OverBlog

mercoledì 12 maggio 2010

Piccoli Paris-Brest alle fragole

Di Daniela
Scroll down for English version

Questi dolci sono stati creati in occasione della celebre gara ciclistica Paris-Brest e credo che derivino la loro forma da una ruota di bicicletta. Normalmente vengono farcite con una crema al burro, ma questa volta è abbiamo utilizzato una più lieve panna montata alla fragola, decisamente in tono maggiormente primaverile. L'idea di prepararli non mi ha lasciato da quando li ho visti su C.I. e ho colto la palla al balzo nell'ultimo dei miei sabati culinari con mia nipote. Francesca, infatti, sta facendo la specialistica universitaria a Milano e, quando rientra a Genova, essendo una ottima nipote-figlioccia, viene a salutare zii e cuginette, e così, tanto per rilassarci un po' insieme, abbiamo pensato di organizzarci ogni volta una qualche ricetta, che durante la settimana ci abbia colpito, per ricrearla. Qualche sabato fa abbiamo preparato la focaccia della Ale e poi quella al formaggio, e questo week end è toccato ai Paris-Brest. Inutile dire che cucinare in compagnia è infinitamente più piacevole, e farlo con mia nipote (e l'ausilio della mia microba!!) è uno dei momenti che amo di più !!! Per capirci, con la pasta choux avanzata Francesca ha preparato questi mini bignè (Titti è il nome che i miei nipoti da piccoli hanno creato per me...)
DSCF3927
Lavorando insieme viene naturale chicchierare e così ci possiamo concedere qualche momento di relax e di risate insieme. Le mie figlie in aggiunta, gradiscono molto il ruolo di assaggiatrici ufficiali, per non dire di fotografe dell'evento! Anche gli errori sono più divertenti e "creativi" perchè a forza di parole, può essere che ci si distragga un po'.... per esempio le prime tortine che sono uscite, le abbiamo farcite meno di quanto avremmo potuto, e forse , nel crearli, sarebbe stato meglio utilizzare la bocchetta liscia.... Però, quanto ci siamo divertite!!!!
PICCOLI PARIS-BREST ALLE FRAGOLE
DSCF3914
La ricetta è sul numero di Maggio di CI presentata però ai lamponi. Io , avendo qualche fragola da smaltire ho preferito prepararli così:
120 gr di farina
100 gr di burro
1,25 dl di latte
4 uova
un cucchiaino di zucchero semolato
3 dl di panna
40 gr di zucchero a velo
125 di fragole
40 gr di mandorle a lamelle
sale

Preparate la pasta choux . Portate a ebollizione il latte con la stessa quantità di acqua in una casseruola, unite un presa di sale, lo zucchero e il burro a pezzetti.. Togliete la casseruola dal fuoco, versate a pioggia la farina setacciata e mescolate con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto omogeneo. Mettete il recipiente sul fuoco e cuocete il comoposto a fiamma bassa, mescolando sempre con il cucchiaio di legno, finchè si staccherà dal fondo e dalle pareti.
Trasferite il composto in una ciotola e fatelo intiepidire e poi unite le 3 uova, uno alla volta, non aggiungendo il successivo finchè il precedente non è stato assorbito dall'impasto. Trasferite l'impasto ottenuto in una sacca da pasticcere con una bocchetta da 1/2 cm (lo confesso, avrei dovuto utilizzarla liscia, ma a noi piaceva di più a stella!!)
Disegnate 8 cerchi sulla carta forno di 8 cm di diametro e mettetelo a rovescio sulla placca del forno.
DSCF3907
Create con il vostro sac a poche, sui bordi dei cerchi disegnati, formando 8 ciambelle ben chiuse alle estremità; fate al loro interno un secondo anello di pasta e poi un terzo sopra i primi due. Spennelate tutto con l'uovo rimasto leggermente sbattuto e cospargete con le mandorle. Cuocete i dolci in forno per 10 minuti a 220° e a 175 per 15 minuti e fateli raffreddare. Frullate le fragole e passatele attraverso un colino a maglie fini per eliminare i semini. Montate la panna ben fredda con lo zucchero a velo e mescolata con il purè di fragola. Tagliate a metà i Paris-Brest e farciteli con la crema preparata.
Buon appetito
Dani

Strawberry Paris-Brest
DSCF3925Centra
The recipe is on the May issue of CI, however, made with raspberries, but I had some strawberry in the fridge, so I preferred to prepare them this way:
1 1/8 cups flour
7 tbsp butter
9 tbsp milk
4 eggs
a teaspoon of granulated sugar
3 dl ( 1.3 cups ) cream
1/3 cup confectioner's sugar
4.4 oz Strawberry
1/2 cup sliced almonds (optional)
salt

Prepare the choux pastry. Boil the milk with the same amount of water in a saucepan, add a pinch of salt, sugar and butter in small pieces. Remove saucepan from heat, pour in the flour, sifted and mixed with a wooden spoon until blended. Put the pan on the stove and cook the mixture over low heat, stirring constantly with a wooden spoon, until it detaches from the bottom and sides.
Pour mixture into a bowl and let cool . Add 3 eggs, one at a time, not adding the next until the previous has not been absorbed. Pour the mixture into a pastry bag with a nozzle from 1 / 2 cm.
Draw 8 circles of 8 cm in diameter on a parchment paper sheet and place upside down on baking.
DSCF3907
Create with your pastry bag, on the edges of the circles, 8 circles well sealed ; to make them a second ring of dough and then third on the first two. Spennelate everything with the remaining egg slightly beaten egg and sprinkle with almonds. Bake the cakes in the oven for 10 minutes at 428 F° and 347 F° for 15 minutes and let them cool. Puree strawberries and pass through a mesh strainer to remove seeds purposes. Whip the cold cream well with icing sugar and mixed with strawberry puree. Halve the Paris-Brest and fill with cream prepared. Sprinkle with powdered sugar and serve.
Bon appetite
Dani

51 commenti :

  1. Ottime!
    Ho raccolto più ricette in merito negli ultimi 20gg che altro :P Sto studiando ehehehe
    Ma sono in programma a breve tempo ed imprevisti permettendo ovviamente...
    PS
    Pensavo che è divertente cucinare con più mani che si incrociano se poi sono quelle dei più piccoli ancora più divertente...ovviamente dico questo perchè non solo lo penso ma anche perchè quando cucino con la mia ragazza la parte di quello che fa solo chiasso, danni, sporca e si diverte come un bambino...tocca ovviamente a me! eheheh :PPPP
    Grazie come sempre ed un saluto a tutti!
    PS
    Ma sto'Scatafascio'sChallenge lo facciamo che disi?! ;P

    RispondiElimina
  2. wow che meraviglia!! complimenti..davvero golosi!

    RispondiElimina
  3. E il tuo spatascio day???? Qui c'è la perfezione!

    RispondiElimina
  4. Daniela, non posso resistere a questa cremina rosa!!!!
    meravigliosa

    RispondiElimina
  5. @ Caro Mario, lo SPATASCIO DAY si farà, certo che si! ora vediamo il da farsi e poi andiamo! intanto per ingannare il tempo un morsetto di dolcetto alla fragola .... Baci
    PS non avevo dubbi che tra te e la paziente signorin tu sia il più....pasticcione!!! he he he ;-)))

    @ Grazie Fede!

    @ Arriva arriva.... anche qui qualche errorino c'era!!!! Baci Stefi :-)

    RispondiElimina
  6. Che buoni!!! l'ho fatto anche io poco tempo fa ma con crema chantilly e fragole e in versione più grande :)

    RispondiElimina
  7. @ Alem .. e infatti non si deve resistere... Un bel morso e via!!!! Baci

    @ Bellissimi il tuo dolce! Ho appena dato un'occhiatina ed è invitante! fanno una bella coppia con i miei "piccoletti"!! Buona giornata

    RispondiElimina
  8. che splendore! invidia invidia, bisogna che prima o poi provi a farle :-)
    ciao!!!!!

    RispondiElimina
  9. Che belle le Paris-Brest alla fragola!!! E chissà che buone!!!
    E' vero, cucinare insieme è infinitamente più divertente che da soli.

    Mario, ma oltre a far chiasso, danni, sporcare e divertirti, poi metti anche a posto la cucina???? XD XD XD

    RispondiElimina
  10. Ciao ma sono buonissime!!! a quest'ora poi...il ripieno fragoloso è fantastico!!! un bacione

    RispondiElimina
  11. Oddio che spettacolo! invidia, invidia anche da parte mia e un mondo di complimenti!

    RispondiElimina
  12. @Maria Pia Bruscia
    Ehem si. Quando sono solo non lascio mai tracce (apparte i buchi sul tavolo, mura...), pulisco e metto anche a posto tutte le caccavelle. Va detto ad onor del vero che se siamo in due la mia lei solitamente mi leva l'onere più seccante del lava/asciuga/riponi molto più spesso di quanto non faccia io.
    PS
    Mi chiedevo...ma l'onesta che ho dimostrato nelle presente risposta non è che andrebbe premiata con una "OLAdellaSettimana" speciale tipo premio della critica da affiancare a quella più importante ma purtroppo già designata?! :PPP ahahahahahaha

    RispondiElimina
  13. @ Barbara intanto complimenti a te per lunedì! Un bacione


    @ Mapi, hai letto la risposta del nostro cuoco partenopeo preferito? Dice che mette QUASI tutto a posto, e che siccome è sincero vuole una ola speciale... che dici, la concediamo? ;-))) Decidi tu ovviamente , ma sappi che le mie rsagazze sono sue fans!!! Bacionisssssssssimi

    @ Luciana, la fragola in effetti da un tocco fresco... insomma sono proprio bu9onini!!!! Baci


    @ Ale Grazie mille!


    @ ...e anche a te Marsettina

    RispondiElimina
  14. Hihihi...adesso anche raccomandato! :PPPPP

    RispondiElimina
  15. Ho sempre voluto fare un Paris Brest - adesso mi hai ispirato con la tua bellissima creazione.

    RispondiElimina
  16. Ciao! ma come vi son riusciti bene! delicati e dolcissimi!! complimenti, un dolce diverso e tutto da gustare!
    baci baci

    RispondiElimina
  17. che bontà!!!!! buonissime queste ciambelline farcite :-))))

    RispondiElimina
  18. titti puoi ben dirlo.. e diciamo la verita, sbagliare ha i suoi lati positi, si puo assaggiare prima...:) siamo un team magico!!!!

    RispondiElimina
  19. C'è realmente qualcuno che crede ad un UOMO che cucina in modo strepitoso (e fin qui ok) e che POI METTE TUTTO A POSTO?!

    Ma va là...e quale ola: se mai un naso di Pinocchio!

    P.s Bellissimo il ripieno di panna montata e fragole, mi viene voglia di mangiarlo come dessert in coppettine (che tanto poi vanno in lavastoviglie!)...

    RispondiElimina
  20. Sono perfetti, belli ed invitanti, complimenti.
    Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  21. @ linda, sono contenta!!! Un bacione

    @ Mario :-)))))

    @ Ragazze grazie mille, come sempre

    @ Ely, ciambelline morbidose e dolci = spirito risollevato

    @ MAGICHE , chicchina!!!

    @ Dici, virò?! In effetti la santa ragazza non l'abbiamo ancora sentita!!! ;-)))) Però sembra così molto sincero ;-)). Mario che rispondi???

    @ Grazie Daniela! Un bacione

    RispondiElimina
  22. @ ah, Virò, l'idea delle coppette è proprio ....confortante!!!!

    RispondiElimina
  23. Vedo che lo spatascio's day è finito,proprio adesso che mi stavo allenando a cambiar nomi ai miei piatti...oggi ho mangiato cavatelli avec les moules et les haricots..google traduci..pasta e fagioli con le cozze.
    Scherzo!!!bellissimo dessert e ancor di più bellissimo blog !!!ma quanto mi piace!!!!

    RispondiElimina
  24. Ooooh con la crema alla fragola mi mancavano! Ma che meraviglia sono???
    E come ha detto Gambetto, è troppo divertente lavorare a più mani in cucina :-)

    Oh, a proposito, a mio parere (e lo dico con la voce del Padrino) una ola il ragazzo se la merita.

    Con tutte le belle storie che ci ha raccontato, e con quella meraviglia di ricetta con le amarene, e anche con quelle senza burro, senza porcate, e pure quelle con le porcate, mica possiamo non ricompensarlo?...

    (Gambetto per il bonifico puoi pagarmi con comodo, ma mi raccomando, voglio essere pagata in amarene! :P)

    RispondiElimina
  25. @Virò, il mio maritozzo lo fa!! Cucina bene e lascia la cucina più pulita di come l'ha trovata. Devi dirgli dopo almeno 40 volte che il cibo è ottimo, che solo lui cucina bene e che meraviglia di piatto che ha messo insieme, ma un piccolo sforzo si può fare vero?

    RispondiElimina
  26. Piango...ma dal ridere perchè secondo me se si chiede alla mia ragazza...lei pur di farmi dispetto dice che non è vero! ahahahahahaha
    Ma giurin-giurello lavo e metto a posto sempre tutto! Please che qualcuno prenda le mie parti! :PPPPPP
    Hey! "mia lei" se ci sei le sprechi 4 parole per difendermi, pleaseeeeeeee?! :PPPPPPPPPPP

    RispondiElimina
  27. @ nITTE non è finito ,no, no, è solo momentaneamente sospeso!!!!!
    Da noi non si finisce mai di spatasciare, ricordalo!! ;-))))

    @ Muscaria in effetti siamo molto colpite dai racconti di Gambetto e potremmo concedergli il beneficio del dubbio: e poi non dimenticare che in casa ho la sua clac personale , nella persona delle mie 3 creature, l'ho già sottolineato!!!! Dai Mapi ...OLIAMO per Mario!!!!

    @ Silvia che tesoro di marito! Comprendo lo sforzo complimentoso... io devo fare lo stesso ogni volta che fa qualcosa in casa, di tipo pratico.... mi spertico in lodi per le sue manine d'oro ...:-))))))))) Un super bacio!

    @ Mario!!!!! hai notato la difesa? ;-))

    RispondiElimina
  28. Ehehehehehe!! :DDDDDDDD
    Ottimo. Adesso vi saluto che vado di fretta ho una partita di amarene da spedire a Parigi...ops mi è sfuggito! :PPPPPP

    RispondiElimina
  29. Devo essere sincera (anche se la tentazione di nn difendere "Gambetto, nonchè mia dolce metà" è tanta :-p)quando in cucina prepara lui, oltre alla cena, trovo tutto perfettamente apposto. Quando cuciniamo insieme invece la parte della "lavapiatti" tocca a me, vai a sapere perchè...
    Va bene la ola, ma vi prego nn esagerate, altrimenti stò ragazzo nn lo riprendiamo più :-)
    Baci

    La consorte di Gambetto :-)

    RispondiElimina
  30. E'apparsa.
    A maggio, come da tradizione...
    Secondo me, è pure vestita di bianco azzurro :-)
    Ovviamente, con un Atto di Caritatevole Menzogna.
    Ma a lei crediamo ...:-)
    BENVENUTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!
    ale

    RispondiElimina
  31. Devo alzarmi ed allontanarmi dal PC perchè giuro che sto male dalle risate!
    PS
    Dopo rispondo però...alla cara credente incredula! eheheheh :DDDDDDDDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  32. Cosa nn si fa per ammmore :-p
    Cmq è la verità, ma nn vi preoccupate perchè ci saranno occasioni per raccontare le "doppie versioni" ihihihihihih
    Grazie per il benvenuto Ale

    Un abbraccio

    Sempre la consorte :-)

    RispondiElimina
  33. RAGAZZI , VI ADORO: non sembra più un blog, ma un salotto in piena regola!!!!! mi diverte, anzi, ci diverte da pazzi. grazie a tutti e in particolare oggi alla "consorte Gambettiana"!!!
    buonissima giornata

    RispondiElimina
  34. Mapiiii: qui ci vuole una nomination al giorno, a settimana non basta più!

    ...e, anzi, oggi doppia! La prima ola per un affettuosissimo benvenuto in questo salotto di pazzi alla consorte di Gambetto (ma ciaoo!) e la seconda per il commento della Ale per l'apparizione azzurrovestita nel mese mariano...assolutamente irresistibile!

    @ Silvia M. : dopo che hai suggerito di piantare i capperi, che mi è parsa un'idea geniale, ogni tuo consiglio vale tanto oro quanto pesa, quindi...qual è il segreto? Possibile che bastino semplicemente quaranta complimenti?

    RispondiElimina
  35. HO VISTO LA LUCE!!!! In questo blog ci sono le apparizioni!!!!
    Consorte di Gambetto è bellissimo vederti, ciaooooooooooooooooo :-DDDD
    Oh, non sparire eh!!!!

    RispondiElimina
  36. @Virò - Io il secondo marito l'ho preso all'usato. Io ero un "usato sicuro" (già divorziata e senza figli) lui no (separato e con figlia adolescente), ma mi aveva detto che sapeva stirare e cucinare quindi mi sono accontenta. Dopo un po' che uscivamo insieme mi chise se sapevo cucinare e io molto modestamente dissi "beh me la cavo" la risposta fu "Non c'è problema a me piace cucinare".
    Solo dopo circa 2 anni di convivenza ha scoperto che ero in grado servire una cena con 2 antipasti, 2 primi, 2 secondi con relativi contorni e dolce...

    RispondiElimina
  37. io non ce la faccio più... fra quella che vede la luce e questa che è l'"usato sicuro" e che si collega pure da Washington DC... ragazze, ma se mai mi avessero detto, un anno fa, che mi sarei ridotta a lacrimare su una tastiera... lo avremmo aperto prima, 'sta meraviglia di blog!!!!!

    RispondiElimina
  38. @Ale, ora sono a Williamsburg, Virginia...

    RispondiElimina
  39. Ragazze grazie per l'accoglienza :-)
    Un saluto a tutti e un bacio a Daniela, Ale, Virò, e Muscaria.

    P.s.
    Nn vi preoccupate che nn sparisco :-p

    RispondiElimina
  40. @ silvia e com'è? ci potresti mandare le foto e scriverci una "cartolina", così lo facciamo sapere anche agli altri se ti è piaciuta Williamsburg!!!!DIVERTITI

    @ Noi ci speriamo, o "gambettiana consorte"!!! (aulico eh!) Baci

    RispondiElimina
  41. @ Silvia M.: quindi il segreto è convincerlo che è un super eroe e poi far trapelare mooooolto lentamente e con infinita grazie le virtù che potrebbero offuscare la sua luce?

    Tesi interessante su cui meditare...

    RispondiElimina
  42. Mi sto' divertendo anch'io, ma dove le trovate tutte queste espressioni e strategie? ;-)
    Bellissimo il Paris-Brest e piacerebbe anche a me cucinare a quattro mani, molto più giocoso!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  43. Grazie Edda! Noi siamo un po' folli e , qualche volta, anche i nostri lettori! Un buon week end anche a te. Bacioni :-))

    RispondiElimina
  44. @ Virò l'hai interpretata alla perfezione! ;-))

    RispondiElimina
  45. Chiedo scusa alla Signora Gambetto, ma il mio povero neurone è sovraffaticato: mi avevano giurato che eri apparsa nel thread dello Spatascio Day e io lì a leggerlo e rileggerlo senza trovarti... Meno male che la Dani, che è precisa, LEI, :-D mi ha caritatevolmente detto che eri qui, perché io andavo a rileggere quell'altro thread almeno una volta al giorno col rosario in mano sperando di avere l'apparizione pure io.

    UNA OLA DI BENVENUTO A TE!!!! :-D

    Mapi

    RispondiElimina
  46. @ Mario!!! Una ola per D e tu che invece devi attendere per averne una dedicata! Mapi sei tremenda! Bacioni a tutti e 3!!!

    RispondiElimina
  47. Non c'è più religione! :DDDDDD

    RispondiElimina
  48. Come non c'è più religione?!

    Muscaria vede la luce, la Ale rispolvera candide apparizioni mariane con mantello azzurro...

    Tra un po' arriverà una scomunica!

    RispondiElimina
  49. @ Virò Ha ha ha ha ha ha... Ale, stai in campana!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...