OverBlog

venerdì 1 aprile 2011

MtChallenge di Marzo: i Premi!!! (prima parte)


Giornata di premi- e non fatevi sviare dalla data, che coincide col Pesce d'Aprile. Questi, sono tutti serissimi...:-)
(parentesi doverosa: qui ci sono i primi tredici, scelti in modalità random, scritti fra un salto mortale e l'altro, in questi giorni. Dopodichè, mi resta la pausa pranzo, per una seconda tornata, sempre random. Alle 17.00, i Premi della Giorgia - quelli, sono seri- e alle 21.00, in diretta internazionale, sia da noi che da Tery, la proclamazione del vincitore della sfida)

Dai, che si comincia....

Mamma che cucina: tutti, glieli vorremmo dare, i nostri premi a questa mamma che cucina e che lotta e che affronta le salite della vita con le marce basse del coraggio, dell'abnegazione, della dignità, con una tenacia e una forza che ci toccano il cuore. Ora è furibonda e la capiamo e sappiamo anche che, in questi casi, il sorriso torna solo dopo aver azionato il grilletto del bazooka. Che non sempre aiuta, però, meno che mai considerando quanto ci si mette a ripulire, subito dopo. Meglio, molto meglio, i vecchi rimedi di una volta, col solito tocco fashion che con lei non guasta mai...

image from here



Saretta: partecipa ad un workshop a Zurigo, cucina per tre giorni e ci fa in diretta il reportage; poi arriva a casa, neanche disfa le valigie, e corre a scrivere per Cosmopolitan; in mezzo, non solo fa il Danubio, ma lo posta anche alle 00.01 del primo giorno valido per partecipare. Ultimamente, ne abbiam perso le tracce, anche se fonti sicure la vogliono impegnata a creare una nuova linea di biancheria per la casa, di cui vi diamo una veloce anteprima


Araba: ... che poi, a dirla tutta, la Saretta è solo agli inizi. Perchè l'unica, inimitabbbbbile, vera portentosa dell'intera blogsfera ormai sappiamo benissimo chi è. E da quando partecipa all'MTChallenge lo hanno imparato pure tutti i macellai dell'Arabia Saudita, tutti i Cartier travestiti da Verdurai che si affacciano sul Mar Rosso e, buon ultimo, pure i Direttori dei Supermercati: anzi, pare che i più avveduti abbiano sostituito le tradizionali procedure di controllo con lo "sieve detector", che è meglio affrontare una banda di terroristi armati di mitra piuttosto che vedersela di fronte col suo setaccino. Non abbiamo ancora idea di che cosa escogiterà la prossima volta, ma sappiamo per certo che è già pronta per la spesa...
Annalu e Fabio: dite "danubio" al resto del mondo e di sicuro, vi risponderà "blu".E poi, di sicuro, ci sarà qualcuno che approfondirà l'argomento, parlandovi di grandi fiumi, di anse imponenti, di enormi traffici fluviali, fino allo sfarzo dei palazzi viennesi, sui maestosi walzer di Strauss. Loro, no. Loro, fanno le barchette. E si impegnano pure, fra l'altro, mettendo finalmente a frutto quello che hanno imparato nel primo ciclo di scuola. Le competenze acquisite fino alla laurea attendono un'altra occasione- e cioè, "il pranzo in aereo", come ricetta di un'eventuale prossima sfida: dopodichè, li attende il Guggenheim di Bilbao, e per vederli dovremo pagare di nuovo il biglietto. Dopo la volta scorsa, intendo...





Sandra: Voci fondate la danno impegnata nelle cucine dell'harem del Sultano dell'Oman, ad insegnare alle reali mogli come fare un reale patè di foie gras. Pare però che la materia prima non sia del tutto d'accordo e le stia tentando tutte per dissuaderla...

image from here
 Vitto: vi ricordate, quando dicevamo che all'emmetichallenge non si gioca per vincere, ma per "crescere"? Ecco, scordatevelo subito. Perchè la Vitto è regredita, del tutto. E pure in forme preoccupanti: prima fa un millepiedi- e passi. Poi, ci annuncia che a casa sua, quando eran piccole, il Danubio si chiamava amichevolmente "torta delle dita dei piedi". E poi, però, invoca San Giuseppe: che di tutti i Santi, è quello più sbagliato. Perchè lui protegge i falegnami, i poveri, le ragazze da marito. Ma i piedi, proprio no. Per questo, ci vuole ben altra intercessione...


La Cucina Piccolina: fermateleeeeeeeeeee! ci verrebbe da dire, se non fossimo vergognosamente interessate a quantitativi industriali, per tutto quello che viene prodotto da Paoletta &C. Neanche a dirlo, parliamo per esperienza diretta, perchè ahinoi più volte ci è toccato di assaggiare le loro creazioni - e l'"ahinoi" lo dicono i fianchi e il girovita, sia chiaro. E proprio per questo, in considerazione del bene fatto alla comunità (delle vicine di casa) e di quello che sicuramente faranno, nei tempi a venire, abbiamo pensato che questa cucina "piccolina" ha bisogno di qualche modifica. E chi meglio di loro? (apro e chiudo: va da sè che anche le nostre cucine abbiano bisogno di una ritoccatina. Ma siccome è poca roba, ci accontentiamo del tipo di sinistra.  A voi lasciamo tutta la troupe. E poi dite che non siamo vostre amiche, su....)

Collage di Picnik



Greta's Corner. Ok, ammettiamolo: il suo Danubio è davvero da manuale. Quello di Psichiatria, però. Perchè non si è mai visto un Danubio che ecciti i sensi della cuoca. Che, nella fattispecie, è bionda, magra, alta un metro e ottanza. E va in deliquio, ad ogni giro del Ken. E a 'sto punto, l'interrogativo si insinua prepotente nelle nostre menti: ma non è che esiste per davvero? E magari, l'abbiam pure trovata????


 
image from here
Cranberry: a proposito di Psichiatria, eccone un altro, di Danubio sovraeccitante. Questo, ha il potere di inchiodare la Cranberry allo schermo del televisore, a vedere Casablanca e Via Col Vento Tutto in un Giorno, come lei stessa confessa, riconoscendo le sue debolezze. Consapevoli di non poter restare insensibili di fronte a contanta dolcezza, abbiamo programmato una serata film, con lei che porta il Danubio e noi il kit per la misurazione della glicemia- pennetta dell'insulina included- oltre alla compilescion qui sotto, da spararla via uno via l'altro, naturalmente...

Collage di Picnik

Insalata Mista: ovvero, manuale di Psichiatria n. 3, alla voce sdoppiamento della personalità bloggettara: se non la conoscessimo, ci augureremmo , per il di lei marito, che i virtuosismi da "povera-ma-bella-e-buona" li tenesse per le uggiose giornate in ufficio e liberasse, nel tempo libero, l'insalata mista che è in lei. Conoscendola, invece, preferiamo soprassedere, pur estendendo i nostri compassionevoli sensi al sempre di lei marito. Epperò: la sua lettera al signor Scaturchio è stato uno dei momenti migliori di questo MTC- e il primo che dice "figuriamoci il resto" lo squalifichiamo a vita. Ma da allora, la conduzione di "C'è posta per te" trema e la De Filippi sta correndo ai ripari...


Gaia Celiaca, Glu.fri. e Beteavon: in qualsiasi modo vada (non abbiamo ancora deciso il vincitore), meritano tutte e tre una menzione speciale: perchè mentre gli altri hanno percosso, sbattuto, schiaffeggiato l'impasto, loro lo hanno convertito. Alle farine senza glutine le prime e alle prescrizioni della cucina ebraica l'ultima: sono venuti fuori tre Danubi (un Butcheln, nella versione di Gaia) perfetti nella lievitazione e nella cottura e quasi commoventi, se si pensa a tutto l'impegno che c'è dietro. Il sospetto che abbiano doti sovrumane ci è venuto: ma poi abbiamo visto il loro premio- e abbiamo capito a chi si ispirano...
a oggi pomeriggio
Ale

23 commenti :

  1. Antidoping per la Raravis, subito! :D
    Questa è la vera sezione di psichiatria padiglione dei 'non recuperabili', con la Raravis ovviamente a fare da caposala...questo nella sua mente...senza sapere di essere invece la paziente più difficile da trattare!
    Ragion per cui..."Si si Ale, è come dici tu, si si brava, prendi le pastigliette per tranquillizarti però adesso, si si prometto che ti faccio organizzare anche un raduno per l'MT....promesso..." ahhahahaahaha

    RispondiElimina
  2. ahahahah...mi sto ammazzando dalle risate...fortuna che l'ufficio a quest'ora e' ancora semi deserto!!!!
    Siete fantastiche!!!!

    Acchiappo al volo il premio Extreme makeover....tipo a sinistra compreso ovviamente!!! :-)

    Un abbraccio e.... ai prossimi premi!!!!

    RispondiElimina
  3. veramente, oggi mi sarei aspettata di aprire MT e trovare una ricetta....di pesce! Complimeti comunque a chi ha vinto e soprattutto a chi ha partecipato. Buon primo d aprile e buona giornata di sole, a tutti.

    RispondiElimina
  4. auauuauuuau....Nasconderò questo premio....nessuno deve conoscere il mio lato LIEVITO-ROMANTICO^_^
    ahhahahahhahah
    Ho i brividi solo al pensiero di una intera serata di film romantici!brrrrrrrrrrrrr
    auauaauua, aspetto gli altri permi e il vincitore di stasera, buon lavoro ragazze....e
    Buongiorno!^_^

    RispondiElimina
  5. certo che quando vi ci mettete sapete essere perfide. di una perfidia sottile...

    RispondiElimina
  6. ALe, buongiorno! Ti ho sognata stanotte - sempre in linea con le tue solite attività! A propos, dopo aver letti i premi, mi è venuto in mente Cechov con la sua famosa "Corsia n. 6"...
    Baci-baci!

    RispondiElimina
  7. alzata con paturnie negativissime bestiali...ma dopo aver letto questo post sto decisamente meglio!!! grazie!!! lo so che annoio ma : sei mitica!!!

    RispondiElimina
  8. cambia spacciatore tesoro,questo ti frega!!
    ma sei pazzesca!!

    RispondiElimina
  9. Mi sono rotolata dalle risate, i tuoi premi sono da Oscar, altro che storie!!!! :-D

    E no Paoletta, tu ti prendi la troupe e noi il tipo a sinistra, se no non vale!!!! :-D

    RispondiElimina
  10. Mi stò ribaltando da ridereeeeee!
    Ale, sei veramente impossibile! :-)
    e dire che all'apparenza sembra una seria e posata signora con filo di perle regolamentare al collo....
    Bellissimo SAN-DALO!!!!!!
    Ha la stessa faccia da pirla (scusate, ma quando ce vo ce vo) della sacra famiglia che ho trovato appesa in cucina quando ho rilevato la rosticceria.
    Avevano quelle facce da scemi lì poverini,tutti e tre, ma appena l'abbiamo tolta dal muro hanno iniziato a spaccarsi tutte le attrezzature. Chiaro che l'abbiamo riappesa subito al posto d'onore!!!!!

    Grazie Ale, ora la giornata mi sembra migliore.
    A stasera per festeggiare il vincitore.
    Baxi, Vitto

    RispondiElimina
  11. ma dove li trovi i "premi"?! :-D

    RispondiElimina
  12. Come minimo per il prossimo mese dovrò preparare una pozione magica fotografata tra alambicchi, cartine al tornasole e pipette varie...ma questa sarà per la prossima volta..;-)
    Per ora l'idea del Guggenheim mi ispira molto e se volete, vi creiamo l'opera d'arte in diretta :-DDD
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  13. divertente!!
    vi seguo da oggi ma mi sono già fatto 4 risate..
    a presto
    venitemi a trovare sul mio blog.. vi aspetto..
    giovanni

    RispondiElimina
  14. NAAAAAAAAA io e Gaia.....giusto a quel santo .....;DDDDDDDDDDD, mi sto scompisciando dalle risate !!!!! AAAAHHHH
    Bellissimo tutti i premi. Vi adoro !!

    RispondiElimina
  15. ti svelo il retroscena. parlando di conversioni, mi era venuto in mente Sai Baba o qualcosa di simile. già vi vedevo, con parruccone ricce tipo Marcella Bella di Montagne Verdi, a convertire gli adepti alle povverine bianche gluten free. Solo che, appena ho cercato "guru" è spuntata quella immaginina ...ops... immagine lì: e me lo spieghi, conoscendovi( e conoscendomi) come potevo resistere????
    anzi, se trovo la verione da cruscotto dell'auto, ve la regalo pure :-))))))))))
    torno in reparto, che mi rimettono la camicia :-))))
    ciao

    RispondiElimina
  16. Ahahahahahahahaha...che risate!!

    Ora torno seria... TY PENNINGTON E' MIO!!! CHIARO????? La MApi ha Paul....etc...

    RispondiElimina
  17. Oh che bello! Il mio premio alessandresco, lo aspettavo con grande curiosità e devo dire che ha fotografato perfettamente la situazione! Solo una mente superiore come la nostra direttrice, (Gambetto: ma che caposala?!?!?) del reparto psichiatrico MTC, poteva intuire quale estro poliedrico si nasconde sotto un apparente sdoppiamento di personalità bloggettara!! Il consorte ringrazia per l'esternazione! E io ringrazio il sig. Scaturchio per l'ispirazione a scrivere la lettera più che a fare il Danubio!
    Filippi in guardia!!!
    Grazie Ale
    Ciao
    Cris

    RispondiElimina
  18. Sei una pazza, e io ti adoro :-)
    Grazie al cielo non ho ancora raggiunto l'ottima forma dell Wonder Woman in foto, che si può dire scoppi di salute...

    RispondiElimina
  19. NOOOOOOOO il cruscotto dell'auto NOOOOOO..

    RispondiElimina
  20. ahahahahaha: divertentissimo! Il pezzo su Araba e Cranberry mi ha fatto piegare in due :)))

    RispondiElimina
  21. Sono stata buttata alla porta dal Sultano,volevo usare strutto di maiale per cuocere il foie gras....;-)))Siete stupende!!:-))

    RispondiElimina
  22. Eccomi, sono riuscita a leggere solo oggi.
    Sono ancora furiosa e io quel premio lo voglio davvvvverrooooooo!!!
    Certo che è fashion, eh???

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...