OverBlog

giovedì 28 ottobre 2010

Occhi di drago Ungaro spinato.......da briiiividi!

Di Daniela
Scroll down for English version
Lo so, lo so , Halloween non è una festività che ci appartiene, nè mi verrebbe in mente neppure nei miei sogni più arditi di travestirmi da fantasma o, peggio, per via della naturale predisposizione anche caratteriale, da strega... però lo ammetto, sento il fascino di tutti questi dolci carini o forme carine che permettono di sbrigliare un po' la nostra fantasia dietro un gioco da bambini, perchè a questo, alla fine, si riduce il tutto: un momento divertente da passare in compagnia dei nostri piccoletti, che adorano essere spaventati ...... Quindi beccatevi questi terrificanti
OCCHI DI DRAGO UNGARO SPINATO (Harry Potter docet...)
DSCF8445
Ingredienti per 20/26 bulbi
500 gr di panna
125 gr di zucchero
8/9 gr di colla di pesce
1 fogliolina di ostia verde o azzurra o una caramella gelè alla frutta del colore che vi piace per occhio
qualche cucchiaio di gelatina di mele rossa o una stringa di liquirizia o una manciata di gocce di cioccolato meglio se fondente

Con questa dose preparerete un esercito di occhi di drago...... ne ho preparati 26!!!
Preparate come sempre la vostra panna cotta, mescolando zucchero e panna, facendoli scaldare e poi unendo la gelatina preventivamnte messa in ammollo per 10 minuti in acqua fredda.
Utilizzate delle forme in silicone, se le avete, a mezza sfera, oppure il fondo di una tazza, o di una ciotola: insomma dovete versare la vostra candida panna cotta in un numero pari di recipienti semisferici, per dare l'idea del bulbo oculare. Quando la panna si è ben raffreddata, (5/6 ore almeno in frigo) capovolgetela su un piatto di portata o sui singoli piattini e decoratela con la fogliolina
DSCF8489
o la caramella colorata, che fungerà da iride, mentre con la parte scura, che sia cioccolata o liquirizia formate la pupilla: io ho usato la gelatina rossa per dare un senso di maggior "cattiveria" al mio occhio...
DSCF8451
Se aveste qualche difficoltà a sformare i "bulbi" metteteli per 15 minuti in freezer: vi faciliterà il compito! Poi, sempre con la gelatina di mela, rinforzata da una puntina di colore rosso, e una delle mie caccavelle preferite,
DSCF8457
ho poi colato ancora un po' di gelatina qua e la per disegnare i capillari...
DSCF8448
Naturalmente se le preparate per adulti, qualche goccia di vodka.
Alla mia figlioccia piccoletta e alla Microba i bulbi di Ungaro Spinato sono piaciuti da pazzzzissimi...e a voi?
Buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuon appetiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiitooooooooooooooooooooooooooo
Dani

PS Un'altro modo per gustare la gelatina di mele arriverà sabato!!!!


Hungarian Horntail eyeballs!!!
DSCF8466
500 gr cream (2.2 cups)
125 gr sugar (1/2 cup)
8 or 9 gr of gelatine (0.3 oz)

With these doses I prepared 26 eyeballs......
Prepare the panna cotta : Soak in cold water gelatine for ten minutes. Heat the cream on the stove with sugar, until this is dissolved. Remove the mixture from heat and add the gelatine, squeezed, stirring well to dissolve it completely.
Use the half-sphere silicone forms, if you have them, or the bottom of a cup or a bowl.. in short, pour your white panna cotta in some hemispherical containers (25-26 more or less) to create the eyeball. When the panna cotta is well chilled (3 hours in the fridge), upside down on a serving platter or individual plates and decorate with colored leaves or candy, to create iris, while the dark side, it's chocolate or licorice, forme the pupil: I used the red jelly to give an increased sense of "evil" to my eye ...
DSCF8451
If you could have some difficulties to take the eyeballs out of the mold, put them for 15 minutes in the freezer: you'll do it better. Then, with one of my favourite kitchenware,
DSCF8457
I made with apple jelly, with a little more red coloure inside, the capillaries.....
DSCF8438
If you prepare them for grown up, use some drops of vodka.
My little ones liked so much these eyeballs... and you?

Buuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuuon appetito
Dani

21 commenti :

  1. sono terrificanti!! Ammiro la tua fantasia. Fortunate le tue bambine.

    RispondiElimina
  2. sono veramente "schifosi" :)
    perfetti per halloween

    mi piacciono!

    RispondiElimina
  3. Ahrghhhhhhhhhhhhhhhh!!!!! :DDD
    Lo sapevo...lo sapevo che siamo partiti l'anno scorso con i fantasmi e chissà dove saremmo approdati in questo periodo...eccolo è presto detto nella fucina...pardon cucina di HarryPotter con il drago più pericoloso che c'è!! eheheehehehe
    Una famiglia mito...un modello gastronomico-culturale!! ehehehehe (e non scherzo eh!)
    Mio nipote nannerottolo è ancora troppo piccolo per gli occhi di drago ma questi vanno diritti diritti nel casseto degli spunti che un giorno faranno di certo la differenza tra uno zio qualunque e me!! ehehehhehe
    Ovviamente citerò la fonte :)
    PS
    Sono anche io felice possessore della caccavella in foto...e per giunta anche dello stesso colore!! :DDDDDDD
    Complimenti e un saluto arghhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!! (urlato) a tutti! :))

    RispondiElimina
  4. somigliano un po' alle minne di santa rosalia :-)

    però come occhi di ungaro spinato sono perfetti.
    e la firebolt, dove la tenete la firebolt. perché adesso finalmente si chiarisce un dubbio che avevo da un po', ma non osavo esplicitare. voi due non siete delle normali babbane come tutti noi, siete delle streghe, e di quelle vere, che sono state ad hogwarts!!!

    RispondiElimina
  5. DAni che idea geniale...e si...come detto sopra assomigliano tanto alle minicassate...ma a me un'idea così "mostruosa " non sarebbe mai venuta!!! Fantastica!!!

    RispondiElimina
  6. Ihihihihi, simpaticissimi!!!

    RispondiElimina
  7. Li ho fatti vedere stamattina a mio figlio...che mi ha chiesto di prepararglieli per la merenda a scuola...e adesso come faccio! buona giornata ciao

    RispondiElimina
  8. Daniiii quella caccavella li l'ho comperata pure io e mai usata!!!! mo trovo il modo per usaral!!! questi occhi però sono davvero spaventosi nè???? baciii Ely

    RispondiElimina
  9. Ciao cara, complimenti sono molto carini!!! anche se non sono del tutto d'accordo nel festeggiare questa festa, direi che sono perfettamente in tema!!! :)

    RispondiElimina
  10. @ Shade grazie! speravo lo sembrassero!!!


    @ Silvia, loro si devertono da pazzi con 'ste cose! specie se le prepariamo insieme! e la grandona non meno delle due più piccole....;-))
    Bacissssimi


    @ Vale "schifosissssssssssssssssimi" e dovresti vedere la consistenza dal "vivo! ;-))))
    Buuuuuuuona giornata!


    @ Vero! noi zii di un certo livello dobbiamo spalleggiarci l'un l'altro! e poi , credi, i piccoletti si ricordano tutto: pensa, mio nipote il 29enne si ricorda perfettamente di quando a 5 anni gli preparavo in casa una merendina industriale orrenda che andava per la maggiore al tempo.... e ancora adesso mi dice :"certo che la tua sì che era buona!"... Fa un piacere che non ti immagini......

    @ Gaia detto fatto la nimbus 2000 arriverà sabato!!!!! come hai fatto ad indovinare? saremo state compagne di scuola di Hogwarts?

    RispondiElimina
  11. ahahahha..di occhi se ne vedono tanti in questi giorni!
    carini questi...però 26 :O
    Quanti ospiti hai a cena??
    Un bacione ^_^

    RispondiElimina
  12. @ Eli fla si vede che nel mio subconscio c'era una vena siciliana in attesa di essere svelata!!!! he he, però mi sono divertita ad immaginarli, prima di passare a prepararli...orridi, vero?

    @ Elel :-)))))))

    @ he he he Greta, la consolazione è che sono facilissimi e si preparano con qualunque cosa!!! Però sono felicissima di aver conquistato il ragazzo!!!!! Un bacione

    @ Ely hai visto? ti ho suggerito un utilizzo!!! e ti ho anche "spaventato" ;-)! non poteva andare meglio. buonissima giornata

    @ Luciana sono d'accordo, l'ho detto... ma tutto sommato possiamo trasformarla in una festa per i piccoli.... e loro ne sono strafelici!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. @ Cranberry la mia Media è a cena a casa di amici e porterà il dessert: sono in 12 ragazzini... che dici, 20 (perche qualcuna è già sparita) panne cotte basteranno? :-)))))
    Baci

    RispondiElimina
  14. noooooooooooooooooooooooooooooo
    orripilanti,ma nn abbastanza per me,nn rinuncerei a mangiarli ;P

    RispondiElimina
  15. neppure io ho rinunciato!!!!!!!!!!!!!!!he he he bacissimi

    RispondiElimina
  16. oddio ti sono venute cosí reali che fa impressione mangiarle...ma noi ci fermiamo davanti a nulla...GRRRRauuuuuuuu

    RispondiElimina
  17. Occhi terrificanti, preparazione divertente!

    Della serie "Sono superiore al consumismo che spinge a santificare feste che non ci appartengono"...ho comprato un tagliabiscotti a forma di pipistrello!!!

    RispondiElimina
  18. @ He he he però in effetti, facendo un piccolo sforzo.... ci si riesce......! Mostruosa serata.... :-))))



    @ Scusa Virò, mia cara, io invece ho investito ben 1 euro nel porta candeline...... He he he però le ragazze sono proprio soddisfatte!

    RispondiElimina
  19. Deliziosamente orrendi!!! :-D
    Bravissima Dani, riesci sempre a stupirmi con le tue creazioni di fantasia! :-D

    RispondiElimina
  20. E com'è questo portacandeline? A forma di fantasma, di strega, di zucca?

    Non è che puoi dirmelo così e poi non farmelo vedere!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...