OverBlog

venerdì 19 agosto 2011

Semifreddo di cioccolato e lamponi

Di Daniela

Alleggeriamo un po' l'atmosfera d'agosto con ancora qualche piccola e "lieve" curiosità su ciò che la fantasia più positiva e giocosa sa creare con un materiale nobile e bello come il legno:  l'atmosfera montana rinfrescherà un po' queste, tutto sommato, prime giornate di vero caldo estivo, sia con le immagini sia con la ricetta, freschissima e decisamente golosa! 
Vi parlavo nell'ultimo post di case...
DSCF6474

...e di infissi e portoni

GROSIO 135

DSCF6255-1

...ma passeggiando in Valtellina si incontrano anche strani gnomi alle fontane...

DSCF6248



...o fiori, portafiori, funghi e scoiattoli che spuntano direttamente da tronchi...


S caterina e Bormio2000 098-1
DSCF6181
DSCF6054S caterina e Bormio2000 102
S caterina e Bormio2000 095

...o elaborati giochi d'acqua...

DSCF6881
DSCF7028

... o giochi per bimbi...

DSCF6748

...e poi stambecchi...

DSCF6305

...igrometri naturali...

S caterina e Bormio2000 039

...civette (o gufi...) severe...

S caterina e Bormio2000 010

...dama e filotto al'interno di un bosco...

DSCF6212
DSCF6213
E il saggio e severo Diogene avrà avuto la sua botte arredata così?

S caterina e Bormio2000 026
S caterina e Bormio2000 023


Semifreddo di cioccolato e lamponi
Da un’idea di CI giugno 2011
DSCF6513
Per 10 persone
Ingredienti
200 gr di marmellata di lamponi
200 gr di panna fresca
140 gr di cioccolato fondente (70%)
140 gr di latte (ma secondo me ne basta la metà)
35 gr di Cointreau
30 gr di lamponi
2 tuorli
1 albume
Burro
Zucchero
Limone
Sale
DSCF6460
Sciogliete in una padella una noce di burro con 2 cucchiai e mezzo di zucchero. Fatelo cuocere mescolando con ½ limone infilato su una forchetta finché lo zucchero non si sarà leggermente caramellato. Unite quindi le ciliegie lavate e asciugate. Innaffiate con il liquore, fiammeggiate poi bagnate con ½ mestolino d’acqua. Cuocete ancora per circa 2 minuti, in modo che si sciolga lo zucchero rappreso, poi togliete i lamponi e teneteli da parte. Continuate a cuocere il liquido finché non diventerà sciropposo. Mettete i tuorli in una bacinella e unitevi lo sciroppo bollente e montateli con le fruste elettriche. Montate l’albume con un pizzico di sale e , quando è sodo, unite un cucchiaio di zucchero continuando a montare ( io non l’ho messo). A parte montate anche la panna. Fondete a bagnomaria il cioccolato con il latte. Mescolate ai tuorli montati 2/3 della panna montata e 1/3 dell’albume montato (composto di uova). Sminuzzate 20 delle ciliegie tenute da parte. Distribuitele sul fondo di 10 stampini tipo muffin e copritele con il composto di uova, riempiendo gli stampi per metà. Mescolate un po’ per evitare che le ciliegie rimangano tutte sul fondo ( per evitarlo basta inserire nel composto le ciliegie dopo averlo messo negli stampini). Incorporate la panna e l’albume montati rimasti al cioccolato fuso e distribuitelo negli stampini colmandoli. Livellateli in superficie con una spatola e metteteli in freezer per almeno 4 ore. Fate bollire la marmellata con 100 gr di acqua lasciatela raffreddare e poi frullatela ottenendo una salsa. Sformate i semifreddi e guarniteli con la salsa e le ciliegie rimaste.
Vi dicevo che secondo me nella ricetta c’era un eccesso di latte, perché, così il composto latte cioccolato viene troppo liquido: anche aggiungendo i due ingredienti montati non si rassoda abbastanza. Poi il latte in freezer ghiaccia rendendo troppo dura la parte inferiore del semifreddo rispetto alla superiore. Quindi 70/80 gr di latte sono senz’altro sufficienti.
DSCF6440
La ricetta originale prevedeva le ciliegie, ma io avevo dei lamponi bellissimi e freschi e così ho usato quelli. Al posto del maraschino (o del kirsch) ho messo del Cointreau : il leggero profumo di arancia si sposa bene, a mio gusto, con i lamponi. Voi, se preferite le ciliegie, basta che sostituiate la parola ciliegie a lamponi ed il gioco è fatto : ho lasciato infatti invariate le quantità e i tempi di cottura. Naturalmente sarete più attenti nel mescolare i lamponi, perché più delicati.  E' comunque buonissimo e versatile, basti dirvi che in una versione ho addirittura utilizzato delle fragole, mettendo al posto della normale confettura quella di fragole della Ferber che vi ho descritta!
Buona giornata
Dani

14 commenti :

  1. secondo me hai fatto benissimo ad usare i lamponi...sono buonissimi, con il cioccolato ancor di più, e ben si abbinano ai paesaggi incantevoli delle tue foto!!! una ricetta deliziosa che mi copio subito!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Spettacolo!!!!!!
    Grazie per averci reso partecipe di tanta bellezza!!! :))
    Il semifreddo poi, è fantastico!!! :))

    RispondiElimina
  3. Ma che belle foto, mi fanno venire voglia di montagna...e mgari pure Diogene avrebbe pensato ad una ristrutturazione della botte, che dici? :-)

    Ho visto questo semifreddo su Cucina Italiana, grazie delle preziosissime note!

    RispondiElimina
  4. Ma che meraviglia!! e che belle foto, specialmente la prima!!!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia di posto così fatato, il caldo ora è ovunque, approfittiamone per gustarci questi bei dolci...la variante con i lamponi mi intriga moltissimo!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  6. @ Glo grazie... e poi in effetti ora ci sono dei lamponi belli sodi e dolci che fanno voglia solo a vederli!!!! Buonissima giornata

    @ Assunta se li condivido con voi mi sembrano ancora più belli :-))))!!! Un abbraccio

    @ Stefi, in effetti non ti posso dire i bimbi come sono felici di giocare li dentro , con tanto di porta , finestrella e mensole! quindi una ristrutturazione non sarebbe stata male in effetti! un super bacio

    @ Sara :-)))

    @ Loredana, col caldo che è venuto fuori è una manna un po' di fresco dolce!! Baci

    RispondiElimina
  7. sarà perché vivo al mare ma mi piace tanto la montagna d'estate! e poi si dorme con la copertina...
    che belle foto!
    ciao!

    RispondiElimina
  8. Che bello questo post, lo scoiattolo è davvero uno spettacolo! Grazie, anche della ricetta, naturalmente!

    RispondiElimina
  9. @ Grazie Francesca anche io ne sono innamorata! Un bacione

    @ Elena è un piacere condividerle! buon we

    RispondiElimina
  10. Ma che bella quella forma piramidale...
    Deve essere ottimo.

    RispondiElimina
  11. E' un posto incantevole - e quel dessert e bellissima con quella forma di piramide e salsina.

    RispondiElimina
  12. ma che bei posti! e che belle tutte queste cose in legno, dev'esserci una bella atmosfera da quelle partti, dovro' andarci prima o poi.
    Buon week end, ciao :)

    RispondiElimina
  13. che belle foto e che buona ricetta! <3

    RispondiElimina
  14. @ Ilaria grazie :-))!!

    @ Linda si è un posto splendido! Bacissimi

    @ Ciao Kat e buon we anche a te!

    @ :-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...