OverBlog

giovedì 19 aprile 2012

Torta frangipane ai lamponi e banane con frolla al cacao di Giulia C.




com'era quella, dell'"interrompiamo le trasmissioni" etc. etc? Ecco, a noi tocca qualcosa di simile. "A causa della straordinaria invasione delle frangipane", sarebbe il proseguimento più corretto ed anche se, al di fuori della cerchia degli MTChallenger, rischieremmo di essere guardate come se fossimo pazze, fra noi possiamo dirci la verità: stanno arrivando così tante versioni della ricetta della sfida del mese e soprattutto stanno arrivando dei tali capolavori che la programmazione consueta del blog deve giocoforza subire un piccolo arresto. Solo oggi e domani (e non stasera, che c'è il book club)-e poi riprendiamo baldanzose e arzille come ai vecchi tempi. Ma lasciare il solo fine settimana alle ricette delle nostre amiche senza blog, stavolta, finirebbe per non dare loro il risalto che meritano (sono il doppio delle altre volte) e questo sarebbe un vero peccato. Se non ci credete, passate di qui, in questi giorni- e poi vediamo chi ha ragione...



Torta frangipane con frolla al cacao, ripiena di lamponi e banane
di Giulia C.
Si è fatta coraggio- o meglio: le avete dato coraggio: la scorsa volta ha fatto una timida apparizione, tutta all'insegna del "ma io non sono al'altezza" e le avete lasciato così tanti commenti e così tanti apprezzamenti che Giulia, stavolta, ci ha riprovato subito. Con una versione un po' più elaborata della precedente, più complessa, più studiata. Lamponi, banane, rum e zucchero di canna, in una fragrante crosta al cioccolato, per esaltare al massimo i profumi della frangipane. E solo una settimana fa, tremava di paura...:-)

Week-end intensissimo, che ha visto la fine dello sradicamento di tutte le edere del terrazzo. 5 vasi di cemento vuotati, almeno una trentina di sacchi neri pieni di terra e una decina di foglie (la portinaia ringrazia…). Finito questo immane lavoro, dopo lungo tempo, è arrivata la parte più bella, l’acquisto delle piante nuove! E qui è stato un tripudio, perché quasi per caso all’Esselunga c’è la festa dei fiori, con sconti vari. Come facevo a lasciar scappare quest’occasione? Così quattro giri all’Esselunga 27 sacchi di terra, di cui la meta giace ancora nel baule della mia auto, aspettando Federico (aspetta e spera!!!), 20 piante acquistate e un gran divertimento. Proprio in uno di questi giri, ho incontrato una signora che scendeva dalle scale mobili con il carrello pieno, mangiandosi goduriosamente una bella scatola di lamponi. Buoni i lamponi! Così detto fatto, in men che non si dica avevo acquistato anche 2 scatole di lamponi. Una volta a casa mi è venuta la folgorazione (non come quella sulla via di Damasco, ovvio!) ed è nata la seconda Frangipane.
Per la pasta frolla:
150g farina 00
50g di cacao
100g di zucchero semolato
100g di burro
1 uovo
1 pizzico di sale

Per il ripieno
300g di lamponi
4 banane
1 bicchierino di rum
2 cucchiai di zucchero di canna

Per la crema frangipane (ho fatto dose doppia)
100g di farina di mandorle (o mandorle pelate)
100g di burro appena ammorbidito
100g di zucchero semolato
1 uovo
30g di fecola di patate

Per la pasta frolla ho fatto come al solito, con 200 “te possino” allegati. Per il ripieno, ho messo sul fuoco i lamponi dopo averli lavati, con lo zucchero e un goccino di acqua, subito dopo ho aggiunto, il bicchierino di rum e li ho fatti cuocere fino a quanto non sono stati spappolati (al massimo 5 minuti). Li ho passati al colino, odio i semini, e ho aggiunto a questo purè 4 banane tagliate a pezzi piccoli. Ho messo il tutto in frigo a riposare, in modo che le banane si inbevessero bene e intanto ho preparato la crema frangipane, dose doppia, ma uguale uguale a come spiega Ambra. Ho steso la frolla al cacao, l’ho cotta un 10 minuti in bianco (con il preventivo trucco della Ale) e poi ho aggiunto il ripeno di banane e lamponi. Per la frangipane ho usato il sac a poche, stavo andando così bene, quando d’un tratto mi son resa conto che lo stavo usando bene, mi sono emozionata e ho cominciato a sbagliare. Dopo un’intera sera di lezione a imparare a usare il sac a poche, porcaccia la miseria! Anyway, me la son cavata, ho finito di cuocere la torta per una 20 di minuti.
Il bimbo, quello simpatico, questa volta l’ha mangiata, pur avendo detto che era a dieta (!!). Con aria di sufficienza, ha detto che non era male, ma che, a suo inconfutabile parere, avrei dovuto invertire: frangipane sotto, lamponi e banane sopra. Perché dice lui, io non ho fantasia ed è per questo che non diventerò mai una brava cuoca. (!!!) Ho dovuto far ricorso al mio self control per non dirgliene quattro…. In ogni caso dieta o non dieta, sotto o sopra se l’è sbafata a quattro palmenti!
Grazie per tutti i complimenti dell’altra volta, prometto che non dico più “non sono capace”…


24 commenti :

  1. Ecco, brava! Non dire più "non sono capace!". Primo perché, naturalmente, non è vero! Secondo "il bimbo simpatico" mangiandola tutta ti ha fatto un complimentone! E terzo hai avuto una meravigliosa idea. Ma sei proprio sicura che non vuoi aprire un blog?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. no, non dico più che non sono capace :) però un blog no, grazie, mi diverto troppo su questo!!!

      Elimina
  2. Banaaaaane ... lampooooni... mi ricorda qualche cosa! ;-) Mi piace tanto la tua frolla a cioccolato e mi unisco anch'io al coro: GUAI A TE SE DICI ANCORA CHE NON SEI CAPACEEEEEE!!!!
    Brava.
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...sì noto anch'io una certa somiglianza, assicuro che è puramente casuale!!

      Elimina
    2. Hahahaha... lo so! Guarda che la mia era una battuta per prendere per il ...naso... la Ale che ho rintronato con il ritornello delle mie crepes!
      Brava!
      Nora

      Elimina
  3. grande giulia!
    anch'io odio i semini e passo sempre tutto al colino, sono felice di non essere l'unica a "perdere tempo" così... :)
    dai, e aprilo 'sto blog... è troppo bello leggere delle tue avventure con il sac a poche, i figli, il terrazzo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. me l'ha insegnato Daniela. No no niente blog, le avventure le posso raccontare lo stesso, quelle con il sac a poche sono tanti te possino!!!! per il terrazzo ti manderò delle bellissssssime foto!!! ahahah!

      Elimina
  4. Sai che io non conoscevo affatto la torta frangipane? La sto scoprendo in questi giorni...

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che nemmeno io??? non l'avevo mai neanche sentita nominare fino all'MTC; però è davvero buona e a me non piacciono le mandorle!

      Elimina
  5. Bravissima Giulia!! complimenti per la tua versione! in questa torta hai messo tre degli ingredienti che adoro (lamponi, banane e cacao!!) bacioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, piacciono molto anche a me!!!

      Elimina
  6. Complimenti a Giulia per questa versione! Ottima! ;)

    RispondiElimina
  7. Wow è meravigliosa!!! complimenti

    RispondiElimina
  8. Emmo' Giulia, e non ti fare pregare, siamo state dietro un anno col forcone a pungolare Nora perché aprisse un blog e adesso va come una scheggia. Lo so che ti diverti a casa di Menu Turistico, ma ricordati che l'ospite e' come il pesce....e ho detto tutto! Frangipane da maestri, stupenda davvero. Un bacione, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Patty io non sono bionica come voi...quindi puzzo come il pesce, pazienza:)))

      Elimina
  9. Sono d'accordo con Patty...ma cosa aspetti ad aprire il tuo blog?? Mi sembra che le carte ci siano tutte!! Un bacione!Smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ribadisco avrò anche le carte, ma ci siete già voi!!! Grazie!

      Elimina
  10. E lo vedi? L'aprirai, l'aprirai, vedrai!!!

    besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamo una scommessa Mai???? Baxi

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...