OverBlog

mercoledì 22 settembre 2010

XFactor4- le pagelle (e chips al forno al pepe nero)

chips

... non ho resistito....


Elio: in tre mosse, ha già dato scacco a tutti. Alla Giuria, al Presentatore, al Programma e, sopratuttto, al fantasma di Morgan, che si è letteralmente divorato sin dalla prima sera, con un travestimento tanto provocatorio quanto esorcizzante, capace di annientare sul nascere ogni prevedibile (e bieco) confronto. Lungi dal dormire sugli allori della Mission Impossible, prende la sfida sul serio, giocando e mettendosi in gioco, con una strategia intelligente e generosa, un perfetto mix di competenza, coraggio, classe e follia ed un'altrettanto perfetta comprensione del ruolo di Giudice, un passo indietro rispetto alla squadra, mille in avanti rispetto al resto del mondo.

Mara Maionchi: la simpatia ne mitiga solo in apparenza i modi, rudi più ancora che bruschi, che lasciano intuire i meccanismi stritolanti di un'industria- quella discografica- pronta a tutto, pur di vendere e guadagnare e che è sempre la logica che la ispira nei giudizi: prova ne è la squadra di quest'anno, dove fra lo stereotipo- il Caso Umano, il Ragazzino Simpatico, il Fighetto per le Teen Ager- e la larvata parvenza di una personale dimensione artistica non sembra esserci storia. Il mistero, semmai, è un altro- e cioè come mai un'artista di assoluta levatura come la Casale debba chiudersi nei camerini di questi ragazzetti, anzichè esibirsi sui palcoscenici che le competono. Ma magari la soluzione è dietro l'angolo- e la Maionchi la conosce benissimo....

Enrico Ruggeri: il vero sconfitto del Programma, almeno finora, almeno per me. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, sarà difficile che si risollevi. In barba ad una fama di musicista di razza, si vende alla logica della boy band, a cui però non resta fedele, recuperando brani irraggiungibili per le limitate risorse dei suoi gruppi. Il risultato è una gran confusione, che lui cerca di nascondere con giudizi destabilizzanti, faziosi, inutilmente verbosi, sulla scia delle peggiori pagine dell'XFactor degli anni passati, quando in gioco non c'era il futuro degli artisti ma la credibilità personale dei giudici. E' lui il vero anello debole e i suoi colleghi se ne sono accorti: lo additano all'unisono come "il cattivo" dei quattro, ne criticano le scelte musicali, lo trascinano in polemiche inutili. Ma per fortuna, è amico di Elio....

Anna Tatangelo: i Trenta Secondi di assoluto silenzio, immediatamente successivi alla domanda della futura signora D'Alessio, che ai giudici dubbiosi dell'inserimento dei ragazzini nel programma ha detto tranquillamente che lei aveva iniziato a 15 anni " e vi sembra che abbia riportato dei danni psicologici?" sono stati, finora, il momento migliore del programma- e di ciò le renderò merito finchè campo. Per il resto, nessuna sorpresa: il pubblico l'ha massacrata, la sua squadra è decimata e lei si difende come sa e come può, ora attingendo al repertorio delle frasi fatte, ora giocando la carta dell'emozione, ora quella del pathos da semo gente de borgata. Liberi di non crederci, ma a me va bene tutto: anche perchè il mio terrore è che prima o poi su esta noche tramonti il sol e spunti il Giggi a darle il suo corazon, mon amour mon amour- e allora sì, che son cavoli amari.....

chips1

Ruggero, Tu vo' fà l'Americano (Renato Carosone): ovvero, un motivo in più per rimpiangere i tempi di Carosello, quando i ragazzini della sua età se ne andavano a dormire, sui titoli di coda del programma. Sia chiaro: niente di personale ed anzi, fra tutti i prodotti di questo tipo, Ruggero è quello che mi sta più simpatico in assoluto, perchè è divertente, leggero, spiritoso e del tutto privo di spocchia. Ma i casi che avevano l'XFactor senza avere l'età sono rarissimi e il ragazzo non è fra questi: prova ne è che abbia bisogno di un repertorio leggero, per riuscire a dare interpretazioni accettabili. Il battutone della Maionchi (un invito alla castità, tutelando la vista) è l'unica nota memorabile di un'esibizione debole, incapace di reprimere i miei feroci istinti di madre e di ex prof, che vorrebbero vedere queste facce pulite e intelligenti sui banchi di scuola e a far casino con gli amici, anzichè a farsi massacrare su un palcoscenico. Voto: 5 meno meno meno meno

Effetto Doppler, Don't Stop Me Now (Queen): scellerata la scelta, vergognosa l'interpretazione, ulteriormente rovinata da una pronuncia inglese a dir poco irritante. Quello che, affidato alla voce di Freddy Mercury, è stato il glorioso Carpe Diem della fine del secolo scorso, è svilito al rango di un coretto da oratorio, nell'interpretazione stonata e stitica di un trio sempre meno credibile. La colpa è di Ruggeri, sia chiaro (Morgan osò affidare i Queen solo nelle ultime puntate, per altro ai cantanti che poi avrebbero vinto), ma la spocchia con cui i tre rispondono alle critiche - per altro garbate - di Elio uccide sul nascere anche quel po' di benevolenza che le loro belle facce potrebbero suscitare. Perdonali, Fred- che intanto qui dentro durano poco. Voto: 2

Manuela - I never fall in love again (Burt Bacharah, ma avrei giurato che quella fosse la versione di Dionne Warwick, evidentemente perdo colpi). Altro mistero della discografia italiana, che vuole un'artista di buon livello costretta a piegarsi alla ferocia dei meccanismi di un talent show, vittima oltretutto di giudizi viziati dalla paura di trovarsi fra i piedi una possibile diretta concorrente, per giunta con più carte in mano di molti altri. più fortunati. Brano meraviglioso, interpretato in modo difficile, con la voce trattenuta e l'intensità affidata solo alla modulazione. E' grasso che cola, per il pubblico di XFactor e per il pubblico in generale e forse Elio ha osato troppo, tanto che la fanciulla gli lancia un messaggio neanche troppo subliminale, mettendosi nei suoi panni, affinchè lui si metta in quelli di lei- e rischiando a sua volta un imperdonabile autogol. Voto: 7

Dorina- Un' Emozione da poco (Anna Oxa): fosse per me, sarebbe a casa dalla prima puntata, anzi: se mai c'è un momento in cui tifo Tatangelo, è proprio nel confronto con questa ragazza, la cui spocchia è seconda solo alla povertà del suo talento. Sotto le patetiche spoglie di una rocker d'antan, infatti, si cela poco o niente, e il confronto con la Oxa sedicenne, che sbancava Sanremo con classe e voce da vendere, su uno dei pezzi più difficili e più intensi della storia della canzone italiana, la mette al tappeto. Il colpo di grazia glielo dà Skin, poco dopo, con una magistrale lezione di canto che rende ancora più imperdonabile la sua esecuzione di Secretly, la scorsa settimana. Una mano gliela dà la sorte, che la mette in gara contro i peggiori della puntata, ma la Maionchi va giù dura: "il rock non piange, mia cara. Prende i coglioni e va fuori dalle balle". Più chiaro di così...: Voto: 3

Kymera: Polvere (E. Ruggeri): "Confronto a voi, Albano e Romina sono i Clash", aveva detto Ruggeri, all'atto della scelta, con un giudizio che me li aveva resi insopportabili, dal primo momento. Invece, faccio pubblica ammenda e mi ricredo. E' possibile che siano bravi e di sicuro sono i migliori fra i gruppi, a cui portano una vena di originalità e di spessore artistico. Polvere è una scelta un po' azzardata e il lungochiomato cade nella trappola del falsetto (una sorta di Romina con la voce di Albano, sempre per restare nei termini del paragone), ma nell'insieme convincono più delle altre volte. O, quanto meno, lasciano sperare. Voto: 6

Vanno alla sfida finale gli Effetto Doppler- e ogni tanto c'è giustizia, a questo mondo.

Natalie, Piccolo Uomo (Mia Martini): la differenza delle levature dei giudici si gioca tutta qui: Ruggeri affida un pezzo dei Queen a tre ragazzini che "da grande voglio fare la boibend" e li manda dritti all'eliminazione, Elio recupera uno dei brani più intensi dell'interprete più intensa della storia della musica italiana (e questo è un dogma, a casa mia) e lo assegna all'interprete più matura della sua squadra- e vien giù il teatro. Sia chiaro: Mimì era su un altro pianeta, ma Natalie resiste al confronto. In più, lo fa con l'handicap di un look a metà fra la riserva indiana e lo staccapanni della vicina ex hippy, il che equivale ad un'impresa che ha del memorabile (apro e chiudo, parentesi di vita vissuta: è identica- identica- alla mia amica Cecilia, quella del plum cake. Se vince, gliene mando uno...). Voto: 7

Davide: Feel the Earth Move (Carol King): azzardo un pronostico? Vince lui. Perchè ha tutto per sfondare nel mondo della musica. E' bello come il sole (mia figlia ha già deciso che lo sposerà), simpatico, sa stare sulla scena, ha un timbro maturo e un'intonazione perfetta. Certo, quando la Maionchi pronuncia il nome di Carol King, anzichè mettersi in ginocchio, ironizza sulla storpiatura del nome dell'artista e questo la dice lunga sul livello di preparazione di questi giovani. Però, ha l'umiltà e la tenacia necessarie per studiare bene il pezzo e alla fine lo interpreta pure alla grande . Elio dice che purtroppo ha rasentato la perfezione e io penso, invece, che per fortuna ho 44 anni: perchè altrimenti il poster di Davide sul muro di camera mia non me lo avrebbe negato nessuno.... Voto: 8

Nevruz- Lithium (Nirvana). Tutto quello che penso di lui lo ha scritto Mario qui- e quindi vi risparmio il sunto. In più, l' essersi messo contro tutti, nel loft, per aver detto la più banale delle verità, me lo rende ancora più caro: per cui se mai faccio il tifo per qualcuno, lì dentro, questo è proprio Nevruz, senza se e senza ma. Con tutto ciò, però, ieri sera non mi è piaciuto. Doveva essere il suo pezzo- e invece lo ha cantato male, in modo superficiale, quasi caricaturale. Ruggeri non infierisce, quando dice che l'autore di questo brano era uno così disperato che quando finalmente è arrivato all'apice della ricchezza e del successo si è tolto la vita, anche perchè, ad essere sinceri, non è quello il problema: intendo dire, di Cobain ce n'è uno e se questo è un male per la musica, che non è mai sazia di talenti puri come lui, è un bene per l'umanità, che ha già troppe anime tormentate di suo. Sarebbe bastato cantarla "grezza"- e sarebbe stato perfetto. Voto: 6+

Borghi Bros: e già è significativo che non mi ricordi cos'abbia cantato,questo duo di Sassuolo penalizzato da una sorta di Dorina al maschile che offusca il (poco di) buono che c'è nell'altro fratello. Piazza Grande, or mi sovviene, Lucio Dalla- e prima è toccato al povero Bertoli e l'altra volta a Pretty Woman, un'omologazione via l'altra, in un appiattimento totale, ravvivato, se così si può dire, da pietosi ammiccamenti da borgata.. sta a vedere che ci siamo sbagliati e che era già tutto scritto nel nome??? Voto: 2

Stefano- Buona notte fiorellino (Francesco De Gregori): ad ogni sua esibizione, mi viene in mente una vecchia intervista di Caterina Caselli in Sugar che raccontava di come avessero mandato Elisa per uno o due anni negli USA, prima di proporla nel mercato discografico. Avevano intuito delle potenzialità e quindi l'avevano fatta studiare, nel modo che a loro sembrava il più adatto e che, se anche non si fosse rivelato vincente, sarebbe stato quanto meno rispettoso nei confronti dell'artista. Ecco, se io fossi stata la Maionchi, nel caso di Stefano Filipponi, avrei fatto lo stesso: lo avrei indirizzato verso un ottimo centro per la cura della balbuzie e poi lo avrei proposto al grande pubblico, anteponendo il rispetto per la persona alla pietà da Caso Umano che invece, checchè se ne dica, striscia subdola ad ogni sua esibizione. Lo dico con la morte nel cuore, perchè a me questo ragazzo emoziona: ma non è un'emozione che lui risveglia in me con il suo canto, ma con la sua storia, con la sua faccia da bravo ragazzo, con la tenerezza che ispira. E' per questo che avrei voluto assistere ad un'operazione al contrario, che tenesse in conto il talento di Stefano più che il suo vissuto, ma so che sto parlando al vento e pertanto mi fermo qui. Anzi no, una cosa la aggiungo: lo avete voluto in squadra? bene, e allora trattatelo come gli altri e dategli la possibilità di crescere artisticamente. Tre sere, tre pezzi sempre uguali, con debolezze strutturali- di intonazione e di tono- rimaste sempre uguali. Voto: 6 + (ma se ti ribelli, ti dò 10, altro che storie)

La Giustizia è in stato di grazia e finiscono alla sfida i Borghi Bros, con un verdetto assai più prevedibile della prima manche, cisto il livello di misura più alto della seconda. Nelle solite manfrine, i cinque sul palco commettono l'ardire di aprir bocca solo per parlare- rovinando quel poco che era rimasto della loro immagine: sproloquiano di Amicizie vere, tirano stoccate a Nevruz, in un su e giù di pomi d'adamo che neanche fossimo al campionato mondiale degli yo-yo. Il tutto per confezionare due esibizioni scialbe- un po' meglio gli Effetto Doppler su In my life, ma niente che giustifichi la tensione per la perdita di uno qualsiasi dei due gruppi.
Ai Giudici l'ardua sentenza, con Ruggeri che straparla di amor filiale e di tribù indiane, per uscirsene con una motivazione castrante per i secoli a venire- e cioè, che resta "chi ha più bisogno di lui". Alla faccia del talento e della meritocrazia.
Fuori i Bros, sopravviveremo.

Sui nuovi, non c'è storia: Cassandra tutta la vita- e difatti, puntuale, passa il turno. Uno dei due opinionisti, non so chi, tira fuori l'effetto E a sovrapporsi all'effetto M, dando dell'emerito cretino al pubblico doppiamente pagante (canone e sms): bisognerà dirglielo, prima o poi, a questi qui, che l'unico effetto a cui siamo sensibili è quello della buona musica e che, per garantirla, ci vogliono giudici competenti e preparati. Ma forse, non è ancora arrivato il momento....

Un'ultima cosa, al volo. Neanche una parola per Sandra Mondaini. A proposito del vuoto spocchioso che avanza- e in ricordo di una signorilità e di una cultura che non c'è più....
a mercoledì prossimo
ale

CHIPS AL FORNO CON ROSMARINO E PEPE NERO

chips2

Sbucciate delle patate, lavatele bene e affettatele con una mandolina. Disponetele sulla placca del forno, rivestita di alluminio, cospargetele di sale, pepe nero e rosmarino e un giro d'olio. In forno a 200 gradi, per pochi minuti.

35 commenti :

  1. e io me lo sono perso GRRRRRRRR!! per colpa di una cenetta di quelle forzatissime con quegli insopportabili dei vicini!! ma dico io di tanti giorni proprio di martedì! Magari stasera danno una replica...e...divano, patatine e voti alla mano mi riguardo la puntata! un bacio ciao

    RispondiElimina
  2. eh no! e gli altri?? grazie di non aver resistito.
    allora...
    elio...concordo su tutta la linea. ha sbaragliato tutti compresi quelli che credevano che se ne sarebbe stato li a fare lo scemo. vuoe vincere.e a me sembra sia quello che sta chiedendo il meglio ai suoi cavalli, anceh se alcuni non mi piacciono per niente.

    qunto alla maionchi, consentimi di correggerti sulla casale. lei è stata l'antesignana dei music talent show, con un 'operazione trionfo del 2002 , che veniva mandato in onda su stream, da cui non è uscito molto se non quel federico che ora fa il dj per mtv mi pare...
    e pirsonalmente per me sta meglio dietro le quinte...:D

    ruggeri: è consapevole di avere il gruppo più sfortunato per me, e fa quel che puo' per difenderli. se smuovo l'acqua , si muove il fondo e non si vede che è sporca. Per altro io su certe safermazioni , come quelle riguardo a stefano, concordo appieno con lui...

    tatangelo: ancora se ne parla? che dica quel che vuole, ma sta li senza essere in grado di esserci. giudica di pancia imitando la ventura, ma non ha la sua stessa competenza in fatto di styling e meccanismi mediatici.Non ha competenze canore...mah!

    Dorina per me sarebbe a casa ma solo da ieri.presuntuosetta forse, ma almeno dice che il suo giudice non le piace senza problemi...del resto se è vero che l'umità e' cosa sconosciuta in questo nuovo mondo, è vero anche che un po' di coraggio premia, spt se ci si mette dalla parte dove sta il pubblico(che non pare amare leditata)

    chimera: mah...

    effetto doppler... meritavano il ballottaggio..ma son contenta che siano rimasti loro...di più non dico

    manuela: a mio parere elio non sbaglia. ho come l'impressione che sappia quel che fa prma che gli altri lo capiscano...

    RispondiElimina
  3. Io non ho mai seguito XFactor, ma tu me ne hai fatto venire la voglia. :-D

    RispondiElimina
  4. Che post!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! concordo in pieno: bravi i Kymera ( anche se non si capisce chi è Albano e chi Romina :-) ), insopportabile Dorina....aspetto il resto della puntata: voglio il tuo giudizio sull'indefinibile Nevruz...Quanto alle patatine: wowwwwwwwwwwwwwww

    RispondiElimina
  5. Concordo pienamente sui giudizi dei giudici e sulle pagelle dei cantanti aspetto di sapere cosa pensi di Nevruz.....Quelle chps sono favolose prendo nota e ripropongo per la prossima puntata di X Factor...
    Saluti Manu.

    RispondiElimina
  6. Non sto seguendo xfactor (a dire il vero ho seguito solo un po' la prima serie) anche perchè mi hanno messo prison break al martedi, ed è sacro, ma è la seconda volta, credo, che capito sulle tue recensioni (grazie a Genny stavolta), e senza saper ne' leggere ne' scrivere, sono molto più divertenti del programma :)

    RispondiElimina
  7. mah, non so che pensare di xfactor. giuro, ho provato a guardare questa trasmissione, più che altro perché c'era il Grande Elio, un Mito!, ma proprio proprio proprio non sono riuscita ad appassionarmi: mi sembra tutto così finto e costruito, le voci sono così mediocri, la pubblicità (come sempre) troppa... sono snob, lo ammetto.
    però le chips sì che mi piacciono, e tanto anche!! il boccale del hofbräuhaus münchen poi è una chicca...

    RispondiElimina
  8. rispondo dopo a tutti, perchè sto finendo la seconda parte del post, che aggiungo a questo. e poi ne parliamo :-)
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  9. Mi piace molto questo scambio di opinioni su x factor, io che fino a due anni fa non me ne perdevo un minuto, incollata davanti alla tv. Ma ahimè le cose son cambiate, oltre a piacermi meno ho anche meno tempo e con un pò di dispiacere mi astengo (per ora, ma conto di recuperare con le prossime puntate) da commenti fatti a caso come sarebbero i miei. Elio, non ha deluso di sicuro....
    E peccato aver perso i 15 minuti davvero imperdibili del programma sulla domanda della Tatangelo...avrei voluto anch'io qualcosa da ricordare per sempre. Conto magari su qualche replica o su blob.
    Le patatine? ottime...Martedì prossimo me ne preparo un quintale e mi piazzo davanti alla tv.
    Spero che il dibattito continui.
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  10. ahahahahahahahahah, mi sono divertita moltissimo. il programma lo reggo per diciamo un'oretta, poi mollo e vado a leggere (a casa nostra per motivi etici c'è una sola tivì e ci pare pure troppo). poi il marito riassume e commenta, ma oggi ci sei stata anche tu. condivido quasi tutto, pur non capendo un tubo di musica moderna, e concordo elio è davvero un grande.
    ps ma il diario del viaggio in Scozia è già finito, sigh....

    RispondiElimina
  11. Non guardo il programma ma sto cominciando a trovare molto divertente leggere i vostri commenti sui blog...la cosa si sta facendo interessante!!
    Intanto mi preendo questa ricettina per le chips, così questa sera so cosa sgranocchiare davanti alla TV.

    RispondiElimina
  12. Alessandra sei un mito!!! E' un programma che non seguo, ci ho provato ma a pelle c'e' qualcosa che mi respinge. Riuscirei a vederlo solo se ci fossi tu in giuria! Leggere le tue recensioni non ha prezzo, e' un mix di divertimento, sale, pepe e prof! GRANDISSIMA!!!
    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  13. non ho mai visto nemmeno una puntuta di X factor, e dopo averti letto mi è venuta voglia di vederlo!
    Non ti azzardare a recensire il grande fratello!

    RispondiElimina
  14. Lo so che ti parrà folle ma pensa che, nonostante l'emozione forte della puntata scorsa del pezzo di Benigni, metto Stefano e Nevruz sullo stesso piano: cioè fuori posto!

    Entrambi per motivi diversi mi paiono messi lì con la voglia di trasgredire, di creare un caso, un personaggio, di far leva sull'emotività di chi guarda il programma e parla di loro perchè gli altri sono insipidi.

    Entrambi sono interpreti mediocri, entrambi avrebbero avuto bisogno di un percorso di sostegno prima del reality e quando si continua a ricordare che ci sono stati 80 000 esclusi, le mie perplessità aumentano.

    E' un po' come quando si invita Sgarbi ad un salotto, non per ciò che realmente ha da dire ma perchè sicuramente alzerà gli ascolti...

    Non ci sto: pollice verso per Stefano e Nevruz: e ridatemi Marcooooooo!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ok, eccomi, cominciamo....
    Greta, bisogna cercarlo da qualche parte. O comunque, fare in modo di non perdersi la prossima puntata :-)

    Genny, operazione trionfo me lo ricordo bene- e non era uscito praticamente nessuno. Colpa della Casale? magari sì, perchè no?, ma il punto è proprio questo: io la vorrei di nuovo a cantare, a incidere dischi, a fare concerti. (per inciso, l'altra sera ho dato una facciata dentro alberto fortis, a genova...te la ricordi, quando faceva da corista in Settembre? era già bravissima allora...)
    sul resto siamo più o meno d'accordo, anche se il fatto che ruggeri smuova un po' di fango per difendere la sua squadra mi soddisfa fino a un certo punto: mica gliel'ha scelta la produzione, no? quindi....

    RispondiElimina
  16. ... ma perché tutti dicono che la Tatangelo non ha alcuna competenza, nemmeno musicale? A me pare molto preparata sul piano tecnico... poi certo le manca tutto il resto, in quanto a competenze/esperienze ed anche un po' in quanto a simpatia... Però dai, poveraccia, la sua parte la fa e si impegna molto, pur se con le ingenue ruffianerie del caso (tipo quando ha commentato benevolmente "la presenza di una coppia omosessuale in prima serata"). Criticatissima dai media, snobbata dai co-giudici, presa a pesci in faccia persino dalle sue protette! A me fa tenerezza. Prima confesso che non la potevo vedere, ma tanti critici e detrattori mi spingono a guardare il suo lato in fiore :-) E' molto giovane... argomento che di solito salva chiunque da qualunque goffaggine, dimostrazione di ignoranza e manifesta mancanza di rispetto ed educazione. Non so perché solo per lei dev'essere invece un gravissimo difetto. Provo ad immaginare di avere una figlia della sua età e con le sue capacità e competenze (tante, poche, non importa). Avrei forse preteso da lei che alla proposta di fare il giudice ad XFactor rispondesse "no, grazie, non sono abbastanza matura, c'è gente più competente di me..." ?!? ... ma andiamo...
    Per il resto concordo su tutta la linea con i commenti di Alessandra.
    Meiying (che mai al mondo avrebbe pensato di scivere una parola una sulla Tatangelo! hihihi!)

    RispondiElimina
  17. Io lo guardo! mi piace troppo Elio! meno male che c'è lui!
    La sua squadra è la migliore, compresa l'ultima arrivata (era un po' tardi ma ho resistito), i gruppi li vedo male, mi piacevano i "Bastards..." perché erano un po' folli come Marco che ha vinto l'hanno scorso. Nevruz è sicuramente un personaggio, mi piace, come dice Elio "è come fosse sula cima di un monte, da una parte il disastro, da un'altra il trionfo"!
    Francesca

    RispondiElimina
  18. Mapi, da martedì prossimo, in liveblogging (e poi mi sveglio!!!)

    Manuela e Francesca: vi rispondo in fondo, al commento di Virò

    Ciboulette, grazie. è che ogni tanto devo sfogarmi, da qualche parte, visto che il canone lo pago e i dischi li compro...:-(((

    cristina, a questi livelli, passa per snobismo culturale la richiesta di qualcosa che superi di poco la soglia dell'accettabile. Io non voglio pensare che i ragazzi selezionati siano i migliori su 80mila candidati, perchè se così fosse ci si potrebbe sparare in bocca, senza passare dal via. Però, qualcuno di bravo c'è- e se non fosse stato per XFactor anche Morgan avrebbe avuto meno visibilità. Elio, in ogni caso, vale tutto il resto. Oltre il mito....

    RispondiElimina
  19. Ciao,pur vivendo nel regno delle Girls Aloud e non avendo la televisione,sono riuscita a guardare
    la puntata a cui fai riferimento.Concordo su tutti i tuoi commenti,alcuni dei quali mi hanno fatto spatasciare dalle risate!
    La Tatangelo la vedo in un film di Tarantino,in un momento particolarmente "gore".
    Baci.

    RispondiElimina
  20. Viola, continuiamo, continuiamo... intanto, sono riuscita a finire la puntata di ieri. e magari facciamo anche la prossima, dai...

    Marina, ciaoooooo!!! e figurati se non vado avanti con la Scozia, anzi: nella prossima puntata ci sei TU!!!! per il resto anche qui una sola televeisione, pure nella nostra camera da letto. XFactor lo guardo con mia figlia nella prima ora e col marito negli ultimissimi minuti, a cui faccio il sunto, per conciliargli il sonno :-)))

    Elena, Paola, Alem, martedì prossimo tutti davanti alla TV- e no, ale, niente GF: perchè è vero che non c'è limite al peggio, ma qualche volta anche sì:-)

    RispondiElimina
  21. Virò: quoto tutto, dall'inizio alla fine e molto l'ho anche già detto, con l'eccezione di Nevruz:anzitutto perchè è più grande di Stefano, poi perchè per lui XFactor è una specie di risalita ("sono qui perchè ho le pzze al c..lo") e, soprattutto, perchè il suo giudice lo ha capito al volo e lo tratta con rispetto: sei in bilico fra la normalità e la follia gli ha detto, non: canti bene e trasmetti emozioni. Mi sembra che sia stata una valutazione più onesta, per uno che, otlre tutto viene dalla strada- e per il quale XFactor può davvero rappresentare un riscatto. Non so... staremo a vedere, anche se, per ovvi motivi, vorrei aver ragione...

    RispondiElimina
  22. no! non dico che sia stata colpa della casale per operazione trionfo! per carità. probabilmente dato che non mi piace, non mi manca sui palchi. e alberto fortis oggi lo vedrei decisamente male nel panorama italiano...tutto cambia...
    così ci si ritrova a mio parere con un xfactor sottotono, dove si è scelto di privilegiare casi umani piuttosto che belle voci ( la ragazz ache non vedeva il padre, stefano, lo stesso nevruz ...)
    poi saranno bravi, io non lo nego. ma non mi pare che i giudici pongano l'accento su questo ( escluso elio, che a mio parere ha capito nevruz, la sua forza e i suoi limiti, e li evidenzia).

    ruggeri , poraccio, non ha scelto i suoi cantanti..ma tu li hai visti i gruppi esclusi? no dico, non è che avesse tutte ste stelline al fuoco..poi sarà che per me non ha senso proprio la categoria, parlare di gruppo senza senza strumenti...

    va beh la pianto. io del nulla come x factor parlerei per ore:D

    RispondiElimina
  23. Meiying, guarda cosa succede a frequentare quelli di MT... pure la perorazione della Tatangelo, ti tocca!!!!
    Io non sono d'accordo, naturalmente- perchè secondo me a 23 anni, se fai la cantante da una vita, se hai vinto sanremo e vendi un sacco di dischi un minimo di competenze musicali devi averle. Io non sento un giudizio tecnico che sia uno, se non "mi arrivi in pancia"; ha dato brani sbagliati alla sua squadra, dallo scellerato "grazie dei fior" (te lo giochi diversamente) agli Skunk Anensie a Dorina, che ne hanno messo in luce la scarsa intonazione; vive di luoghi comuni e frasi fatte,non è spiritosa, non è simpatica al pubblico e non mi piace quando dice "cacchio". L'unico momento in cui l'ho apprezzata è stato in occasione della sfuriata a dorina, perchè ha detto cose snesate, per giunta senza il solito trucco che la invecchia di vent'anni. Ma per il resto, è pollice verso. Anche perchè mia figlia, che ha 15 anni, un diploma di solfeggio, uno di pianoforte complementare e il V anno di violino da dare,e ancora tanto, ma tanto ma tanto da studiare e da imparare, di tecnica musicale ne sa di più, della Tatangelo. E non sto facendole mica un complimento :-))))
    (e meno male che avevo detto che non ne avrei parlato!!!! vedi a frequentare MT, cosa succede!!!
    ciao bella un bacione

    RispondiElimina
  24. francesca, Cassandra è fortissima, in stile Elio, speriamo che la lascino lì qualche puntata

    Edith, la Tatangelo nel film di Tarantino è ormai un'icona.. ecchissenefrega se magari lui non sa chi è: ormai, bisogna farli conoscere!!!!

    Genny, anch'io del nulla come Xfactor parlerei per ore. Oltretutto, se dici una sacrosanta verità, come quella dei gruppi senza strumenti. Però, è anche vero che quando hanno avuto i bravi (i più bravi in assoluto, di tutte le edizioni, trasversali ad ogni categoria- e sto parlando dei Cluster)alla Ventura non sono entrati in pancia....:-(

    RispondiElimina
  25. ahahahah quando hai parlato della tatangelo sono morta dal ridere! che dire poi del mio Freddie...io non guardo xfactor a dire la verità, ma per me non c'è voce sulla terra che possa essere paragonata alla sua, quindi penso che si stia rivoltando nella tomba.
    che dire delle patate...voto 10 +++++!

    RispondiElimina
  26. Tesoro mio, non guardo Xfactor, quidni non posso commentare... Però a prescindere, una parola ( ma anche due) sulla Mondaini era dovuta...
    Ah, ho trovato - per miracolo - le mini melanzanine!!! Non so se le faccio oggi o domani, poi ti dico...
    Baci

    RispondiElimina
  27. La mia "visione"...onirica vista l'ora a cui lo trasmettono eheheheehe...
    ps
    Non dò voto numerico ai ragazzi per solidarietà al loro essere (in)consapevolmente più vittime che carnefici.

    Elio: E'vincitore ancor prima di salire in cattedra, per altro quando giudica non fa pesare volutamente la sua maggior competenza nonchè ironia nel valutare. 10, ma da sempre per me :)

    Mara Maionchi: Il fatto che incarni in voce, parolacce e durezza il mondo discografico è un bene con tutti i risvolti negativi insiti. Che almeno sia di monito a tutti i non-figli di famosi o potenti o ricchi che quel settore non è il paradiso ma una industria piegata alla logica del danaro e che quindi solo uno su un milione ce la fà e deve avere quindi talento ed attributi (e un pizzico di fortuna).
    La battuta sull'invito alla castità, tutelando la vista me la rende inarrivabile a confronto con analoghi personaggi dello show-businnes spocchiosi quanto ignoranti e privi di ironia.
    Voto 8...ci arrivassi io a quell'età in quello stato!

    Enrico Ruggeri: una cosa è scrivere musica&parole con la sensibilità ragionata di chi lo fà a bocce ferme riflettendo...una cosa è stare in video in un reality mostrando invece la sensibilità a pelle. Ruggeri sbanda sotto il format del reality e dispiace. Il resto è voglia di non subire "menando mazzate" alla rinfusa senza colpire troppo in verità.
    Preferisco "Contessa", "Polvere" e non da meno l'ultima "Vivi" al suo scempio mediatico :)
    Voto 6 per affetto

    Anna Tatangelo: il calendario di Frate Indovino troverebbe grandi spunti nel suo ripescare un repertorio di frasi fatte da popolino. La sicurezza di chi non ha altri mezzi culturali, di chi sa parlare l'italiano pur senza capire il significato più profondo delle parole, di chi anticipa esteticamente e nei modi una maturità che ad onor del vero deve ancora arrivare. Non va stigmatizzata per la sua vacuità artistica quanto per essere esempio vivente di chi nella vita sale in cattedra pur senza avere titoli e meriti...il che è un messaggio ancor più pericoloso e fuorviante del suo essere poco più che una effimera tronista della musica leggera.
    Voto 3

    Partecipanti:
    Ruggero, Tu vo' fà l'Americano (Renato Carosone): giovane, troppo...ammenochè la sua generazione non abbia già gli anticorpi da reality se non gli va bene...è un futuro cocainomane depresso;

    Effetto Doppler, Don't Stop Me Now (Queen): Nei pub a fare serate fino a quando gli regge la luminosità datagli di riflesso dalla partecipazione...poi si spera passino a lavorare;

    Manuela - I never fall in love again : Brava, fin troppo. Un in bocca al lupo è dovuto ma anche fatto con piacere. Speriamo solo non le chiedano davvero di mettersi scosciata con reggiseni a balconcini per arrivare a prendere quella fetta di pubblico chiappe/tette-dipendenti.

    Dorina- Un' Emozione da poco (Anna Oxa): La sincerità va premiata ma non so quanto questo basti a compensare altre pecche anche perchè mi sembra più una sincerità da mancato raggiungimento di maturità opportuna a quell'età piuttosto che lucido coraggio...

    Kymera: Polvere (E. Ruggeri): Devo dirlo...mi fanno tenerezza altro non saprei. Rischiano di inficiare con certi atteggiamenti quei pochi successi che i gay hanno raggiunto con la loro storia 'sociale' ma in verità sono meno maliziosi e costruiti di quello che pensavo, il che in definitiva me li rende affettuosamente da difendere a prescindere.
    Qualcuno ha detto che non siamo pronti ad una coppia gay così smarcatamente aperta nel 'pubblico'...io spero proprio che si sbagli altrimenti quel pò di sale in zucca che vedo a qualcuno impegnato sul fronte non meno risibile della politica và a farsi friggere....

    RispondiElimina
  28. Natalie, Piccolo Uomo (Mia Martini): A me piace. Penso che il pezzo dei Muse dell'altra volta lo abbia cantato anche meglio dell'originale, con raro spessore ruvido. W le donne non "affettate" o finte rock;

    Davide: Feel the Earth Move (Carol King): Se "piace" a me che appartengo al genere maschile mi immagino l'impatto che abbia sulle ragazzine. Ha anche una bella voce...con un buon manager mi sa che lo vedremo presto...magari non come il nuovo belloccio di turno e basta...mi auguro per lui.

    Nevruz- Lithium (Nirvana) Strano a dirsi ma è stata la performance più scontata ed onestamente anche quella (sua) che meno mi è piaciuta. Che gli antidolorifici per la caviglia siano stati scambiati realmente con il litio non è dato sapere resta il dato di fatto che quando Nevruz è "espressione artistica" della contraddizione di vivere è davvero irraggiungibile, non questa volta appunto. "Pugni chiusi" e "Se telefonando" sono due vertici di altrettante dicotomie e quindi lì era perfetto a fare l'equlibrista dell'anima con la voce...Lithium invece era troppo sbilanciata su un fronte...ecco forse perchè non l'ho apprezzato come le volte precedenti. Resta a mio modesto avviso l'epressione più vera di una realtà di strada che in tanti bolliamo con un sorriso cinico e basta.
    Ringraziare l'ospedale è molto rock se fatto come lo ha fatto lui ;)

    Borghi Bros, Piazza Grande (Lucio Dalla): La spocchia fatta famiglia. Ma per favore!...addirittura i cloni di serie B degli zeroassoluto...roba da mandarli a raccogliere le "pummarole" perchè sarebbe uno spreco anche solamente tirarglieli addosso.

    Stefano- Buona notte fiorellino (Francesco De Gregori): Non mi piace. L'ho detto e non penso nemmeno che sia un giudizio cinico come dicevo stamane a Genny. Questo non deve pesare tuttavia in alcun modo sul fatto che la musica (come tante altre forme artistiche) possane e devono essere delle ottime medicine alternative ai propri limiti fisici e non. Da qui però
    a strumentalizzare l'handicap come chiave di volta per sdoganare un presunto talento ce ne passa. Tra l'altro la cosa mi sembra anche guidata con una certa esperienza :(

    Solo a margine una piccola considerazione.
    Sandra e Raimondo erano già "storia" molti anni prima di lasciarci...questo da il tono ed il peso della perdita professionale ed umana.

    RispondiElimina
  29. Ciao
    bellissima la tua recensione
    confesso che dopo l'edizione con i "Bastard" non ho più seguito molto, ma in quell'edizione qui si era un po' di parte ........... poi vuoi mettere dovevamo vedere le puntate con il pc perchè passando al digitale la RAI 2 per un bel po' non si riusciva a vedere!!!

    Tornando alla tua recensione però mi hai incuriosito e sicuramente cercherò di vedere la prossima puntata .......... e preparo anche quelle interessantissime chips!!!

    Grazie Manu

    RispondiElimina
  30. E' stranissimo leggere le recensioni di qualcosa di visivo che no si vede, ci si puó costruire con la fantasie storie fantastiche, un romanzo folle e immaginifico di destini incrociati tipo Osvaldo Soriano...Mangiando chips, ovviamente. Baci, Simonetta

    RispondiElimina
  31. i ragazzi di questa edizione nn sono cosi in gamba come le precedenti, quandi gli effetto doppler hanno cantato i queen...c'era un abisso rispetto agli aram quartet!!
    i borghi bros hanno fatto una bella sfida, sono stati molto piu'in gamba ,nn hanno steccato e con pensieri e parole hanno dimostrato un ottimo controcanto ed affiatamento..peccato!!!
    nevruz...complimenti,ha fatto il pezzo come cobain!!!nn gli si puo'dire niente!!!
    secondo me i pezzi musicali nn sono corretti,eccessivamente datati,troppo..
    un bacione

    RispondiElimina
  32. CONCORDO ASSOLUTAMENTE SU TUTTA LA LINEA (E QUANDO MAI???) ma oltre alla Tatangelo che gode di tutta la mia disistima, come dici tu, quello che ne sta uscendo perdente e peggio di tutti e Ruggeri!!! Seppure la sua squadra è composta da boibend (con senso dispreggiativo!)che non sanno cantare meglio di me ( il che è veramente grave!), mi chiedo perché lui gli affida canzoni del genere???
    Su Nevruz: ieri sera non è piaciuto nemmeno a me, facendomi ri ricredere (speriamo meglio alla prossima).
    Su Davide: condivido appieno il giudizio, però il poster suo non l'ho attaccherei... faccia troppo pulita da mio alunno... quello di Marco Mengoni invece lo appenderei pure ora!!!
    Su Stefano: a parte che ha un nome fantastico (!!!) mi piace proprio perchè è un caso umano, ma che canta bene. Non mi sono piaciute le canzoni affidategli, ma le canta ugualmente bene. Salvatore dice che balbetta apposta... malalingua!
    Su Dorina: mi piace solo perché non le piace la Tatangelo, il resto non mi piace, ma la farei rimanere solo per far incazzare lady Tata!
    Sulle patatine: mi piacciono! che ideona! le farò per gli attacchi di patatinudine del pargoletto. Ma perché sulla carta argentata? La carta forno non va bene?
    Baciiiiiii

    RispondiElimina
  33. io faccio parte di quelli che non seguono x factor, mea culpa! però quelle chips sono bellissime e facilissime da fare!! brava Ale!!
    Per la mondaini io adoravo Sbirulino, se ne è andata una gran signora che sapeva fare spettacolo senza fare polemiche e mantenendo privata la sua vita senza scandali e gossip!!

    RispondiElimina
  34. giuro giuro e spergiuro, non ho mai postato un commento in tutta la mia, per altro breve, carriera di lettrice di blog. ma quando ho visto il titolo di questo post non ho resistito! anime gemelle ho pensato! peccato io sia sposata e tu pure! Passi genova, che è il motivo primo che mi ha attirato ( anche io ci sopravvivo ). passi la tua passione per i diari di viaggio(ho sempre desoderato essere una grafomane, compro moleskine e scrivo e annoto e inizio diari di viaggio che non finisco mai). passi il viaggio in scozia (sono stata in viaggio di nozze in irlanda fly and drive ma l'anno dopo c'è stata la scozia in camper). passi come scrivi di libri ( sei grande). passi la vargas (li ho letti tutti tranne l'ultimo, per ora). passi montalbano. passi nigella (e anche qui ho avuto un sussulto). passino le serate sanremesi. passi che hai una casa in campagna nel basso piemonte (io a borghetto borbera e tu?). ma ora x-factor! non ho tante cose in comune neanche con la mia metà con cui divido la vita da più di vent'anni! dovevo scriverti. e mi chiedo se ci siamo mai incontrate se abbiamo amici comuni... P.s. anche mio marito soffre di cefalee e guai a dimenticarsi le sue pillole preferite!

    RispondiElimina
  35. A questo punto, tutto è possibile :-)
    anzi, verifichiamolo, cosa ne dici?
    alessandra.gennaro@gmail.com- anche perchè un caffè, come minimo, ti tocca :-))))
    ciao
    ale

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...