OverBlog

martedì 26 maggio 2009

l'importante è comunicare- spaghetti alla bottarga 2- la vendetta

spaghetti bottarga e nocciole (ingr)

Ora io mi chiedo: com'è che due che da anni hanno come sport preferito quello di rincorrersi nei vari traslochi e che chiacchierano senza ritegno ovunque e comunque e che per questo decidono di mettere su un blog di cucina insieme-perché sai che figata, così vicine, come essere nella stessa cucina, ci divertiremo un mondo... bene, dicevo, com'è che 'ste due, in barba alle porte confinanti e ai potenti mezzi di comunicazione (da FB al balcone) riescono a produrre, nello stesso giorno e alla stessa ora, la stessa ricetta????
e meno male che mi è venuto in mente di dare un'occhiatina preliminare, giusto per vedere se c'era qualcosa di nuovo: perché altrimenti sarei partita secca con la storia della bottarga, e dell'amica vacanziera e del segreto dello spaghetto svelato e chi glielo avrebbe spiegato, ai venticinque lettori della blogsfera, che siamo proprio così sul serio, mica lo facciamo apposta???

spaghetti bottarga e nocciole (ingr.1)

e però ora mi chiedo: cosa ne faccio di tutto 'sto ben di dio? e no, perché buttare la roba è un delitto, come avrebbe detto mia nonna, e buttare la roba da mangiare lo è ancora di più. E no nmi importa se è virtuale o meno: l'impegno ce l'abbiamo messo, ecchediamine., e quello era reale. E le foto, poi, per noi che il professionismo non abita qui, vuoi mettere che fatica, fra obiettivi mal chiusi, luci sbagliate , inquadrature sbilenche e quand'è che si mangia e quand'è che la finisci con 'sto blog???

Insomma, a farla breve, io la ricetta ve la metto lo stesso, con tanto di commenti e riflessioni a margine. e mentre ci pensate un po' su, vado ad attaccarmi al campanello della porta accanto, che non sia mai che domani ci venga un'altra botta di originalità...

SPAGHETTI ALLA BOTTARGA E NOCCIOLE


spaghetti bottarga e nocciole

per 4 persone
200 g di spaghetti integrali
50 g di nocciole
una cipolla piccola (meglio se rossa)
bottarga (la mia è quella di Favignana, va bene qualsiasi tipo, purché di ottima qualità)
succo e scorza di un limone
prezzemolo
olio EVO
sale



Mettere su l'acqua per la pasta
Tritare finemente la cipolla e farla appassire in tre cucchiai di olio EVO. da parte, in una cassaruola dal fondo spesso, far tostare le nocciole per qualche minuto, poi tritarle grossolanamente.
Lessare gli spaghetti molto al dente, scolarli, tenendo da parte due mestoli d'acqua e portarli a completa cottura nella padella dove si è fatta stufare la cipolla, aiutandosi con l'acqua tenuta da parte. Aggiungere le nocciole e mescolare bene; in ultimo, grattugiare abbondantemente la bottarga, aggiungere una grattugiata di scorza di limone e tanto prezzemolo.
Mescolare direttamente nella padella e impiattare, spruzzando qualche goccia di limone e aggiungendo un'ulteriore grattugiata di bottarga.
A me, l'idea di abbinare bottarga e nocciola piace tantissimo: il risultato, però, è così e così, nel senso che è un po' "piatto": ma se scopro la "x" no mi tiene più nessuno: cosa dite, mi aiutate???


Buona notte
alessandra

22 commenti :

  1. Adoro la pasta con la bottarga, ma con le nocciole sarà da urlo! Comunque, se ti può consolare, io e mia mamma ci vestiamo sempre usando lo stesso colore e senza mai metterci d0'accordo... telepatia d'amore?

    RispondiElimina
  2. Eh come mi piacciono quegli strofinacci!!! Ma dove l'hai comperati mai!!!
    :)

    RispondiElimina
  3. o tecnica sofisticatisssssima?

    RispondiElimina
  4. Forte questa! Sarà telepatia? O semplicemente coincidenza? Sono belle entrambe le ricette, per le nocciole...uhm...dovrei provare, ma a guardarli sti spaghetti sembrano ottimi!
    Ragazze, ho due premi per voi!

    RispondiElimina
  5. Non sono amante della bottarga però devo dire che mi fa molta gola questo primo!

    RispondiElimina
  6. stefania: facciamo finta che nel nostro caso valga la tecnica sofisticatissima che ti suggerisce la Dani 8 e se hai dei dubbi, vatti un po' a leggere cosa abbiamo combinato i primi giorni del blog...)
    patrizia: SBAGLIATO!!!!!! è che nei 987 strofinacci ikea non ce n'era uno dico uno che si abbinasse al blu della ciotola.... si vede che quello me lo son dimenticato, ci toccherà riandarci, mi sa...
    tania: ma grazie!!! ti mando la dani, stamattina ( io sono a lavorare, sai com'è, ogni tanto mi tocca..)
    donatella: a me la bottarga piace, questo abbinamento intriga, ma bisogna un po' lavorarci su.
    buona giornata a tutte
    ale

    RispondiElimina
  7. ...però oltre a mangiare benissimo, ci deliziate con ricette originali e fantasiose e con storie simpaticissime!
    Cosa si può volere di più, humour, gusto e fantasia in un solo post...
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  8. grazie Giovanna a nome di entrambe! è che a noi capita proprio così!!

    RispondiElimina
  9. E' un blog che racchiude tutto cio' che si desidera per evadere da queste quattro mura domestiche(volevo mettere scolastiche in onore di Marenco.........Arbore..........Boncompagni ma non è il mio caso)grazie di esistere ragazze.
    Per la bottarga passo la mano,alla prox.
    ciao diana

    RispondiElimina
  10. Grazie davvero a tutte. Tranne che alla Dani: cosa vai a dire che "siam proprio così"... almeno qui sopra, che non ci conoscono, un po' di reputazione salviamola, no???
    ale

    RispondiElimina
  11. bottarga e nocciole? non riesco proprio ad immaginarle insieme...provare provare....

    RispondiElimina
  12. prova prova :-) ne ho un ottimo ricordo...:-)

    RispondiElimina
  13. sono come san tommaso, non ci credo se non ci metto il naso....ero scettica ma curiosissima, l'ho fatta oggi a pranzo. Squisita! anche mio marito ha gradito molto e insieme l'abbiamo commentata.
    Non è "piatta" è armonica, la bottarga si fonde armoniosamente con tutto il resto, la nocciola è sottolineata dagli spaghetti integrali, già "nocciolosi", il prezzemolo e il limone rinfrescano il tutto, la cipolla addolcisce.
    Sai cosa ti dico? Secondo me potrebbe funzionare anche senza bottarga, solo nocciole &c e alla fine una bella grattugiata di pecorino semi-stagionato, e forse al posto del prezzemolo, del timo fresco. La provi tu o la provo io? ;-)

    RispondiElimina
  14. la privamo insieme, cosa dici? io ho delle nocciole favolose in dispensa, che aspettavano un'occasione buona...
    quindi, ricapitoliamo
    - pasta lunga integrale
    - nocciola (un po' tritata e un po' no, che così recuperiamo la parte oleosa e manteniamo un po' di consistenza)
    - ok per il timo, ma sto studiandoci ancora su... e se fosse timo limone? così accentuiamo il sapore?
    - ci vorrebbe un olio di nocciola...
    cosa ti pare?

    RispondiElimina
  15. ok per il timo al limone, è più delicato, negativo per l'olio alla nocciola, non esageriamo e non dimenticare il pecorino.
    La rifarò e te la manderò, su poverimabelliebuoni non la posso postare.
    Sarebbe carino un post-confronto!
    buona serata
    cris

    RispondiElimina
  16. uhhh, ma io sarei felicissima!!! senti, qui c'è la mail del blog, menuturistico@gmail.com, parliamone un po', che queste cose mi piacciono da matti
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  17. ale e cris, io questa cosa a tre la vorrei proprio fare, chissà mai che troviamo LA ricetta?! vedo che l'idea del pecorino l'aveva già lanciata cristina: a me sembra ottima e pensavo che si poteva realizzare una salsa al pecorino, perché secondo me l'unica cosa che manca a questi spaghetti è un po' di cremosità. che ne dite? come possiamo fare?

    RispondiElimina
  18. @Ale, no reaction? ora hai ben 2 Cristine che rompono :-)))
    @cristina b. solo nocciole allora, escludiamo la bottarga se inseriamo il pecorino no?

    RispondiElimina
  19. ok, vada per il menage a trois.
    però, secondo me,nocciole e bottarga devono rimanere.
    concordo sul fatto che mancassero di cremosità- per cui ci vuole un terzo elemento.
    Dire pecorino????
    e se invece fosse un fondo all'arancia?
    palla al centro, e ricominciamo :-)

    RispondiElimina
  20. Ossignur....il triangolo sì!!
    Mmmmmmhhhh un fondo all'arancia...mmmmhhhh me gusta....ok, allora si parte? pronta! a breve su questi schermi....

    RispondiElimina
  21. ci sto!!! nocciole e bottarga sono gli ingredienti obbligatori, ça va sans dire. fondo all'arancia? aggiudicato, ci studio sopra... proseguiamo via email? non sempre mi ricordo di venire a leggere qui :(

    RispondiElimina
  22. infatti, anch'io fra un contest e l'altro mi sono ricordata solo stamattina di controllare come procede il triangolo :-))
    via mail ok, ciaoooo
    Cris
    poverimabelliebuoni/insalatamista

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...