OverBlog

lunedì 30 gennaio 2012

Panini di grano saraceno, noci e pinoli

di Daniela

Al termine di una settimana infinita, passata tra avvenimenti piacevoli, altri decisamente meno, festeggiamenti ed incontri interessantissimi, alternati a tensioni e stress vari, ci aspetta un'altra settimana faticosa da un diverso punto di vista.
Siete pronti per il grande freddo?  Sembra infatti che nei prossimi giorni sconteremo pesantemente tutte le temperature simil-primaverili che abbiamo avuto da dicembre e fino ad ora. La perturbazione sta arrivando dalla Francia e a poco a poco investirà tutta l'Italia, con temperature che saranno ancor più rigide di quelle di quest'ultimo we che già si aggiravano, perfino qui a Genova, sui 3/4 gradi e non ci lascerà fino al prossimo sabato. Certo è una prospettiva non proprio rosea...
Quindi, nel caso abbiate un po' più di tempo da passare in casa, avendo magari la possibilità di scegliere un buen retiro al calduccio, invece di un'uscita all'aperto, :-)) potreste impegnarvi nel preparare qualcosa di morbido e saporito. 
Questi panini sono ottimi e molto gustosi e si prestano ad essere imbottiti con qualunque salume, per me un'eccellente salame di cinghiale, regalo del papà (cacciatore) di un'amica, ma sono perfetti anche con un po' di dolcissima nutella... la scelta, si sa, talvolta può rivelarsi ardua......

 Panini di grano saraceno, noci e pinoli
panini

Ingredienti
300 g farina di manitoba
100 g farina di grano saraceno
100 g farina integrale
Sale quanto basta
20 g di noci circa
20 g di pinoli circa
200 ml di latte
100 g burro
25 g di lievito di birra

panini

Il procedimento è il solito : fate sciogliere il lievito in 100 ml di latte tiepido e un cucchiaino di zucchero e lasciate riposare coperto per una decina di minuti.  Appena inizia a fare le bolle e ad aumentare  di volume va bene.
Mettete il burro e la farina nell'impastatrice e fatela partire ( o iniziate a lavorarli a mano a vostro piacere)  aggiungendo il lievito sciolto nel latte .
Appena la massa avrà assorbito il liquido, aggiungete poco per volta gli altri 100 ml di latte a temperatura ambiente, sempre continuando a lavorare il tutto, in modo da avere una pasta liscia e morbida.
Ponete l'impasto a riposare in un luogo tiepido e coperto da un canevaccio, fino al raddoppio del volume (circa 1 ora e 1/2 circa).
Trascorso questo tempo riprendetelo, aggiungete anche gli altri ingredienti (pinoli e noci spezzettate e il sale ) impastando a lungo per far in modo che siano ben distribuiti e fatene palline non molto grandi (ma potete scegliere ovviamente la vostra pezzatura preferita) . Disponetele. ben distanziate fra di loro, sulla teglia  ricoperta di carta forno e lasciatele lievitare ancora per una mezz'ora in un luogo tiepido, coperte con un panno.
Trascorso il tempo necessario, infornate i panini a circa 200 °C per 12 minuti : devono essere solamente dorati, non scuri.
Se invece, come ripetiamo sempre , volete surgelarli per utilizzarli in un altro momento riducete a 10 i minuti, tenuto conto che poi, una volta scongelati, per farli riprendere perfettamente, occorre passarli in forno per un paio di minuti.
Buona giornata
Dani

21 commenti :

  1. Ottimo il pane...ma quanto lievito occorre?
    Detto ciò...ma almeno è vero che tu farai come Buscetta...e farai un post-outing raccontandoci per bene il week-end della tua compare...non preoccuparti ti iscrivo io al programma protezione testimoni...se poi metti anche le foto prometto che vengo li e faccio uscire il sole!! :P ahahahahahha

    RispondiElimina
  2. Direi che vanno giù piacevolmente anche senza companatico, devono essere saporitissimi!! Buone calorie in attesa della neve...

    RispondiElimina
  3. Mi piace un sacco la farina di grano saraceno, ne ho anche da consumare, e mi piacciono le noci nel pane. Se specifichi quanto burro e quanto lievito occorrono te li copio. Grazie!

    RispondiElimina
  4. Daniela.....:-)
    Dopo una due giorni fullimmerscion......:-) nel vero senso della parola, pioggia vento neve e cibo.......una ricetta cosi' ci voleva proprio, io faccio parte della schiera di quelle:ce l'ho!non manca nulla, vado con questa ricetta subito subito!!
    Baci a tutti voi!!
    Diana

    RispondiElimina
  5. cara daniela mi chiedvo se la dose di lievito di birra fosse un pò eccessiva, io la dimezzerei, tu che ne pensi? grazie Virginia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Virginia, ti dirò, la ricetta originale anzi originaria è di Allan Bay e noi la utilizziamo da sempre con splendidi risultati e il sapore del non si avverte in finale. MA se vuoi, puoi ridurlo, aumentando drasticamente i tempi di lievitazione.
      Spero di esserti stata utile. Buona :-)
      Dani

      Elimina
  6. Ragazzi scusateeeeeeIl rimbambimento lunediesco ha colpito ancora!!! Rimediato :-))) Baci e buonissima giornata a tutti!!!

    RispondiElimina
  7. ma potevi darmene qualcuno!!! lo sai che io con i lievitati non ci azzecco... ;)
    abbraccio stritoloso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ricambiato a tutta la famiglia!:-))))))

      Elimina
  8. Che belli! Adatti anche per un aperitivo o una cenetta particolare!
    Ottima idea da segnare nelle cose da provare!
    Baci
    laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Laura, sono peggio delle ciliegie...:-)

      Elimina
  9. Bellissimi i panini con noci e pinoli. Ne faccio anch'io un tipo simile ma solo con le noci e la farina bianca... e mia suocera li divora!
    Bella ricetta e concordo con te che si abbina sia al dolce sia al salato.
    Buona giornata
    Nora
    PS Ma sai che anch'io ho la stessa tovaglia? Era della mia mamma e la usavamo in campagna..... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che è solo uno scampolo che mi ha regalato un'amica che ha un bellissimo negozio di teleria ! mi piacciono moltissimo i colori.... :-))))

      Elimina
  10. buoni, ma se usassi l'acqua al posto del latte?
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho mai provato.... forse rimarrebbero un po' meno "morbidi" .... ma in realtà non penso cambierebbero molto... non resta che provare ! :-)

      Elimina
  11. Eccezionali, devo riprendere la panificazione, asap!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Goduriosi vero? Da mangiare asap!!!

      Elimina
  12. Che panini splendidi, complimenti!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...