OverBlog

giovedì 10 giugno 2010

Seppioline consumate con bietole erbette

Di Daniela
Scroll down for English version
Siamo in periodo di esami che come ogni anno con inquietante regolarità stressano il sistema nervoso agli allievi, studenti o simili che devono affrontarli e a noi madri che dobbismo invece e più prosaicamente affrontare loro! Il loro nervosismo, la tensione che provano si estende a macchia d'olio in casa fino a travolgere fratelli, genitori e se possibile anche animali !! Avendo un certo numero di creature di varia ed eterogenea età che mi vagano per casa , è ovvio che la cosa qui si amplifichi incredibilmente... Vi ho già parlato di nipote e delle amiche più care della Veglirda (ovviamente la mia maggiore, che si contrappone a Microba, la minore) : a queste si aggiunge anche ogni tanto la molto onorevole figlia n. 2 con il Conservatorio e la Microba con relative, ma sentitissime prove finali a scuola!!! Ora capirete che ogni tanto ad una povera madre di mezz'età, come ama definirci la Ale, venga un principio di esauriomento nervoso e tenda, nervosamente pure lei , a tentare di liberarsi di quessa massa di socratiche creature che ti perseguitano con il loro coltissimo "so di non sapere!" senza darti un attimo di tregua. Va da se che la dieta subisce qualche contraccolpo, e che, qualche volta, le ricette originariamente severe e light si ammorbidiscano addolcendosi, tanto per poter reggere lo stress delle stressate!!! Però, dopo la meraviglia opulenta e goduriosa di Cristina che Ale vi ha presentato ieri, è ovvio che dobbiamo per forza buttarci su qualcosa che ci aiuti a recuperare un buon equilibrio mentale in attesa di un nuovo attacco spasmodico di voglia di dolce. In questa occasione si tratta di un piatto semplicissimo, veloce ma estremamente saporito che anche chi non ama troppo i sapori "marini" (Giuliaaaaaaa!) riesce ad apprezzare si tratta delle
SEPPIOLINE "CONSUMATE" CON BIETOLE ERBETTE
DSCF4859
Il perchè debbano essere consumate non saprei, ma mia suocera chiamava così tutte le preparazioni in cui l'ingrediente principale si insaporiva nel pomodoro. Ovviamente potrebbe anche essere perchè vengono "consumate" in 30 secondi senza ritegno dai commensali...;-)... Beh , quale che ne sia il motivo , in suo onore, continueremo a chiamarle anche noi così!
Ingredienti per 2 persone circa
500 gr di seppioline fresche (0 una confezione da 350 gr di congelate già pulite :-))
1 spicchio d'aglio
prezzemolo
olio evo
3 cucchiai di Pomodori pelati (o freschi come preferite, spezzetati e privati dei semi)
1/2 bicchiere di vino bianco
600 gr di bietole erbette fresche o 1 confezione di quelle surgelate
sale e pepe o peperoncino
DSCF4857
Preparate un battuto di aglio e prezzemolo. Mettetelo a scaldare in un tegame (io uso sempre quelli di coccio, che secondo me rendono meglio queste cotture) , facendo attenzione che non si bruci per evitare l'amaro. Appena caldo aggiungete le seppioline pulite e tagliate a pezzi piccoli, secondo il vostro gusto o le loro dimensioni. Fatele brevemente rosolare e aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco. Lasciatelo evaporare e unite i pomodori. Cuocete per una decina di minuti. A parte fate scottare in poca acqua bollente salata le erbette fresche, o fate scaldare quelle surgelate. Appena pronte, scolatele strizzatele bene, tagliuzzatele e unitele alle seppioline. Bastano pochi minuti per fare insaporire bene il tutto. Salate, pepeate o aggiungete una punta di peperoncono secondo i gusti e Togliete dal fuoco. Servite tiepido. Volendo, per renderlo più completo, si possono aggiungere nel piatto un paio di crostini di pane abbrustolito.
Altra variante eccellente, suggerita dalla mia amica Sabrina, da utilizzare più come antipasto che come portata principale. Consiste nel preparare le seppioline da sole e, quando sono a cottura, toglietele dal fuoco, lasciatele intiepidire e unitele velocissssssimamente con un'insalata fresca appena condita con sale e aceto balsamico. Mescolate velocemente in un vassoio o comunque sul piatto di portata e mandate in tavola prima che l'insalata si "cuocia" eccessivamente col calore delle seppie. A me è piaciuto moltissimo.
Buon appetito
Daniela
Centra
LITTLE CUTTLE FISHES WITH TOMATOES AND CHARD

DSCF4858

Ingredients for 2 people about
500 g fresh cuttlefish (0 a 350 g pack frozen already clean :-))
1 clove garlic
parsley
extra virgin olive oil
3 tablespoons peeled tomatoes (or fresh as you like, diced and seeded)
1 / 2 glass of white wine
600 grams of chard or fresh herbs,(or 1 package frozen ones)
salt and pepper or chili pepper
DSCF4860

Prepare chopped garlic and parsley. Put them into a pan (I use an earthenware pan), taking care not to burn,to avoid the bitter taste. When just warm, add the cuttlefishes cleaned and cut into small pieces, depending on your taste or size. Let them cook briefly and add 1 / 2 glass of white wine. Let it evaporate and add the tomatoes. Cook for ten minutes. Blanch for few minutes in a little boiling salted water the fresh herbs, or warm the frozen ones . When ready, drain, squeeze well, finely chop and add to the cuttlefishes. Just a few minutes to flavor everything well. Salt, add pepper or add a touch of chilli pepper to taste and remove from heat. Serve warm. Wanting to make it more complete, you can add into the dish a couple of toast.
Another excellent option, as suggested by my friend Sabrina, to be used more as an appetizer than a main course. You have to prepare the cuttlefishs and, when they are cooked, remove from heat, let cool and mix them with a salad just seasoned with salt and balsamic vinegar. Mix quickly in a tray or otherwise on a dish, and send to the table before the salad "cooks" too much with the heat of the cuttlefish. I liked it very much.
Bon appetite
Daniela

22 commenti :

  1. io per la maturità mi reclusi in una casa vuota prestta da un'amica.ricordo 15 giorni vissuti con gelato fioridlatte cereali e pizza:D ma almeno non ho stressato nessuno!tornavo a casa a a vedere le partite degli europei però:D

    RispondiElimina
  2. mi inviti????? dai, su, invitatemi!!!! fame!!!! :-)

    RispondiElimina
  3. @ Genny santa creatura, pensa i tuoi genitori che fortuna ad avere una giovanetta così matura e saggia che si è tolta da....torno con un sorriso!!! Comunque vedi bene che io mi lamento, e ne parlo, ma in fondo in fondo gongolo di averli tutti in giro.... ;-))))
    Ma se non mi lamentassi un po' che razza di mamma sarei???? Baci e buona giornata ragazza

    @ Barbara chissà... magari potremmo organizzare......:-))))
    Bacioni

    RispondiElimina
  4. Che bella ricettina! Pensa che io per consumate credevo che intendessi cuocerle fino quasi a farle sciogliere O.o
    L'effetto del caldo.. Proprio un brutto effetto, direi!!
    Complimenti per la ricettuola, che sembra molto gustosa.

    RispondiElimina
  5. @ Paola, ha ha in effetti forse il consumate poteva anche avere in origine questo significato.... he he he mai dire mai! Comunque almeno così i fornelli stanno accesi poco poco... e questo con il caldo è un piacere aggiunto, vero?
    Bacini

    RispondiElimina
  6. Periodo di esami?

    Sto per affrontare la mia sedicesima maturità che mi "consumerà" come le quindici precedenti (perchè, non so com'è ma una è severa ed esigente per tutto l'anno scolastico e poi agli esami di Stato si sostituirebbeai ragazzi per non vederli penare!)...

    Queste seppioline sono un amore ma per ora resto fedele all'abbinamento con i piselli o, l'ho assaggiato recentemente in casa di amici, con i ceci...

    RispondiElimina
  7. e bella idea!!! non ho mai abbinato le seppioline con le erbette ma mi piace l'idea!!!!

    RispondiElimina
  8. Lo ricordo bene lo stress da esami, anche se poi nella vita è vero che gli esami non finiscono mai...in ogni caso sicuramente le tue seppioline sono un'ottima consolazione almeno per le papille gustative ;-)
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  9. très appétissante et remplie de bonnes saveurs ton assiette
    bonne journée

    RispondiElimina
  10. somigliano vagamente alle seppie in inzimino, buonissime!

    per lo stress da fine scuola, non ne parliamo, qui c'è pure una mamma che è travolta da verifiche, scrutini, relazioni finali e quant'altro :-)

    per fortuna i pargoli in reaqltà sono solo contenti, anche se stanchi morti. sono piccoli loro!

    RispondiElimina
  11. cara daniela tu non sai quanto ti capisco!!!
    proverò anche con le seppie : vuoi mai che rendano la mia marie antoinette, esaminanda (maturità + patente= binomio infernale!!!) un pò meno..."schizzo"!!!!:-)))

    RispondiElimina
  12. Mi piacciono le ricette di pesce abbinate con le verdure. In verità ne siamo sempre a caccià con la mia ragazza perchè ci sono quei classici periodi che ci "fissiamo" solo su una fino ad averne la nausea...ehehehe quindi ottimo spunto!
    PS
    Per gli esami io non faccio testo...mi esaurivo ed esaurivo fino allo sfinimento. In verità rompevo solo la sera perchè prima delle 18 non uscivo mai dalla stanza dove studiavo eheheehhe :PPP

    RispondiElimina
  13. @ virò l'abbinamento con i piselli è veramente un classicone, ma devo dire che è anche un po' scontato... perchè non tenti qualcosa di parzialmente nuovo? hi hi osa ragazza osa... ti bendisporrà per la maturità , rendendoti più resistente agli occhi da cocker dei tuoi allievi!!!!!! bacini di sostegno!

    @ Ely sono buone, e saporite.... vale la pena! Baci

    @ Grazie Annalù! Loro si sentono un po' coccolate in effetti! Un bacione

    @ Grazie Fimère e buona giornata anche a te... anzi , buona serata!

    RispondiElimina
  14. @ Gaia si, un po'....Coraggio mamma travolta da scrutini, ormai anche tu sei in dirittura di arrivo!!!!

    @ Con la mia quando si è trovata nello stesso tremendo anno hanno avuto successo! Insieme a qualche dolcino adatto e svariate serate di training tipo" Tu sai tutto, sei bravissima e ti ricorderai tutto ......" ecc ecc ecc
    Baci e in bocca al lupo alla pluriesaminanda!

    @Mario che studente, che serietà che dedizione sfrenata di Alfieriana memoria!!! allora ottimo cuoco,ex studente modello cosa può aspettarsi di più quella ragazza fortunata!!!!! :-)))))))
    Un bacione a entrambi

    RispondiElimina
  15. Ecco finalmente diciamolo pure!! ahahahaahahaha
    PS
    Pss pss...in silenzio per non farmi notare troppo...vi sono debitore di almeno un super colazione al bar!! eheheheheh :DDDDD

    RispondiElimina
  16. Mario, alla prima visitina nella tua splendida città verrò a batter cassa ;-)))))))) !!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Qui ne saremmo davvero onorati e non scherzo :)
    E mi sa che non sono l'unico...anzi ne sono certo! :))

    RispondiElimina
  18. provate, fatte, BUONISSIME! renata

    RispondiElimina
  19. Grazie Renatuccia!!!!! :-))))

    RispondiElimina
  20. Le ho provate questa sera.. da urlo!
    Marito - che le adora con i piselli, ma io non ne potevo più - avvistato mentre cercava la pentola di coccio per fare scarpetta!!!!!

    RispondiElimina
  21. Grazie Licia di avermelo raccontato! Mi fa tantissimo piacere e un bacione allora va anche al marito, oltre che a te!!
    Buonissima serata
    Dani

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...