OverBlog

venerdì 29 gennaio 2010

I baci di dama salati di raravis - Diffidate delle imitazioni-

Di Alessandra (raravis)
Scroll down for English version
BACI DI DAMA SALATI
Come da titolo.

IMG_2279

per una quarantina di baci di dama, grandi come l'unghia di un pollice

100 g di burro freddo
100 g di farina di mandorle
100 g di farina 00
70 g di parmigiano reggiano
un tappo di brandy
una presa di sale

IMG_2279

Tutto nel mixer, fino a quando la pasta non forma delle briciole, poi trasferite sulla spianatoia e lavorate velocemente a mano. L'anatema è lo stesso della frolla- guai a voi se bruciate il burro.
Mettete l'impasto in frigo per una mezz'ora se è ancora piuttosto sodo, tutta la notte, se lo avete lavorato troppo ed è troppo morbido

Prendete una teglia a bordi bassi ( quelle da biscotti vanno benissimo) e ricopritela con un foglio di carta da forno.
Riprendete l'impasto e prendetene quel tanto che basta per formare una pallina. Fatelo velocemente , disponendo via via le varie palline sulla teglia, adue dita di distanza l'una dall'altra. Accendete il forno a 150 gradi e fate cuocere per 15- 17 minuti max: dovete tirarli fuori quando sono appena appena compatti e non preoccupatevi se si sbriciolano, a toccarli. Al contatto con l'aria, si induriranno, senza per questo perdere nulla della loro fragranza

Quando sono freddi, farciteli così
- al pesto: 250 g di philadelphia, 2 o 3 cucchiai di pesto
- al salmone: preparare una mousse al salmone (io uso la robiola, la trovo più delicata del burro o di altri formaggi), secondo la vostra ricetta.

Di norma, più stanno lì, più sono buoni: il consiglio è di tirarli fuori dal forno, farli ben raffreddare e poi metterli in una scatola di latta, ermeticamente chiusa.
Reggono bene anche da farciti: potete prepararli comodamente anche 3 o 4 ore prima di servirli, senza bisogno di tenerli in frigo (il che non significa, ovviamente, posarli sul calorifero)

Sono l'equivalente della Stupendissima, sul fronte salato, sia per bontà che per paternità.

buon appetito
Alessandra

LADY KISSES
IMG_2274

for forty lady kisses, great as a thumbnail
  • 100 g cold butter
  • 100 g almond flour
  • 100 g flour 00
  • 1 spoon of brandy
  • a pinch of salt

Everything in the mixer until the dough does not form the crumbs, then transferred on board and worked quickly to hand. The curse is the same pastry-woe to you if you burn the butter. Put the dough in the fridge for half an hour if it's still pretty hard, all night, if you've worked too hard and too soft Take a baking pan with low sides (those biscuits are fine) and cover with a sheet of baking paper. Pick up the dough and just get just enough to form a ball. Do it quickly, having gradually the various balls on baking pan, one step away from each other's fingers Turn oven to 150 degrees and cook for 15 - 17 minutes max: you have to get them out when they are barely compact and do not worry if they crumble, to touch them. Contact with air, it hardens, without losing any of their fragrance

IMG_2279

When they are cold, stuffed this way- Pesto: 250 g of Philadelphia, 2 or 3 tablespoons of pesto - Salmon: Prepare a salmon mousse (I use the robiola, I find it more delicate than butter or other cheeses), according to your recipe. Normally, the more there are, the more good: the advice is to get them out of the oven, cool them well and then put in a tin box, sealed. Hold up well even to make us: You can also easily prepare 3 or 4 hours before serving, without the need to keep them in the fridge (which does not mean, of course, put them on a radiator) Are the equivalent of "stupendissima", on the salty front, both for goodness and for paternity
Bon Appetit
Alessandra

28 commenti :

  1. Belle e golose le due versioni (pesto/salmone). Tra l'altro non solo sono scenografici abbastanza ma intuisco anche un bel pò saporiti...per la serie non ne avanza mai nessuno vero?!?! :PP
    Bravissima...ma questo invece lo sai, sii che lo sai :)))
    Buon we ;)

    RispondiElimina
  2. e anche ugali alla stupendissima per prendere kili !! ahahah :D
    Ciccina ma con la dose di sopra quante palline more and less vengono?? Se conto le palline messe nella teglia sono 30 farcine... e' giusto??

    RispondiElimina
  3. Ciao! troppo belli! dobbiamo provarli! noi li abbiamo fatti in versione semplice, con la briseè..ma qui..tutta un'altra storia!! bravissima!! son quasi meglio di quelli dolci!!!
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Avendoli assaggiati di pirsona pirsonalmente fatti dalle tue manine d'oro, non posso che confermare: DIFFIDARE DALLE IMITAZIONI !!!!!

    RispondiElimina
  5. Sentitamente ringrazio! Per favore le palline di che diametro devono essere all'incirca? Per farcile usi la sac a poche o il cucchiaio? un saluto e Buon viaggio

    RispondiElimina
  6. Semplicemente stupendi! E proposti da te sono una garanzia di qualità! Grazie e baci ;-))

    RispondiElimina
  7. E' una settimana che fingi abilmente di nulla...
    Quale libro? Cosa mi sono persa?
    (E' così: sono peggio del Piccolo Principe che non rinuncia mai ad una risposta!)

    ...comunque belli i baci di dama salati: grande idea!

    RispondiElimina
  8. Questi mi piacciono da impazzire! Non mi sognerei mai di fidarmi delle imitazioni, -eccimancherebbealtro - le proporzioni mi sembrano perfette!!!!! Pur non avendoli mai assaggiati, mi sembra di sentirne il sapore...
    Un abbraccio,
    Ornella

    RispondiElimina
  9. da provare assolutamente!
    grazie e buon weekend
    cristina

    RispondiElimina
  10. Anch'io li ho assaggiati di pirsona e portati anche a casa..........piccolini veramente ma di un buono, uno tira l'altro, direi che appaiati e con la crema sono grossomodo come una noce......
    Grazie per la ricetta, da fare presto presto, magari per una cena di Carnevale!
    diana

    RispondiElimina
  11. ostrega!! salato! che figata! che idea sfiziosissima e carinissima da presentare!
    grazie!

    RispondiElimina
  12. Buoni i baci di dama e la versione salata...ottima!!!
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  13. Mi piacciono un sacco! Ma che belle idee che ti vengono...
    Hai provato con un mix di farina di mandorle e di nocciole? Restano ovviamente abbastanza "nutty", adatti ad un ripieno anche di formaggi piccanti.

    RispondiElimina
  14. Questi li segno per il buffet della Comunione del pargolo, che incombe.Grazie,Roby

    RispondiElimina
  15. SI, SI, SI.... è vero, sono squisiti!!!!
    Ho avuto la fortuna di assaggiare quelli al salmone, gentilmente offerti da Mrs Raravis in persona!!!!!!
    Sono peggio delle ciliegie: uno tira (pericolosamente ed inevitabilmente) l'altro!!!!
    Un abbraccio
    Licia

    RispondiElimina
  16. Li ho provati e sono buonissimi... Li ho realizzati in grande, per un buffet, fotografati e postati nel mio blog, con il link del tuo. Grazie mille! Susi

    RispondiElimina
  17. Li ho preparati e sono stati un successo. Veramente un'ottima ricetta. L'ho pubblicata sul mio blog, naturalmente citando la tua "maternità".
    Grazie Susi

    RispondiElimina
  18. Credo che non mi abbia accettato il messaggio che ho cercato di lasciare poco fa...chiedevo se consigli caldamente di cuocerli un giorno prima e farli riposare oppure non è poi così necessario ai fini del gusto.
    Grazie in anticipo :-)

    RispondiElimina
  19. Non c'era nulla, Stefania...
    in ogni caso: col riposo, guadagnano immensamente. Anche due o tre giorni in una scatola di latta, chiusa ermeticamente.
    Poi, se hai fretta, va bene tutto, perchè buoni, son buoni. Ma se riposano è meglio
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  20. Perfetto!!!! Anzi magnifico, dato che ho in preparazione un buffet per una trentina di persone e vorrei evitare di morire sul campo :-)))

    E grazie.

    RispondiElimina
  21. beh... questi non potranno mancare!

    RispondiElimina
  22. Buoniiiiiii!!!!!! Finalmente li ho fatti, dopo mille anni che mi ripromettevo di provarli ho approfittato del compleanno della mia piccina per provarli!!!!! Credo però che non basteranno .... sono già dimezzati .... ed il compleanno è domenica!!! Buona notte!

    RispondiElimina
  23. dicevamo... FATTI! una vera porca figura!
    ma i miei sono più cicciotti dei tuoi, sarà perché io sono più grassa nell'animo? ;-)

    insomma, te l'ho scritto su FB, te lo scrivo anche qui: GRAZIE!

    RispondiElimina
  24. e mi aggiungo anch'io alla lista dei CLONI!!!
    F A V O L O S I
    guarda un po' se ti piacciono le alternative:
    http://insalatamista-poverimabelliebuoni.blogspot.com/2012/01/veglioncino-2011-parte-1a-baci-di-dama.html
    baci....di dama ovviamente ;-))
    crisg

    RispondiElimina
  25. Grazie per questa splendida ricetta! Fatti e postati sul mio blog! Grazie, Any.

    RispondiElimina
  26. ricetta interessantissima !! devo assolutamente provarla !!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...