OverBlog

venerdì 27 aprile 2012

Poker di torte salate!


collage torte salate

La foto non è nulla d che e risente più delle altre della destinazione di queste quattro torte alla tavola di commensali affamati e golosi: come dire, sfornarle e doverle servire è stato tutt'uno. E, a dirla tutta, neanche pensavo di pubblicarle, qui sopra, viste le esigenze anche "d'immaggggine" a cui bene o male ci tocca sottostare.
Però, la primavera per me è anche stagione di torte salate, che hanno l'indiscutibile pregio di essere veloci da preparare e sempre diverse, grazie ai prodotti che la terra ci offre in questi mesi e alla fantasia con cui riusciamo a condirli.
Quindi, prendete queste ricette per quello che sono- niente di più e niente di meno che suggerimenti gustosi, per ravvivare in pochi minuti un pranzo veloce e leggero o per trovare un'idea nuova per un buffet o un pic nic fuori porta.


Inizio dalla base, che per me è sempre la stessa, vale a dire la pasta al vino. La ricetta è quella del libro del Bimby, non ha subito modifiche nel tempo, a parte la possibilità di insaporirla diversamente, a seconda del tipo di ripieno che sceglierete
per una tortiera di 26/28 cm di diametro

300 g di farina
100 ml di olio EVO
90 ml di vino bianco secco
sale
erbe a piacere per aromatizzare (ma anche no, decidete voi)

L'unica raccomandazione che vi faccio, riguarda la scelta del vino, che deve essere di buona qualità. Nessuno vi chiederà di immolare la bottiglia del lontano 19 etc etc, ma lasciate stare tutto quello che è confezionato in tetrapack et similia. Una delle principali caratteristiche di questa pasta è infatti il suo profumo e un buon vino, in questo caso, fa la differenza.

Mettere la farina sul piano di lavoro o in una terrina capiente e unire il sale e, a poco a poco, i liquidi, incorporandoli prima cn un cucchiaio e poi a mano. Non essendoci burro, potete anche lavorarla un tantino di più, che non succede nulla: appena è elastica, comunque, è pronta. Lasciatela riposare in frigo per una mezz'oretta, prima di stenderla nella tortiera.

ed ecco i ripieni
TORTA DI ZUCCHINE ALLA RICOTTA E CURRY
400 g di ricotta
2 uova grandi
curry a piacere
sale
5 zucchine piccole, con i loro fiori

Mescolate la ricotta con le uova, aggiungete il curry, aggiustate di sale e versate questo composto nella tortiera, rivestita di pasta al vino.
Con una mandolina, affettate finemente le zucchine, arrotolatele e disponetele una vicina all'altra, come da foto. Riempite gli spazi vuoti con i fiori, ben lavati e puliti.
In forno a 200 gradi per 20 minuti

TORTA DI MASCARPONE, GORGONZOLA, PERE NOCI E MIELE
250 g di gorgonzola dolce, cremoso
150 g di mascarpone
2 uova grandi
1 pera non troppo matura
noci
sale
facoltativo: miele

Con le fruste elettriche, montare i due tipi di formaggio, fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere le uova, aggiustare di sale e riempire uno stampo rivestito di pasta al vino.
Sbucciare la pera, ricavare tante fettine sottili e disporle a raggiera sulla superficie della torta. cospargere con noci sbriciolate e infornare a 200 gradi per 20 minuti circa.
Servire con del miele, a parte.

TORTA DI CAPRINO, PEPERONI, ACCIUGHE E CAPPERI
200 g di caprino
100 g di altro formaggio morbido, tipo philadelphia o robiola
1 peperone rosso
1 peperone giallo
10 filetti di acciuga, sott'olio o sotto sale, ben lavati
capperi dissalati

Peroni e passarli nel forno, a 200 gradi, fino a quando la pelle sarà brunita. Metterli immediatamente in un sacchetto di carta (tipo quelli per il pane) o in un sacchetto di plastica per alimenti, chiudere bene e lasciarli lì per circa mezz'ora. Dopodichè, spellarli e, con un coltellino appuntito, tagliarli in tante strisce sottili, alte uno o cue cm

Nel frattempo, accendere il forno a 180 gradi e far cuocere la pasta al vino in bianco.

Una volta raffreddata, spalmare il fondo della pasta con i formaggi, mescolati assieme.
Disporre un pezzetto di acciuga all'interno della falda di peperone, arrotolarla su se stessa e disporla nella torta, facendola leggermente sprofondare nello strato di formaggio. Procedere così fino con tutte le falde, alternando il peperone rosso a quello giallo. Disponete un cappero sopra ognuna e servite

per la torta alle cipolle, ci sentiamo nei prossimi giorni :-)
ciao
ale


28 commenti :

  1. Anch'io adoro le torte salate e questa è proprio la stagione giusta. Tra l'altro ci si può sbizzarrire con la fantasia e provare nuove combinazioni da sempre tanta soddisfazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora la pensiamo uguale. in questa stagione, farei solo torte di verdura, pensa un po'!

      Elimina
  2. Grazie per quel che scrivi del tetrapack. Mi piace l'idea dia vere una base alternativa alla brisée o alla sfoglia, trovo stia bene con tante diverse verdure.
    P.S.: mi sa che tra i capperi e i peroni [sic] è passato un Cedroni.

    RispondiElimina
  3. Ciao, per due amanti delle torte salate qui c'è l'imbarazzo della scelta: dal dolce al salato, con un tocco di mediterraneo...non sapremmo davvero da dove cominciare!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Per un attimo è stato panico:... altre frangipane (salate ma frangipane)??? Ma anche NO!! Brava, grazieeee!!! La pasta al vino la faccio spesso anch'io ma vado ad occhio (ora seguirò diligentemente le tue dosi!) e le torte salate sono state l'ancora di salvezza per tanti aperitivi dell'ultimo momento e con la primavera mi sbizzarrisco mooooolto di più!
    Buon WE ...
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... che sia stata indirettamente contagiata pure io??? :-)))

      Elimina
  5. Concordo sulla pasta al vino versatile e sempre buonissima... che insieme al Bimby ci delizia in cucina ...
    Grazie per queste torte salate veloci ma gustose, se ospitano gli amici sono le migliori da servire...aspetto quella alle cipolle! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. elena, pensa che io il bimby lo uso solo come frullatore :-/ non riesco a farlo "cucinare", mi toglie tutto il piacere di vedere gli ingredienti, toccarli, annusarli..ma sarò scema?
      quella alle cipolle arriva: è l'unica per cui ci vogliano delle dosi, ero di corsa e non le trovavo! ciao e buon fine settimana!

      Elimina
  6. sono abituata ormai alle tue umiliazioni... non una ma quatttro tutte assieme! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è che non trovavo le altre foto... avevo solo quella delle 4 tutte assieme.. però, poi ne ho scritte solo tre, visto che brava? :-)

      Elimina
  7. Io impazzisco per le torte salate, soprattutto in questo periodo perché sono buone fredde, magari mangiate il giorno dopo. Io che non ho il bimbi e che non conoscevo la pasta al vino le faccio sempre con la pasta sfoglia e la mia preferita è quella con i porri e il porro. Devo dire che le tue sono molto particolare e mi incuriosirebbe assaggiare quella con il Caprino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uh, mi hai fatto venire in mente la quiche di porri con la senape, che è una delle cose migliori che faccio e che, ovviamente, sul blog non c'è! però mi incuriosisce anche la tua versione... cosa ne diresti di uno scambio? :-)
      ciao

      Elimina
  8. le torte salate adoro cucinarle, ma anche mangiarle! belle e buone le tue!! buon weekend!

    RispondiElimina
  9. Woooooowwww!!! Sembrano una più deliziosa dell'altra! Buon we

    RispondiElimina
  10. le vorrei assaggiare tutte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. queste tre, erano il secondo in un pranzo di qualche tempo fa. quindi, qualcuno che le ha assaggiate tutte c'è stato! ed è pure sopravvissuto!

      Elimina
  11. Ma quanto mi piacciono le torte salate?! Purtroppo in casa sono pure l'unica e sola e nessuno si immola per la causa quando mi metto a provarne una diversa dalla solita ricotta e spinaci.. Per cui mi tocca, guardarle, sbavare e aspettare tempi migliori (perché il mio fidanzato, da marito, lo costringerò a sottostare ai miei esperimenti culinari, che gli piaccia o no) per provarle. Intanto foto belle o no, fanno la loro golosa figura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. idem con mia figlia. Ricotta-spinaci (e pure sfoglia del supermercato, che l'altra non le piace). Però, mi sbizzarrisco con le mini quiches & torte negli aperitivi: lì, è sempre un tripudio!

      Elimina
  12. NON POSSO CHE PROVARE LA TUA RICETTA BASE DELL'IMPASTO! ahahhhah perche' quello in tetrapak puo' esser considerato vino????
    senti un po.. ma la preparazione... non e' che come la sfoglia, cioe', con mille e mille pieghe eh!
    (ah, non vedro' la tua risp. , non e' che mi risponderesti su fb? hihih dovremmo avere l'amicizia, incaso contrario, ora ti cerco)
    grassie simona la peste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci provo lo stesso .-9
      no. impasti veloce e via. Poi resta più sfogliata della brisè, ma non richiede nessuna piega!
      ciao

      Elimina
  13. Mi piace! Sulle torte salate sono un po' scarsa ed in primavera ne sento sempre la mancanza. Proverò il tuo impasto!

    RispondiElimina
  14. Ieri sera avevo il nipotone a cena e mi sono sbizzarrita con quella al curry e le tue mini tatin, per poi finire con altra torta salata della Dany con pasta brisè al balsamico...ma se non ci foste voi, come farei? grazie per le idee...super apprezzate!
    Le foto fatte sono penose ma se riesco ne posto almeno una e metto il link, naturalmente! baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...