OverBlog

giovedì 13 ottobre 2011

Involtini di vitello ai pistacchi

 Di Daniela

Tra poco, un mese circa, partirà la mostra di cui vi aveva parlato Giorgia nello scorso aprile, organizzata da Linea d'ombra qui a Genova, al palazzo Ducale per l'esattezza, e che vale assolutamente la pena di essere vista, data l'eccezionalità di alcuni tra i dipinti esposti.

mostras
Lo stesso quadro che viene utilizzato come "biglietto da visita" della mostra, il celeberrimo Da dove veniamo? Chi siamo? Dove andiamo?, conferisce un che di straordinarietà all'esposizione, poiché il museo di Boston, presso il quale è conservato, lo ha concesso in prestito solo quattro volte nella sua storia, e questa di Genova è la seconda volta in Europa, dopo quella di Parigi  di circa 10 anni fa.  E poi ci saranno ovviamente Van Gogh, Hopper, Kandinsky, Friedrich, Turner, Church, Homer, Hopper, Rothko, Monet....
Allora, che ve ne sembra?

Involtini di vitello ai pistacchi
da La cucina del Corriere della Sera, ottobre 2011
DSCF8694


Ingredienti per 4
2 cucchiai di pistacchi sgusciati
12 fettine di carne molto piccole
1 porro
1 scalogno
timo
sale
pepe, olio evo
1 bicchiere di vino bianco secco
qualche cucchiaio di pangrattato
1 noce di burro

DSCF8668

Affettate finemente lo scalogno e 1 piccolo porro, poi soffriggeteli in un tegame con un cucchiaio di di olio extravergine di oliva sino a quando inizieranno a prendere colore, infine salate, bagnate con 1 bicchierino di vino bianco secco e lasciate evaporare.
Tritate grossolanamente 2 cucchiai di pistacchi sgusciati, mescolateli con le verdure, completate con pepe macinato al momento e aggiungete alcune foglioline di timo.

DSCF8659 

Salate e pepate leggermente le 12 fettine sottili di carne di vitello, battetele e spalmatele con il ripieno di pistacchi, quindi arrotolate la carne e passate gli involtini così ottenuti in 2 cucchiai di pangrattato, mescolato con un poco di timo tritato.

DSCF8666 

Scaldate una noce di burro con 1 cucchiaio  di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente, poi fatevi rosolare gli involtini e cuoceteli per 5/6 minuti, dorandoli su tutti i lati.
P.S. le dosi per il ripieno sono un po' scarse così:  per 12 fettine di carne vanno raddoppiate e cioè utilizzate 2 porri  e 2 scalogni oltre che 3 o 4 cucchiai di pistacchi.
Buona giornata
Dani

16 commenti :

  1. che bella occasione questa mostra!
    e che dire di questi involtini?! devono essere squsisiti...quel ripieno è irresistibile! ;)

    RispondiElimina
  2. Ottimi gli involtini e sulla mostra nemmeno commento, è sotto gli occhi di tutti la sua portata!
    Tornando per un attimo invece alla ricetta, sai che la preparo in modo molto simile...ma mai con i pistacchi...grazie per lo spunto! :)))

    RispondiElimina
  3. che meraviglia di involtini!! sto già pensando di adattarli a delle fettine fini fini di spada anzichè di vitello che dici?
    Per quanto riguarda la mostra, ancora loro? con tutto rispetto però un po' più di spazio all'arte italiana dai.... ricordo la meravigliosa mostra di fontana al palazzo ducale qualche anno fa e poi ancora impressionisti!!!
    comunque non me la perdo
    Cris
    Poverimabelliebuoni/insalatamista

    RispondiElimina
  4. Ok, io non sono normale, a quest'ora già mi brontola lo stomaco sognando questi croccanti e succulenti involtini .. touchè!Baci

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che buoni, sembrano delicati ed originali, bravissima. Un bacio

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono questi involtini!!Devono essere proprio buoni...e grazie per la segnalazione della mostra, se a natale avro' tempo per andare da quelle parti la visitero' volentieri!Bacioni

    RispondiElimina
  7. Adoro i pistacchi, mi sa che la rifò :)

    RispondiElimina
  8. @ Sono in effetti un po' diversi e molto saporiti Glo! e la mostra.... vale la pena o no? :-)) Bacioni

    @ Mario in effetti a me hanno colpito subito proprio per i pistacchi nell'bbinamento con porri e scalogno: in effetti il risultato è all'altezza delle aspettative :-) Baci all'omonima!

    @ Cris, mi pare che possa essere un'idea eccellente.... più originale che con i pinoli... da provare! ottima idea anche la tua, dunque! Per quanto riguarda mostra, non vedo l'ora che inizi! Un abbraccio

    @ Maggy, io, mentre li preparavo , alle 5 del pomeriggio, non ho saputo resistere al profumo e me ne sono mangiata uno!! Peggio di così! Baci ricambiati

    @ Mandi, grazie!

    @ Colombina, grazie !anche se non l'ho pensato io l'abbinamento, l'ho apprezzato però moltissimo :-)!!!

    @ Vale la pena sicuramente! Bacioni anche a te!

    @ Fammi sapere se ti sono piaciuti allora :-)!

    RispondiElimina
  9. Dani involtini molto invitanti, a me vengono sempre durissimi, devo riprovare!

    LA MOSTRA: non vedo l'ora che inizi! Questo quadro da solo vale il viaggio. Occasione veramente unica e poi adoro Gauguin e tutta la compagnia bella. ....quindi....

    Lunedì sera ho porvato ad andare al teatro della Corte dove c'era la presentazione con spettacolino. Ingresso libero fino a esaurimento posti. Il teatro è grande, ma in 5 minuti l'hanno riempito e fuori è rimasta una gran folla. si sono presentate 2000 persone contro 1000 posti.
    Naturalmente sono rimasta fuori.... peccato!
    Vabbè mi consolo fra poco con la mostra!
    Grazie, ciao, Vitto

    RispondiElimina
  10. @ Vitto anche io volevo andare, ma all'ultimo momento questioni delle ragazze mi hanno impedito di muovermi: non ho perso nulla allora! Pensa che noi avevamo anche l'invito di mia figlia grande.... per fortuna non abbiamo neppure tentato, allora! Vabbè, ci consleremo con la mostra! Un bacione
    ps. gli involtini fatti così devo dirti sono rimasti morbidissimi... forse era veramente sottile la fettina....

    RispondiElimina
  11. Ma che bontà!!! **___________**

    RispondiElimina
  12. Buonissimi questi involtini... che bontà i pistacchi! Noi mi sa proprio che alla mostra ci andremo!

    RispondiElimina
  13. Daniela, mi sembra una mostra da non perdere! Tanto interessante la mostra quanto invitanti gli involtini!
    Questo post sarebbe 'quasi' perfetto per il mio contest: http://simonaskitchen2.blogspot.com/2011/10/i-contest-di-simonaskitchen-cibarte.html
    Vi aspetto, eh! Simo

    RispondiElimina
  14. @ Bene ragazzi, mi sa che bisognerà solo scegliere con cura la giornata per evitare code!!!:-)) un abbraccio

    @ Simona vengo a dare un'occhiata!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...