OverBlog

mercoledì 2 settembre 2009

Fiori di zucca fritti semplici e con mozzarella e acciughe

Di Daniela

frittura 001

Dunque, la temperatura si sta gradatamente rinfrescando e il piacere di mangiare qualcosa di frittto possiamo concedercelo con piacere oramai.... Ed è inutile dire che queste cosine croccanti, saporite e salatine fanno un piacere unico mentre le sgranocchi , specialmente se finalmente ti ha raggiunto la mamma e frigge lei per te..... e per una volta ti senti coccolata e senza pensieri "culinari" il che se hai almeno 5 persone te compresa da sfamare tutti i giorni è una soddisfazione mica da ridere!!!!!!
Perciò soddisfatta, satolla e riposata, vi racconto questo piattino che ho fotografato per voi, prima di farlo sparire in un lampo!
Si tratta di

FIORI DI ZUCCA FRITTI SEMPLICI E CON ACCIUGHE E MOZZARELLA

frittura 007

Occorrono per proparare quelli semplici per 4 persone
  • 2 fiori di zucca a testa e vanno bene sia quelli con il gambeto per capirci, che vendono a mazzetti, sia quelli degli zucchini fiore
  • 6 cucchiai di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bicchiere di acqua minerale gassata o poco più.
  • olio per friggere
Cominciate pulendo i fiori, togliendo il centro e dividendoli a metà e metteteli da parte. Preparate ora la pastella con la farina e l'acqua minerale, gassata se possibile, perchè aiuta a gonfiare le frittelline durante la frittura. La sua consistenza deve essere densa, ma fluida, quindi regolatevi voi per l'esatta quantità di acqua da aggiungere. Salatela pochissimo, perchè poi aggiungerete un po' di sale sui fiori una volta fritti. Immergete tutti i mezzi fiori nella pastella e intanto mettete sul fuoco una padella con l'olio per friggere: io adopero olio evo, ma va benissimo anche l'olio di semi... dipende dai gusti.
Ora prendete a mano a mano i mezzi fiori con un cucchiaio da cucina e versateli con la pastella nell'olio bollente. Dopo pochi minuti, girateli finchè non saranno ben dorati da entrambe le parti.
Scolateli e appoggiateli su un foglio di cartada cucina per eliminare l'olio in eccesso. Terminate, "condendoli" con un pochino di sale fino e serviteli ancora ben caldi e croccanti.

frittura 020

Per quelli con acciughe e mozzarella per 4 persone
  • 8 fiori di zucca di quelli col gambetto
  • 1 mozzarella
  • 4 filetti di acciuga (dissalati l'ideale sarebbero quelle squisite di Monterosso, di cui vi parlerò in un altro post nei prossimi giorni)
  • olio per friggere
  • 1 uovo (facoltativo)
  • qualche cucchiaio di farina
Anche in questo caso pulite i fiori togliendo i centri e una parte dei gambi, lasciandoli se possibile interi. Tagliate a fettine piccole la mozzarella e dividete a metà i filetti di acciuga. Mettete ora, in ogni fiore un mezzo filetto e due fettine di mozzarella. Richiudeteli, infarinateli, togliete la farina in eccesso e passateli velocemente nell'uovo sbattuto, se volete, o limitatevi ad infarinarli se li preferite più leggeri.
Mettete intanto sul fuoco la padella con l'olio di semi o evo, e adagiate nell'olio bollente i fiori ripieni. Anche qui, pochi minuti di frittura da una parte e dall'altra, fino a raggiungere una bella doratura e, dopo averli scolati, metteteli sul foglio di carta da cucina, per eliminare l'olio in eccesso. Spolverateli con poco sale e servite anche questi caldi e croccanti.

frittura 023


24 commenti :

  1. Adoro i fiori di zucca, io li preparo come frittelle salate, ma con mozzarella ed acciughe non li avevo mai provati.
    Bellissima idea.
    Alberto

    RispondiElimina
  2. mmmmmmmmmmmmmhhhhhhhhhhhhhh... profumo di frittura della mia mamma, li fa proprio così , con mozzarella ed acciughe! Daniela, scusami se te lo chiedo:i bicchieri di acqua minerale sono 7 oppure 17?Bravissima, come sempre! Un saluto affettuosissimo,
    Ornella

    RispondiElimina
  3. bene, Alberto felicissima di averti suggerito qualcosa di diverso.Sono sfiziosissimi, vedrai!


    Ornella scusa, ma data l'ora del post dovevo essere un po' addormantata e non mi sono accorta subito dell'errore: ho battuto male sulla tastiera pasticciando con il maiuscolo. Ora ho corretto. Il bicchiere più o meno deve essere mezzo , anche se dipende dalla farina che usi , come tu ben sai! Grazie di avermelo fatto notare!! Un bacio

    RispondiElimina
  4. Adoro i fiori fritti ... ma io non friggo mai! Cosi' ci pensa la mia mammetta a prepararmeli : che comodita' !
    Se vi va passate da me per un premio. A presto

    RispondiElimina
  5. grazie Maurina...FGortunata come me , con mamma (anche se poco!!!!) disponibile!
    passo volentieri a ritirare il premio: Grazi mille in anticipo di aver pensato a noi.

    RispondiElimina
  6. grazie Federica, sono un antipastino golosissimo!

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutte e due. Sto 2 gg. senza farvi visita e poi guarda cosa mi trovo. Gis

    RispondiElimina
  8. ciao ragazza! siamo vulcaniche si si si ;-))))
    baci

    RispondiElimina
  9. Mi sono imbattuta oggi nel vostro blog; davvero interessate; ottimi questi fiori di zucca fritti; io li ho fatti recentemente con lo stesso ripieno ma al forno...li proverò anche così!

    RispondiElimina
  10. .... io proverò i tuoi al forno allora!
    spero di ritrovarti presto.
    Daniela

    RispondiElimina
  11. Li ho gia' mangiati tutti in quelle foto...... com'erano buoni!!!!
    li preparo quanto prima, tra trombette e fiori qui non ci facciamo mai mancare la materia prima!
    grazie Daniela........
    p.s. ti aspetto al raduno dei raduni........
    diana

    RispondiElimina
  12. Dani,
    non puoi mettermi in bella mostra queste cose!!! Oggi a pranzo ho mangiato uno yogurt con i muesli e ora questi!!! Io adoro il fritto (se fatto bene, of course) e, senza modestia, a casa mia è il massimo! Peccato che lo chef non ami friggere con la pastella (dice che poi gli sporca l'olio...)
    Baci,
    Valeria

    RispondiElimina
  13. Ciao Diana e meno male che ti sono piaciuti.... non ti hanno appesantito eh? ;-)))).....per il raduno bisogna chiedere lumi alla Ale!! ;-)

    Ola Vale! lo capisco che lo chef sia un purista con l'olio... ma si sa , non si può fare una fritata senza rompere qualche uovo....;-)
    Ma sono certo che sia squisitisssimo e lui super bravo, come sempre del resto
    Baci ad entrambi

    RispondiElimina
  14. Dani, figurati... con tutti i pasticci che combino io con la tastiera... Anch'io sono nottambula e spesso, oltre a morire di sonno, non vedo proprio i tasti... ahahah... !17 bicchieri mi sembravano un po' troppi, però...
    Un bacio,
    Ornella

    RispondiElimina
  15. meno male che tu sai di che trattasi.... pensa una lettrice inesperta... avrebbe rischiato l'annegamento... Hi hi hi hi
    bacio e grazie ancora

    RispondiElimina
  16. Ma quanto ci piacciono i fiori di zucca fritti, e poi così filanti e saporiti con le acciughe....golosissimi!
    un bacione

    RispondiElimina
  17. Sono la mia passione, anche semplici senza ripieno :))

    RispondiElimina
  18. sono buonisssssimi è vero, anche i più semplici!!
    contenta di aver incontrato i tuoi gusti :-))

    RispondiElimina
  19. Ciao gemelline: che piacere ritrovarvi!
    a presto

    RispondiElimina
  20. Vi seguo da un pò con ammirazione incondizionata.
    Dimenticavo di aggiungere che ho lo stesso piatto :))

    RispondiElimina
  21. :-)) che buongusto!!!!!!! ;-))))))

    RispondiElimina
  22. Ma che spettakolo questi fiori di zucca fritti, Dany!!!

    Certo che... questa non me la dovevi fare: sto agguantando tutti i fiori di zucca che trovo per congelarli e trovarmeli per l'inverno e tu, zac, mi metti una ricettina così, anzi due...

    Ma io resisto, sai?
    Almeno fino a ora di cena.

    RispondiElimina
  23. no, Maria Pia, non farlo.... ceeeeeeedi alla gola, ceeeeedi anche tu...... (mannaggia,non so come si crei la faccina con gli occhi ammaliatori tipo Mandrake!!!!!)
    Baci :-))))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...