OverBlog

martedì 28 luglio 2009

Barchette di patate, gamberetti e zucchine

Parlo molto di montagna, come è ovvio visto che qui sono, in questo periodo....ma per presentarvi la mia prossima ricetta bisogna andare col pensiero al mare.......alle onde, ai tuffi, ai bagni e , se siete fortunati abbastanza da frequentare spiagge e mari puliti, anche a quei divertenti animaletti minuscoli e trasparenti, che vicino agli scogli nelle acque basse , vi danno pizzichini un po' sgradevoli alle caviglie.... i gamberetti!!!
Ecco, questa ricetta sarà la vostra vendetta personale contro i suddetti animalini.... si tratta di un piatto originale, pensata dalla mia vulcanica mamma, per la bella stagione. Sono le sue

BARCHETTE DI PATATE CON ZUCCHINI E GAMBERETTI


Premetto che questo piatto può essere usato sia come antipasto ricco che come secondo . Le dosi quindi variano a seconda dell'uso che se ne vuole fare. Diciamo che come antipasto si può servire 1 barchetta a testa. Come secondo almeno 2. Comunque le dosi per 4 barchette sono
  • 4 patate meglio se di forma oblunga
  • 250 gr. circa di gamberetti che possono essere sia precotti che surgelati che , naturalmente freschi. Io li ho usati precotti
  • 4 zucchini fiore
  • prezzemolo
  • limone, buccia e succo
  • maionese (facoltativa)
  • sale e pepe
Lessate le patate con la buccia per una 20ina di minuti.... devono essere sode, ma cotte. Quando si sono raffreddate, sbucciatele e tagliatele per il lungo, non proprio a metà, ma come per fare una scatola con coperchio.
Ora svuotatele con l'apposito attrezzino o come ho fatto io, con l'angolo dello sbucciapatate, così da ottenere delle palline o pezzettini più o meno regolari, ma comunque piuttosto piccoli.
Lasciate da parte e tagliate le zucchine, pulite, a rondelle sottili e mettetele in una padella antiaderente a cuocere, prestando attenzione a che non si brucino. In 5 o 6 minuti dovrebbero essere pronti, croccanti e saporiti. Non aggiungete sale , ma solo un goccio di olio nella padella.
A questo punto aggiungete i gamberetti sgusciati e tagliati a pezzetti, tenendone qualcuno intero per la decorazione del piatto. Lasciate cuocere per 2 o 3 minuti e aggiungete per ultimi i pezzetti o le palline (a seconda del taglio) di patate.
Ora salate e pepate e aggiungete il succo di mezzo limone e , se piace , un po' di buccia grattugiata, prestando attenzione a non grattugiare, ovviamente , il bianco, per via dell'amaro che rilascerebbe al piatto.
Pochi secondi per amalgamare il tutto. Aggiungete un pizzico di prezzemolo e togliete dal fuoco.
A questo punto nuova scelta: se vi piace l'idea di mangiarlo caldo, dividete subito il ripieno nelle barchette di patate che avrete leggermente salato sul fondo. Chiudetele col loro coperchietto e condite con un filo si olio crudo e un pizzico di prezzemolo .
Se le preferite fredde, lasciate raffreddare il ripieno , conditelo poi con 2 cucchiai di maionese e dividete l'impasto come sopra.
Guarnite entrambi i piatti con i gamberetti lasciati interi e un ciuffetto di maionese e servite.
Sono squisite e di bell'aspetto e a dispetto della lunghezza della mia spiegazione, velocissime da preparare: se si escludono i 20 /25 minuti di cottura delle patate , tutto il resto si prepara in 10 minuti!!!!!!
Provatele e fatemi sapere!
Buon appetito

Daniela


15 commenti :

  1. Molto carina la presentazione. Piatto fresco e veloce. Belle anche le foto. Complimenti e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao! che buone queste barchette! queste verdure con i gamberi si sposano molto bene...davvvero un'ottima ricetta ed elegante da presentare!
    un bacione

    RispondiElimina
  3. Bella la ricetta!

    Però mi sorge un dubbio: non è che hai sbagliato luogo di villeggiatura? :-D

    RispondiElimina
  4. brava mamma!!! e brava anche la nonna! un bacio dalla vostra ammiratrice numero 1!

    RispondiElimina
  5. che garn bel piatto ben preparato e molto raffinato, avevo fatto sempre il polipo con le patate ma mai i gamberi, mi piace

    RispondiElimina
  6. grazie ragazzi per il vostro graditissssssimo apprezzamento!! due cuochi poi sono davvero "merce" oltremodo rara ;-))))) !!!!! grazie davvero e un bacio a maria pia, simpaticissima amica e uno speciale alla mia bambina.

    RispondiElimina
  7. titti li voglio anch'io!!! facciamo un cambio, io ti porto le pizze e tu i gamberetti.... :-)per non parlare delle foto, ma come fai?? sono troppo belle!!! bacini dalla tua figlioccia decisamente sfortunata (ora anche con la febbre!)

    RispondiElimina
  8. grazie Federica , sono veramente contenta di averti "interessato" con questo piatto!

    franci , tesoro, riposati un po' altrimenti chi va in Sicilia al posto tuo??? Bacini

    RispondiElimina
  9. Non amo il pesce, ma questa combinazione mi attira proprio tanto!

    RispondiElimina
  10. li ho preparati ma non sono stata molto brava nel preparare le patate,comunque il sapore è davvero buono.per riuscire a scavare bene le patate devono essere fredde? grazie per eventuale consiglio betovhen con afffetto

    RispondiElimina
  11. li ho preparati ma devo dire che il ripieno era delizioso,ma purtroppo le barchette di patate non sono riuscite molto bene.Le patate devono essere preparate quando sono ben fredde?se potete rispondete grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che ti rispondo... scusa solo per il ritardo ma la mia connessione in questi giorni è ballerina!
      Si, le patate devono essere fredde, ma soprattutto la cottura deve essere attenta, perchè troppo cotte, si sfanno ed è difficile mantenerle integre tagliandole. Magari prova a ridurre di un paio di minuti il tempo di bollitura: a volte dipende dalla "pasta" delle patate. Ma sopratutto aspetta che siano fredde. Se a voglia di fare una nuova prova, aspetto i risultati :-)) Un abbraccione

      Elimina
    2. grazie devo dire che sei stata gentilissima, ora mi cimenterò nella ricetta dove usi le zucchine tonde. a presto risentirci.BETOVHEN E GRAZIE DEL SUGGERIMENTO

      Elimina
    3. perfetto! Fammi sapere :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...