OverBlog

martedì 19 luglio 2011

Gazpacho Andaluz...e -dani, ma 'ste ferie??????????????????


gazpacho

Le facciamo, le facciamo. Per la prima volta dopo due anni, ci prendiamo un po' di riposo. O meglio: allentiamo i ritmi e mettiamo un po' d'ordine, così come facciamo nella vita reale, più o meno  da quando teniamo famiglia. Prima, le vacanze erano qualcosa di assoluto: dal "batto il recordo di permanenza sulla spiaggia" al "mi rileggo tutta la Jane in tre giorni", qualsiasi proposito estivo era contraddistinto dalla libertà di poter fare quello che si voleva. Da qualche decennio, invece, è tutto uno scendere a patti: e non è un caso che da noi si viaggi appena si può. Perchè se faccio tanto di transitare nei pressi di una qualsiasi casa- in città, in campagna, al mare, in affitto o di prorietà- sono finita: si ricomincia con la schiavitù del "cosa si mangia?" e addio stacco. 
Tornando al blog, ormai è una cosa di famiglia. Grazie al cielo, i tempi della aperta antipatia verso questo nuovo hobby che rubava spazio ai nostri doveri di mogli e madri sono finiti, così come anche quelle delle prese in giro, fra l'incredulo e lo scandalizzato "che hai visto cosa combinano, alla loro età". Parallelamente, anche noi abbiamo iniziato a prenderla con più serenità: se i primi tempi MT era anzitutto il nostro angolo di quiete, in cui ci si rifugiava appena possibile, nel corso dei mesi è diventato un punto fermo della nostra vita quotidiana. Sta sempre sotto la voce "ossigeno", accanto agli aperitivi con le amiche, al paio di scarpe nuove che non sai più dove incastrare, all'euforia che ti prende a riempire il carrello di Amazon e al fine settimana rubato allo stress e all'ansia e alle montagne di biancheria da stirare: ma si è più "normalizzato", per usare un termine che odio ma cheha il pregio di  rendere l'idea. E, al pari di tutte le cose "normali" di una vita che normale non è, ne subisce lo stesso trattamento: ce lo portiamo in valigia, ma viaggiamo a marce ridotte. 
E magari ne approfittiamo per fare quello che facciamo nella vita reale, con le dispense, le cantine, gli armadi ed i cassetti, quando abbiamo una giornata vuota davanti a noi: mettiamo ordine. C'è una sezione viaggi che grida vendetta al cospetto di Dio; le "rece" sono ferme a 25 libri fa- e nel frattempo mi son pure imbattuta in qualcosa di buono e quale migliore occasione delle vacanze per poter leggere in pace? Per non parlare della "pancia" di MT, piena zeppa di ricette di stagione che ci portiamo dietro da due estati e che sarebbero destinate a restare nel dimenticatoio, se continuassimo a cucinare con i soliti ritmi. 
E così,per un po', cerchiamo di recuperare gli arretrati e risistemare le cose, una dalla Valtellina/Cinque Terre, l'altra da "un po' qua-un po' là", senza giorni fissi, ma a seconda di come girerà, a noi e alle connessioni di fortuna con cui avremo a che fare in questi mesi.
Ci rivediamo il 6 settembre. 
Buone vacanze a tutti


GAZPACHO ANDALUZ

A precisa conferma di quanto ho appena detto, questa ricetta era stata preparata circa un anno fa, sulla scia dei ricordi delle solite abuffate madrilene di giugno. Poi, per chissà quale motivo, non eravamo riuscite a postarla ed era finita nell'elenco di quelle da pubblicare durante le vacanze. Prova ne è il post che segue, che avevo scritto da Inverness, all'alba di una mattina non dissimile da quella odierna per cielo e colori, ma sicuramente più fredda: lo ripropongo tale e quale, giusto perchè si sappia che quando diciamo che vi pensiamo, pure in terre lontane, mica è così, tanto per dire...

Certo che mettersi a parlare di gazpacho da Inverness non e' proprio cosa. Meno che mai se lo si fa sul pc del marito, con la tastiera senza accenti e tutto quello che mi serve che non e' mai al suo posto, ma tant'e': o la teniamo per il prossimo agosto, questa zuppa, oppure ce la giochiamo in questi giorni che suppongo da voi siano caldi e assolati, a differenza di quello che succede qua sopra.
In ogni caso, sempre "roba da viaggio" e', perche' l-ultimo gazpacho della stagione l'ho assaggiato a Madrid, come appetizers per prepararmi al maialino da latte, e mi e' stato servito secondo copione, quindi con tutte le verdure tagliuzzate e i dadini di pane dall'altra.
Superfluo dire che l-ho bevuto fino alla feccia, ma anche no: le mie remore contro questa zuppa sono svanite solo qualche anno fa, di fronte al piu' persuasivo degli argomenti ("o questo, o salti pasto") e da allora appena posso recupero.
Lo faccio con questa ricetta, che mi e' stata data dalle solite fonti ispaniche ma che, al pari di tutte le ricette di tradizione, non ha nessuna pretesa di originalita': intendo dire che ognuno ha la sua e anzi, se volete lasciare qui sotto commenti e variazioni varie siete i benvenuti.
Prometto che, quando torno, le provo tutte: anche perche' di "soup of the day" comincio a non poterne piu'... ma non ditelo a nessuno...

GAZPACHO ANDALUZ


gazpacho andaluz

da 1 cucchiaio a mezz bicchiere di aceto, dipende dai gusti
1 spicchio d'aglio
50 ml di olio EVO
600 g di pomodori da sugo ( i san marzano vanno benissimo): basta che non siano troppo maturi
1 peperone verde
1 cetriolo
1 cipolla rossa (tropea è ok)
100 g di mollica di pane raffermo
sale
paprika oppure peperoncino

per accompagnare
cetriolo
peperone giallo
pomodoro
uova sode
dadini di pane tostato

Far ammollare il pane in acqua e aceto.
Lavare i pomodori, tagliarli a metà, eliminare tutti i semi (potete anche spremerli un po', per togliere quelli più piccoli: in tal caso, raccogliete il succo in una ciotola, perchè non vada perso)
Lavate, mondate e tagliate a pezzetti anche le altre verdure e frullate tutto: pomodoro, cetriolo, peperone, cipolla, aglio, pane ben strizzato. Mentre il composto frulla, aggiungete l'olio a filo. Quando avrete ottenuto un composto liscio e denso, assaggiatelo ed aggiustate di sale ed eventualmente di aceto, s evi piace. Frullate ancora e poi tenete in frigo per qualche ora.
Poco prima di servire, preparate l'accompagnamento: lavate bene le verdure e tagliatele a pezzettini, fate leggermente abbrustolire i crostini di pane e rassodate le uova.
buon appetito
alessandra

P.S. ovviamente, non posso rispondere ai vostri commenti. anche se sto dicendo in giro che Mac, in queste terre, evoca solo enormi omaccioni in kilt e calzettoni, ho connessioni internet e tutto quanto fa food blogger in missione. Il problema e' che non ho il tempo materiale per collegarmi. E' una vacanza "estrema" in tutti i sensi e le forze per contendere l-unico pc che abbiamo al marito (che deve lavorare) e alla figlia (che deve tenere a bada lo stuolo di proci su FB) non le ho. Le volte in cui riesco ad impossessarmi del mezzo, quando loro dormono e fuori e' ancora buio, come stamattina, sono ancora troppo poche perche' possa controllare i post e rispondere come si deve Per cui, rimando tutto al mio ritorno (due settimane, all-incirca).
buone vacanze a tutti
ale


25 commenti :

  1. bhè cara buone vacanze..divertiti e studia tante prelibatezze culinarie..intanto un gazpacho non si rifiuta mai! lo adoro!

    RispondiElimina
  2. Incredibile mi ritrovo a dire che sono contento che non puoi rispondere alle sciocchezze che scrivo qua solo per sapere che ci provi ad allentare...se non è affetto questo dimmi un pò tu! :D
    Ovviamente me la 'pagherai' con tutti gli arretrati :P eheheheheehehehe
    PS
    Mhmm il gazpacho...se pò fa mi piace parecchio! :D

    RispondiElimina
  3. guarda che non rispondo perchè sto lavorando per te :-))))))
    p.s. per l'ora di pranzo, come sei messo???? sorpresona....

    sulemaniche, grazie! e buone vacanze anche a te
    ale

    RispondiElimina
  4. Verso le 14...dovrei essere ok..altrimenti nel pomeriggio...ma quanto devo preoccuparmi?! :P ehehehehehe

    RispondiElimina
  5. ma comeeeee, e fino al 6 settembre come facciamo noi??? ma è un'eternità!!!! eheh, ma una capatina per l'mtchallenge dovrete farla per forza... ;-)
    baci e abbracci e buone vacanze!

    RispondiElimina
  6. Per quanto riguarda il discorso sul blog la penso proprio come te.
    Anche io me ne andrò in vacanza tra un pò e spero di poter trovare delle " connessioni di fortuna " per postare qualcosina di improvvisato.
    Gustosissima la tua ricetta di gazpacho e...............buonissime vacanze.

    RispondiElimina
  7. Visto che tu ci lasci con questo bellissimo gazpacho, ricambio con una delle migliori performance del mio recente esame di maturità:

    - Parlami della poesia "La pioggia nel pineto"...

    - Allora...ce stanno due, no?...e uno era proprio lui (presumo si riferisse a D'Annunzio), che cioè vanno in un bosco e cioè fanno sesso, no?...E poi comincia a piovere.

    - Ma...insomma, non è proprio così. Spiegami un po' come vedeva la donna il poeta, qual era il rapporto con la natura...

    - E dai professorè...io me vergogno a parlà de 'ste cose!


    Buonissime vacanze e chissà che non includano finalmente un incontro cialtrone!

    RispondiElimina
  8. Buone vacanze a te e alla Dani. Mi raccomando tanti reportage da leggere nelle prossime giornate uggiose. A proposito dove veleggerete??Gis

    RispondiElimina
  9. Ragazze.... Buone meritatissime vacanze!!!!!!!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  10. buone vacanze!! ho assaporato decine di gazpachos negli innumerevoli viaggi in spagna da ragazzina e a capodanno l'abbiamo riproposto come antipasto per il nostro cenone a tema spagnolo. Anche io, in vacanza da qualche settimana, mi aggrappo a una chiavetta che va un giorno sì e uno no, ma il tempo è pochissimo... un bacione e a presto!!
    Ps ora ve lo scrivo anche nelle sedi ufficiali, ma questa volta niente MTC... ciao!

    RispondiElimina
  11. cara ale,a causa delle grandi difficoltà che trovo,a lasciare commenti,resto una lettrice del blog quantomeno diversa ... tuttavia, proprio l'idea della pausa estiva e la forzata assenza di collegamento, mi spingono a lasciare due righe, soprattutto per poterti dire grazie ... ogni giorno infatti leggo i vostri post, prendo spunto dalle vostre ricette, ma soprattutto ... vi aspetto !!! Perciò, tanto per non smentirmi, nell'augurarti "buone vacanze" mi piace popter aggiungere ... "e a presto" !!! baci simona

    RispondiElimina
  12. Giovanna, grazie e buone vacanze anche a te

    Cristina, sì, l'mtc lo seguiamo quotidianamente, anche perchè fino al 31 io sono forzatamente a Genova. Poi, con agosto, tiriamo i remi in barca ancora di più. Come dire, vi abituiamo a poco a poco. E quando siete pronti, riprendiamo :-)

    Annamaria, un bacione e buone vacanze- e confidiamo anche nelle tue connessioni di fortuna, perchè restar privi dei vostri aggiornamenti è mica tanto bello...


    Virò, 100, gli avrete dato, ad un genio simile :-))) e mi sa che questo simil raduno cialtrone stia prendendo forma...:-)

    gis, la Dani è a Bormio, quindi aspettiamoci scorci montani, cavalli, malghe e rifugi. Noi andremo a Cracovia e dintorni -e poi qualche puntatina qua e là, ancora in fase di definizione. Ma vi terremo informati, tranquilli :-9

    Tery, ma grazie! e buone vacanze anche a te!

    Lucia, non preoccuparti: ci rivediamo a settembre

    Simona, un bacione enorme: noi scriviamo per i lettori come te e non sai che piacere ci facciano, certi commenti
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  13. Sono felice, perché quest'anno le vacanze (quelle lontane dalla civiltà) le faccio anche io e mi dispiaceva perdermi una serie di prelibatezze... oltre alla mia lettura quotidiana! Egoista? Un po'! ;)))

    RispondiElimina
  14. Un abbraccio grande e un bacione :)

    RispondiElimina
  15. Profetica Ale! Siamo quasi ad agosto dell'anno successivo, il cielo di Milano oggi assomiglia a quello di Inverness dell'anno scorso ma il Gazpacho mantiene il suo fascino fresco ed estivo!

    Un abbraccio.

    Mapi

    RispondiElimina
  16. Non posso crederci....sono davvero l'unica a non fare neanche mezza giornata di vacanza, ma come, in Liguria c'è la stagione, dove volete andare, perchè anche voi, dai....non c'è più nessunoooo, mi sento super tristissima, per me ovviamente, non per voi!!

    Uffi, allora buone vacanze, se proprio dovete!!!
    P.S. Ma il soufflè lo posso ancora fare o no?!!

    RispondiElimina
  17. Sto ancora ridendo per oggi, vedi un po' tu!

    Un bacione e buone vacanze a tutti voi :-)

    RispondiElimina
  18. Fabiana, io sono a Genova fino al 2 agosto- e in ufficio fino al 31 :-( magari è la volta che riusciamo a vederci, cosa dici? Tranquilla per l'mtc, quello va avanti fino alla fine del mese :-)

    Mapi, in effetti, col senno di poi, è stata una profezia... anche qui, con i maglioni....

    Milena, buone vacanze e un abbraccione anche a te

    Stefania, ridoooooo

    Muscaria, ora vado a leggere :-)
    ciao
    ale

    RispondiElimina
  19. Buon viaggio e buon relax! Ale ti auguro di trovare il tempo per stare con te stessa e ricaricarti alla grande! Ti aspettiamo con ansia, adoro il tuo blog!!! ;D

    RispondiElimina
  20. Navigando tra i blog, sono finita qui.
    Che belle che sono le tue ricette e le tue foto.
    Offri molti spunti interessanti, complimenti.
    Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori cosi non ti perdo di vista.
    Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    La magica Zucca

    RispondiElimina
  21. ...e mi lasciate così? E che faccio io per oltre un mese senza di voi?! Mica vado in vacanza, io.......
    Valeria
    PS. vi ho fatto sentire un po' in colpa, vero?!

    RispondiElimina
  22. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

    RispondiElimina
  23. Squisito mi preparo gazpacho molto invitante, è bellissima e mi piace grande abbraccio

    RispondiElimina
  24. wooooohhhhh! Sul gazpacho potrei parlare per ore! Certo che ogni uno lo fa a modo suo ed è magari per questo che è famoso in tutto il mondo! Io l'adoro e mio marito ne va pazzo! E sapete? Ha lo stesso effetto di un caffè e una coca-cola insieme, ti tiene sveglio e attivo, chiedete a mio marito... quando facciamo Milano-Barcelona in macchina, da bere: acqua e 2 litri di gazpacho!

    Buone vacanze!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...