o terra o mare", giusto? Ma siccome i miei sono arrivati con due metri di salmone affumicato scozzese, che neppure stava nel frigo, come facevo a lasciarlo imputridire in dispensa???)
quindi:
Ccannoli di sfoglia con rillette di salmone affumicato
Bliny con panna acida (home made), salmone e caviale
Sablè sfogliate alle noci, con spuma di gorgonzola e mascarpone (non chiedetemi perchè siano venute sfogliate: è andata così)
Zuppetta di lenticchie piccanti con quenelle di cotechino vaniglia (gran figata, la rifaccio, la fotografo e metto la ricetta, giurin giuretto)

Cestino del pane
Panini al burro semplici e con semi vari (sesamo nero, paprika, semi di papavero)
Panini alla segale e mirtilli rossi per il secondo di carne

Antipasto
Terrina di anatra con mele caramellate, insalata del buon augurio e crostini con patè di anatra (la suocera, ovviamente: ricetta nei prossimi giorni, perchè è perfetta per Capodanno)

Primo
Pansoti (comprati: MAI PIU') al sugo di noci

Secondo

Carrè di maiale al forno, servito con chutney di mele, pere, zenzero e cipolle di Gordon Ramsay (fatto da mia madre, contemporaneamente a Ramsay: quando vi stupite di me, date un'occhiata alla generazione precedente...) e patate al forno
Insalata di rinforzo (sempre di Gordon Ramsay, sempre di mia madre), condita con maionese al dragoncello (strabuona)

Dolci
Bicchierino con "variazione di mirtillo": gelèe di mirtillo e sambuco-bavarese alla vaniglia- mousse al cassis
Stelle di Natale: mini savarin di panna cotta alla vaniglia su frolle di cannella, riempiti con pasta di speculos
Panne cotte al bourbon su crema al torrone e cioccolato
Pavlove affumicate, alla crema di  lapsang souchong
Il Panettone di Giorgio e Valeria, per volare dritti nel paradiso dei golosi. 
E tutto il resto, ad accompagnare caffè ed ammazzacaffé
Ieri, ovviamente, digiuno :-)
Ci sentiamo nei prossimi giorni
ciao 
Ale

 


20 commenti :

  1. Ale, auguri anche se in ritardo (vabbè, vengon buoni per Capodanno).
    Per Natale ho fatto la tua tarte al cioccolato col caramello morbido al lampone: grandissimo successo di pubblico e di critica! C'è chi ha fatto il bis nonostante l'ottundimento dovuto alla micidiale accoppiata paté & lasagne.
    Anche voi però vedo che avete spelluzzicato...
    Ciao, a presto.
    P.S. bellissimo l'accostamento grigio e avorio della tavola.

    RispondiElimina
  2. Resto attonita...strabiliata... allibita, meravigliata, sbigottita, di sasso, di stucco, esterrefatta, sbalordita, sconcertata, stupefatta senza parole........
    Puo' bastare? aspettiamo le ricette.....:-)
    Un abbraccio calorosissimo e "grassissimo"!
    diana

    RispondiElimina
  3. ...........vogliamo tutte le ricette!
    franci

    RispondiElimina
  4. Ale, Natale prossimo vengo da te!
    :)

    RispondiElimina
  5. WOW! il mio a confronto è stato un Natale da malati!
    tavola sobria perchè il tovagliame da grandi occasioni è sempre imballato in attesa della casa nuova, così come la cristalleria, piatti e posate della festa.
    Anche il menu abbastanza sobrio: 1 antipasto, 1 primo, 1 secondo, e dolcetti natalizi e stop! però era tutto buono e ne sono orgogliosa perchè ho fatto da me pure la sfoglia per i cannelloni con farina di castagne, esperimento riuscitissimo!
    E soprattutto abbiamo passato una bella giornata serena con i genitori di mio marito, entrambi di 82 anni, che mangiano tutto e di gusto e hanno un carattere invidiabile, che Dio li benedica!!

    RispondiElimina
  6. Che bello ragazze!Vi auguro Buone Feste e Felice Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  7. Ale,fammi capire...Ramsay fa la napoletanissima insalata di rinforzo??? Quanto al resto,tutto perfetto,beati voi! Un pizzico d'invidia da parte di una che ha subito un serio tentativo di avvelenamento,la sera della Vigilia, da parte della volenterosa,ma negata consorte del nipote... Mariella dM

    RispondiElimina
  8. Sono svenuta :-)
    Che bell'aria di festa in casa tua, Ale!

    RispondiElimina
  9. un menu di tutto rispetto, da fare impallidire qualunque brava massaia! Complimenti!

    RispondiElimina
  10. fiuuuu!!! non ho neppure finito di leggere ma ti devo subitto ringraziare per aver dovuto tuo malgrado sdoganare il no mare-monti...mi avevi ispirata con il tortino gamberi e capesante e anche io avevo del salmone regalato...eppoi mi hai fatto morire con i pansoti comprati...si vede che ervaamo in sintonia...noi si son comprati i ravioli...meno male che almeno il sugo era casalingo!!!:-DDD
    ora posso proseguire con calma!!! bna giornata an_top

    RispondiElimina
  11. Parto dal fondo
    an-top: io predico bene e razzolo con quello che trovo :-)
    e questo vale anche per le raccomandazioni future!

    Stefania, ma se ho comprato i pansoti!!! le brave massaie, tirano la sfoglia, come minimo :-)

    Stefania araba: quest'anno, lo volevo così, il Natale. L'anno scorso è stato orribile, su tutti i fronti. Guai se si fosse ripetuta la stessa atmosfera di tensione e di finzione (che delle due, non so quale mi faccia stare peggio). Sono arrivata di corsa, come sempre, ma non sai la soddisfazione nel salutare mio padre contento e tutti gli altri commensali contagiati da questa felicità. Mi fermo qui, perchè la tentazione di ipotecare il futuro è dietro l'angolo, mentre so che devo accontentarmi del presente: e quest'anno è stato davvero bellissimo.

    Mariella, Ramsay propriamente fa un programma di cucina che si intitola Natale a casa Ramsay, di cui personalmente non ho mai visto mezza puntata ma che mia madre, per contro, si beve come acqua di Lourdes. Pare che cucini con la mamma, che lo bacchetta di continuo perchè gli scappano le parolacce- e già questo basta e avanza, per guardarlo. L'insalata di rinforzo che ha proposto lui non è ovviamente identica alla napoletanissima, posto però che ne esista una versione unica: nella sua c'erano cavolfiori,peperoni, broccoli (so British) e fagiolini, per dirti. Niente acciughe e niente capperi. Però, le cimette di cavolfiore c'erano, e la cottura era quella prevista dalla tradizione. Ma il punto di forza è stato il condimento al dragoncello, una figata unica, che ripeterò al più presto...

    Lilly auguri anche a te!

    Cristina, e mi dici niente? io la sfoglia l'ho comprata e faceva talmente schifo 8miglior pastificio della città, per inciso) che forse è la volta che mi converto alla pasta fatta in casa. Lo dico tutti gli anni, che sia la volta buona? Che bello, quando si può godere della compagnia di ospiti che mangiano con appetito e di tutto...

    Ele, la prendo come un'impegnativa. Non un impegno, sia chiaro. Un'impegnativa. D'altronde, un viaggio di nozze a Portofino non sarebbe mica una pessima idea, no???

    Franci, le metto, le metto... è che ho un po' di scorta per i prossimi giorni, mica me le posso sprecare tutte cosi!

    Diana, tu prega che continui questo barlume di voglia di cucinare... che c'è il Befana day, alle porte!!!

    Perladarsella, ridoooooooooo- e lo sai dove sono domani????? ti scrivo immediatamente,

    ciao
    ale

    RispondiElimina
  12. ...tenerissimo biglietto per il vin brulè! :-) i pansoti comprati secondo me vanno bene solo se comprati da Barattino. unici, insuperati e forse insuperabili persino da quelli fatti in casa! :-)
    p.s. i colori della vigilia oltre che natalizi erano pure patriottici, per il 150! :-)

    RispondiElimina
  13. ma che meraviglia! magari mia sucoera avesse questa cura!!!

    RispondiElimina
  14. Ale, sticavoli che super menù!!!!E che belle tavolate :)
    Mi fa tutto sorridere solo alla vista ed alla lettura dei tuoi racconti!
    Un bacione
    Sara

    RispondiElimina
  15. accidenti che Natale con tutte queste cose buone :-) auguri per il nuovo anno

    RispondiElimina
  16. Mi è caduta la mandibola! Che meraviglia!!! E un grazie di cuore per averci 'inserito' nel menù: è come se fossimo stati lì con voi!!!
    Un abbraccio,
    Valeria (e Giorgio)

    RispondiElimina
  17. ammappate!... e poi dove siete rotolati?
    sono basita!! :)
    loredana

    RispondiElimina
  18. Che bella tavola e che buon menù!!

    RispondiElimina
  19. Bellissima la tavola classica, il menù è da capogiro! Io copio e metto da parte, le feste non sono finite e Natale torna ogni anno! Auguroni, Babi

    RispondiElimina
  20. Aghhhhhh.....perchè non mi adotti? Lo so che sono cresciutella ma ti faccio da ragazzo di fatica, ti rimetto a posto i piatti, li asciugo e li spanno, soprattutto i bicchieri che te li lucido come non mai! Eppoi rassetto, tolgo le briciole dalla tovaglia, pulisco il piano cottura con precisione maniacale e aggiorno la dispensa con le cose che mancano. Ma tu adottami! Non voglio raccontarti ne la mia vigilia ne il mio Natale perché purtroppo la misura fa difetto a mia suocera e sto ancora somatizzando gli avanzi! Che meraviglia il tuo menu...talmente bello da assomigliare ad un film americano! Ti mando un gran bacio e aspetto le ricette, alcune mi uccidono di curiosità! Ma sei già da queste parti? Pat

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...