OverBlog

mercoledì 5 maggio 2010

Gnocchi di patate agli asparagi

Di Daniela
Scroll down for English version
DSCF3963
Ieri siamo andate con Ale a far acquisti in un grande magazzzino, perchè avevamo bisogno di alcune cosucce , in particolare cibarecce, e volevamo trovarle tutte insieme e rapidamente. Ma..... già c'è qui il primo "ma" della storia : ingenuamente non avevamo considerato la visita del presidente Napolitano a Genova! Ci siamo infatti ritrovate ad un certo punto, in pieno centro, in coda ferma, e intendo proprio ferma, senza nessuna apparente ragione. Ora io non so se è un trauma infantile che ha colto solo me in età preadolescenziale o se è una turba che affligge qualcun altro, ma appena mi ritrovo in strada ed in coda, immediatamente parto con le illazioni più inquietanti. Dal banale "cosa sarà successo?" si "dipana" una ridda di congetture sempre più inprobabili, che vengono immancabilmente rafforzate da due punti fermi: da qualcuno in macchina con me, affetto da simil problema o, in alternativa, dalla presenza nelle vicinanze di una sirena.... e oggi c'erano entrambe le condizioni!!! Ale e io abbiamo cominciato da un banale ingorgo al semaforo, passando attraverso possibili tamponamenti e poi incidenti più seri , fino praticamente quasi alla invasione degli alieni...La visita del Presidente neppure ci aveva sfiorato le menti, naturalmente!!! Solo a cose fatte mio marito ci ha chiamate per consigliarci di prendere l'autostrada data la giornata speciale..... Tacerò di strade sbagliate, di dietrofront, più che inversioni a U piuttosto rapide, per dirvi solo che finalmente dopo un tragitto di 1 ora e 1/2 (e che abitulamente richiede al massimo 1/2 ora) siamo arrivate alla nostra meta! E qui l'apoteosi delle blogghettare!! Siamo entrate infatti, come ogni massaia che si rispetti ben sa che si deve fare, con una lista circostanziata e precisissima di oggetti e cibi non voglio dire precisa al grammo , ma quasi, decisa a tavolino con giorni di anticipo. E qui scatta l'altro MA, siamo uscite con un carrello strabordante di oggetti "utilissimi per il blog" assolutamente non previsti, ma talmente carini...."No questo non posso o Giulio mi ammazza" "No questo Ale no, non saprei dove metterlo..." "No aspetta di questo facciamo metà per uno".... Vabbè già siamo incredibilmente votate al sacrificio blogghesco che non possiamo essere anche risparmiosamente astute! Quindi carrello pieno, conti rigorosamente ricontrollati, macchina bella carica e via di nuovo verso casa, accorgendoci solo all'arrivo che nell'orgia shoppinghesca ci eravamo dimenticate di mangiare.... :-)))

GNOCCHI DI PATATE AGLI ASPARAGI
DSCF3959

Premetto che questa ricetta non è particolarmente light, per via della presenza delle patate, però se mangiati in giusta quantità questi gnocchi non sono eccessivamente ricchi di grassi, tenuto conto che potete sostituire il burro, a mio giudizio, tranquillamente con un filo d'olio evo... Ah dimenticavo: la ricetta proviene dal numero di questo mese di Cucina Italiana
Ingredienti per 4
Per gli gnocchi
700 gr di patate
300 gr di asparagi (meglio scegliate i più sottili! n.d.r.)
250 gr di farina più una cucchiaiata
2 tuorli
noce moscata
sale
Condimento
80 gr di burro (o qualche cucchiaio d'olio)
trito aromatico (prezzemolo, maggiorana, salvia, scorza di limone in originale. Maggiorana, timo, salvia, scorza di limone)

Gnocchi : lessate le patate con la buccia in abbondante acqua per una 40ina di minuti. Intanto private gli asparagi della parte legnosa dei gambi , lessateli a vapore per 5 minuti , poi scolateli, asciugateli e passateli in una cucchiaiata di farina. Pelate le patate lessate ancora calde e passatele allo schiacciapatate facendole cadere sulla farina raccolta sulla spianatoia. Impastatele con i tuorli, un pizzico di sale e di noce moscata grattugiata, poi formate 3 o 4 filoncini grossi un pollice.
DSCF3935
Schiacciateli con il dito per tutta la lunghezza per creare al centro una specie di nicchia in cui deporrete gli asparagi, quindi chiudete chiudete l'impasto intorno ad essa.
DSCF3936
Tagliate i filoncini a pezzetti (gnocchi)
DSCF3941
DSCF3940
e lessateli in abbondante acqua salata, scolandoli con il mestolo forato un minuto dopo che sono venuti a galla. Condimento: in una larga padella, sciogliete il burro con una cucchiaiata di trito aromatico, aggiungetevi gli gnocchi appena scolati, fateli insaporire, poi serviteli con grana a piacere.
DSCF3950
Seguendo le indicazioni della rivista per una volta vorrei consigliarvi anche il vino da bere in abbinamento e cioè tra gli altri un bel Vermentino del Golfo del Tigullio.
Buon appetito
Dani

Potato dumplings with Asparagus
DSCF3958
I state that this recipe is not particularly light, due to the presence of potatoes, but if eaten in a correct quantity just these dumplings are not too high in fat, given that you can replace butter, in my opinion, quietly with a little extra virgin olive oil . Oh I forgot it : the recipe comes from "Cucina Italiana" of this month.

Serves 4
For the dumplings
1.5 pound of potato
10.60 oz of asparagus (better to choose the thinnest! e.n.)
2 1/4 cups of flour plus a tablespoon
2 egg yolks
nutmeg
salt
Dressing
3 oz of butter (or a few tablespoons of olive oil. e.n.)
aromatic chopped (parsley, marjoram, sage, lemon peel in the original. marjoram, thyme, sage, lemon zest)

Potato dumplings : Boil potatoes in their skins for 40 min. Meanwhile private asparagus of stalks' woody part and boil to steam for 5 minutes; then drain, pat dry and roll them in a spoonful of flour. Peel the boiled potatoes and mash with potato masher still hot, making them fall on the flour on work surface. Mix them with the yolks, a pinch of salt and nutmeg, then formed 3 or 4 large a thumb loaves.
Crush them with your finger along the length to create the center, a sort of niche in which lay the asparagus, then quit the dough around it.
Cut the loaves into pieces (dumplings) and boil them in salted water, drain with a slotted spoon a minute after they came to the surface. Dressing: In a large skillet, melt the butter (or the olive oil) with a spoonful of chopped aromatic, add the gnocchi just drained, let them seasoning, then serve with grated Parmesan cheese.
Bon appetit
Dani

46 commenti :

  1. Particolari...da provare assolutamente!!

    complimenti

    RispondiElimina
  2. questi sono davvero la prima volta che li vedo..... ma quanto mi piacciono!
    peccato io sia totalmente impedita a fare gli gnocchi. urge un corso accellerato....

    RispondiElimina
  3. Dani, ma sono bellissimi!!!
    io non vedo l'ora di vederepostate le "due" cosettine che avete comprato!! :):)

    RispondiElimina
  4. Questa è una di quelle (poche, pochissime) volte in cui non vorrei abitare lì vicino a voi, volete mettere un'ora e mezza in coda con due belle stangone come voi???? Per il resto, soprattutto all'assaggio di queste delizie, mi chiedo "perché non abito lì, fra di voi???????"

    RispondiElimina
  5. Ora che li vedo anche qui mi sta assalendo la voglia di provarli! Proprio belli, brava ;)

    RispondiElimina
  6. A parte tutto il "casino" per arrivare, fare la spesa, controllare, tornare indietro, fare gli gnocchi, ma poi, che goduria immensa......io ne avrei mangiati a sazietà, tanto si deve "morirre" di qualcosa...!!!!!!!Bene per l'olio che userò anche per il condimento.Buona giornata deny

    RispondiElimina
  7. consolazione! ecco la parola che mi viene in mente dopo aver letto il post! che bello non sentirsi sola!!! capisco a mille i km in più fatti per andare in quel posto o in una altro..capisco la lista spesa precisa e minuziosa subito sforata! capisco i pensieri, i dubbi...una cosa però non mi capita mai , mannaggia: dimenticare di...mangiare!!!
    :-)
    gnocchi very chic!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Dani che fate ???vi mettete avanti con i lavori?
    vedi Ale..............
    A proposito del cambio o d'errore nel percorrere le strade(auto) sono andata per ben due volte a Firenze senza entrarci o senza alcuna voglia di andarci........vedi Ale 'n'altra volta!
    Questi gnocchi sono una meraviglia...... solo la tua pazienza poteva farcela, molto ma molto scenografici!!!
    Ciao!diana

    RispondiElimina
  9. @ Grazie Alice! sono carini e un po' nuovi , vero?

    @ Barbara giuro questi sono facilissimi.... e buoni!Buona giornata e in bocca al lupo per lunedì!

    @ Alem, la maggior parte le vedrai a fine maggio in un post "riassuntivo" !!! bacioni :-))

    @ Stefi, se stessi qui ci divertiremmo come pazze!!! un super bacio

    RispondiElimina
  10. Complimenti per la pazienza, sia in auto che nella preparazione di questi bellissimi gnocchi!
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  11. Però...vedi tu la differenza...capita alle donne di trovarsi in un ingorgo automobilistico e tutto si risolve in una "battuta" di shopping impulsivo...capita ad un uomo e si gettano le basi per scrivere sceneggiature sulla falsa-riga di un "un giorno di ordinaria follia"!!
    Ehehehe :PP Strana la vita :PPP
    PS
    Questi gnocchi sono eccezionali. Mai visti prima e tra l'altro mai preparati nemmeno nel loro formato classico. Urge annotare tutto ;)
    Complimenti davvvero :)))))

    RispondiElimina
  12. Come sempre siete mitiche! Trattandosi di tutte e due dovrei scrivere bis-mitiche!!!
    Mi auguro solo che le inversioni a U non le abbiate effettuate in autostrada!
    Ad ogni modo avevo giusto giusto gli asparagi in frigorifero che mi sorridevano in attesa di un impiego "diverso"...... ECCOLO!
    Buona giornata (oppuro buon shopping??)
    Nora

    RispondiElimina
  13. @ Sunflowers grazie e se li provi, aspetto un commento! Baci e buona giornata.

    @ Deny infatti così mi sono ripresa un po' dallo stress hi hi hi hi ! Baci baci

    @ Roby, ma è stato un momento di defaiance assoluto, a cui abbiamo posto rimedio in serata!!! Grazie per gli gnocchi: contenta che ti piacciano!

    @ Diana sei proprio un tesoro! come sempre peraltro! Magica anche: LO confesso, io Firenze non sono mai riuscita a perdermela, ma , naturalmente, mai dire mai!!! Sono carini vero gli gnocchetti? Si hai detto bene"scenografici!
    Un bacione grande

    RispondiElimina
  14. @ Annalu, in realtà la pazienza automobilistica è dovuta alla presenza di Ale! Fossi stata da sola avrei fatto marcia indietro in un nano secondo, ma in due si sa, tra l'immaginare una cosa o l'altra e due chiacchiere appena accennate ;-) il tempo passa! Per gli gnocchi invece non ne è stata necessaria troppa!! Buonissima giornata

    @ Mario, mio caro, come dice sempre la Gingi, ci sarà il suo bel motivo se le cose vanno in questo modo!!! Ha ha ha Comunque lo shopping si sa, ha effetto assolutamente terapeutico!Per gli gnocchi in effetti sono molto soddisfatta : un po' perchè sono stati semplici da preparare, un po' perchè il morbido delle patate e il "sostenuto" degli asparagi mi è piaciuto molto un po' per la faccenda della buccia grattugiata che mi ha dato soddisfazione ! Provali, ne vale la pena. Un super bacione alla truppa, microbo incluso, ovviamente!

    RispondiElimina
  15. Grazie come sempre..riferirò!!
    PS
    Per la pubblicità sulla focaccia tipo Recco...ti conoscono anche un pò meglio adesso ehehehe :P

    RispondiElimina
  16. @ Nora scusa ma mi era scomparso il tuo commento! E figurati se posso perdermene uno dove ci definisci mitiche!!! Giuro, le inversioni a U erano solo nella strada per raggiungere l'autostrada o , una volta uscite, per raggiungere la nastra meta! Felice di averti dato un'idea pro-asparago!! BAcioni

    @ Mario :-)))))))) grazie!

    RispondiElimina
  17. però ci farete vedere tutte le belle cosine che avete comperato vero??? grandiosa questa ricetta!!!! mi piace l'idea dell'asparago come ripieno :-)))

    RispondiElimina
  18. Daniela complimenti, troppo belli ed assolutamente da provare, i prossimi saranno cosi'. grazie per l'idea.
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  19. Che belli!!! Ho proprio preso degli asparagi verdi stamattina, quasi quasi li prova già stasera! Complimenti!
    Serena

    RispondiElimina
  20. @ Ciao <ale, sono proprio felice di avervi suggerito una buona idea d'altra parte appena ho visto la ricetta sulla rivista ha subito colpito anche me! Baci

    @ Serena mi raccomando, fammi sapere, se li fai, se ti sono piaciuti! Buon lavoro :-)))))

    RispondiElimina
  21. @ Ely, certamente e intanto un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  22. Gli ho visti anche io sulla cucina italiana. La tua versione non ha nulla da invidiare all'originale, anzi! Complimenti, sei proprio brava!

    RispondiElimina
  23. Oddio che belli che sono! originali e buoni. Mi piacerebbe provarli e spero di riuscirci anche se il tempo è tiranno!!!
    Bravissima.

    RispondiElimina
  24. @ Alessandra che bel complimento mi hai fatto! Ti ringrazio! un bacio e buona giornata

    @ Dolceamara hai ragione, il tempo non ci da mai modo di far tutto ciò che si vorrebbe.... grazie e a presto

    RispondiElimina
  25. Io pari pari come Laroby, esco con liste compilate con precisione, volantino alla mano, ma poi chissà come il carrello si riempie di articoli non previsti ma che... come farne a meno?

    Ora, voi siete votate al blog e lo avete fatto per noi, lo so; io invece sono totalmente egoista e la spesa la faccio per me, forse è qui che sta la differenza. ;-)

    E per una volta dissento da Mario: è quando una donna fa l'inversione a U che si scatenano commenti del tipo "donna al volante..." e quindi a noi povere tapine, che cosa resta? Un po' di shopping consolatorio e questi magnifici gnocchi ripieni!!! :-D

    RispondiElimina
  26. Che bellini questi gnocchetti! davvero particolari nell'aspetto e proprio gustosi!!
    baci baci

    RispondiElimina
  27. chedddddire Mapi: mi ritroovo d'accordo con te sulpunto che la Ale e io siamo votate al sacrificio blogghesco!!! Nobili esempi di significativo attaccamento al dovere !! ha ha ha super baci e buonissima serata

    RispondiElimina
  28. questi sono strepitosi davvero ;-)

    RispondiElimina
  29. @ ragazze grazie mille !!! sono davvero un po' particolari!! un abbraccio


    @ Fairy grazie e un bacione!

    RispondiElimina
  30. La Cucina Italiana? Sono secoli che non ne sfoglio un numero!

    Sale & Pepe l'ho abbandonato definitivamente perchè, rispetto agli inizi, punta molto sulle foto (bellissime) e poco sulle ricette (spesso banali)...la Cucina Italiana mi hai fatto venir voglia di ricomprarla...oltre a questa meraviglia merita l'acquisto?

    RispondiElimina
  31. Dunque Virò, le mie figlie mi hanno regalato tra le altre cose anche l'abbonamento a CI per Natale. Devo dire che per ora la cosa mi è piaciuta sia per le ricette, molte un po' troppo particolari per imiei gusti, ma devo dire sempre varie e spesso originali. Ha anche dei bei servizi fotografici su argomenti correlati al cibo e a me le fotografie piacciono molto. quindi nell'insieme a mio giudizio si, vale la pena di leggerlo. Baci e buona serata :-))

    RispondiElimina
  32. fighissimi questi gnocchetti!! e devono essere pure strabuoni!!

    RispondiElimina
  33. Ma che idea golosa questi gnocchi! Li farò anch'io! Bravissima!!!

    RispondiElimina
  34. This looks very interesting. I love making gnocchi, but have never tried it this way or seen it this way. Very nice post. I will try this for definite!

    RispondiElimina
  35. @ Speedy grazie ! sono davvero semplici! però buoni, davvero!

    @ si sono proprio buoni e chic , vero?

    @ Joudie thanks! these are very simple to make, and a little bit new! try them and let me know if you like them!! Kisses

    RispondiElimina
  36. Troppo carina questa idea! Avevo fatto gli gnocchi ripieni, ma "farciti" in lungo mai.. Dovrei assolutamente provare!
    Un bacione

    RispondiElimina
  37. Giulia ciao!! sono stati ben pensati in effetti e sono anche piacevoli alla vista
    Ci vediamo presto da te per il tuo gioco. Un bacione

    RispondiElimina
  38. ciao! complimenti per l'idea originalissima e moltostile japan, sicuramente la sperimenterò!

    RispondiElimina
  39. grazie della fdiducia Mary! Vedrai che ti piaceranno! Buona giornata

    RispondiElimina
  40. C-A-P-O-L-A-V-O-R-O

    Non solo dal punto di vista culinario, ma anche dal punto di vista estetico :-)

    RispondiElimina
  41. Oh cavolo, dimenticavo: tu e Ale assieme in quella situazione, avrei voluto piazzare una cimice nella vostra macchina per vedere e sentire ahahahaha.
    E' proprio vero che Dio li fa e poi li accoppia :P

    RispondiElimina
  42. Parole assolutamente veraci ragazza! Pensa che in macchina o davanti ad un caffè a volote aggiungiamo anche sagaci strategie per il blog... pura magiaaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina
  43. Ma che ci faccio ancora in Piemonte??????
    Perchè non compro casa a Zena?????
    Magari in un certo quartiere residenziale che è anche "Quartier generale" di MT???????
    Potrei avere un futuro come assaggiatrice (e perchè no, anche cavia) ufficiale???????
    Mi vorreste??????
    Sono bene accette anche le bugie pietose!!!!!
    Denghiu!!!
    Licia

    RispondiElimina
  44. ma certo !!!! si accettano assaggiatori volenterosi con gioia! yuraruelcam!!! bacissimi

    RispondiElimina
  45. Ciao Daniela, ho fatto questi meravigliosi gnocchi.Grazie della ricetta e se ti va di vederli mi trovi qui:
    http://lillyinthekitchen.blogspot.com/2011/02/gnocchi-de-cartofi-cu-sparanghel.html

    Lilly

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...