OverBlog

venerdì 30 marzo 2012

Di acciughe marinate e di ....lauree!!!

Di Daniela

Innanzitutto vorrei chiedere scusa perché ieri sera, per causa di forza maggiore, nel caso specifico interruzione della connessione internet di Ale e mia assenza, non abbiamo potuto dar vita al consueto "salotto letterario del Giovedì" . Recupereremo prestissimo, promesso e scusate ancora!
Poi lasciatemi scrivere due righe un po' fuori controllo, per un volta guidata solo dall'orgoglio e dalla soddisfazione grandissima che mi dà quello che sto per dirvi... Vi ricordate della questione cui vi accennavo l'altro giorno, circa il famigerato conglomerato bituminoso? Ecco, finalmente abbiamo risolto tutti i conti in sospeso anche con questa affascinante materia ed è con grande soddisfazione che vi presento la neo dottoressa, con laurea Magistrale in Scienze e Teconologie dell'Ambiente conseguita presso la Università degli studi di Milano-Bicocca,
Francesca

franci

mia nipote, nonchè figlioccia e anche da qui, tesoro, tutte le congratulazioni del mondo e gli auguri per un futuro radioso come il tuo sorriso!



Acciughe marinate
da ELLE à table
acciughe marinate
Vi metto di seguito, la ricetta originale e tra parentesi ciò che ho variato.
Ingredienti per 4 persone
30 acciughe (le mie pesavano ancora da pulire circa 220 gr, tanto sono piccole tenere e compatte le acciughe liguri!!)
4 cipollotti freschi
4 limoni (2 bastano)
1 cucchiaino semi di coriandolo
1 cucchiaino bacche di ginepro (non le ho messe)
pepe macinato di fresco
aceto di vino bianco
olio d'oliva
2 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
sale (grigio di bretagna)

acciughe marinate

Chiedete al pescivendolo per pulire il pesce o pulitelo voi, se preferite, lavandolo le acciughe sotto l'acqua corrente fredda rimuovendo la testa con le interiora e dividendole in due filetti.
Sciacquatele, e mettetele ad asciugare su un tagliere inclinato o tamponatele con carta assorbente per asciugarle. 
Sbucciate e affettate i cipollotti, escludendo la parte verde del gambo. In un contenitore meglio se di vetro, mettere un po' di cipollotto tritato, i semi di coriandolo e il ginepro con 2 cucchiaini di aceto. 
Posizionate su un piatto di portata o su un piccolo vassoio una fila di acciughe e cospargetele con 1 cucchiaio d'olio d'oliva. Aggiungete un po' di pepe appena macinato e un po' di sale, e di nuovo una fila di acciughe con un paio di cucchiai di aceto aromatizzato, preparato prima, procedendo così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con le acciughe. Coprire l'ultima fila con olio d'oliva, succo di limone, foglie di alloro e chiodi di garofano. Coprite e lasciate riposare in frigo per almeno 2 giorni e fino ad un massimo di 8 giorni.

acciughe marinate
Prima di servire le acciughe, tenetele per un'oretta a temperatura ambiente. Potreste portarle in tavola come aperitivo accompagnate da fette di pane tostato strofinato d'aglio o come secondo, con una semplice un'insalata verde o mista. ma in questo caso aumentate un po' le dosi in rapporto all'appetito dei vostri commensali.

DSCF2473
La ricetta è dedicata a Cristina G. e alla sua raccolta, ovviamente!!


Buona giornata a tutti 
Dani


Anchois marinés
Ingrédients
30 anchois
4 oignons tiges frais
4 citrons
1 c. à café de graines de coriandre
1 c. à café de baies de genièvre
poivre du moulin
vinaigre de vin blanc
huile d’olive
2 clous de girofle
2 feuilles de laurier

 Demandez au poissonnier de vider les poissons ou bien faites-le vous-même, c’est très simple. Sous un filet d’eau froide, enlevez du bout des doigts les quelques écailles, puis retirez la tête en entraînant les intestins. Glissez le doigt le long de l’arête des deux côtés de façon à décoller la peau, coupez l’arête à la base avec desciseaux et laissez le petit bout de queue. Rincez les anchois au fur et à mesure et déposez-les sur un papier absorbant. 
Pelez et émincez les oignons en gardant la moitié des tiges. Dans un récipient (terrine ou bol), mettez quelques oignons émincés, un peu de coriandre et de genièvre et 2 cuillères à café de vinaigre. Déposez une rangée d’anchois et arrosez d’1 cuillère à soupe d’huile d’olive. 
Parsemez d’un peu de poivre moulu et d’un peu de sel, puis à nouveau mettez oignons, genièvre, coriandre et ainsi de suite jusqu’à épuisement des ingrédients, en terminant par des anchois. Recouvrez cette dernière rangée d’huile d’olive, du jus des citrons, des feuilles de laurier et des clous de girofle. Couvrez et mettez au frais au moins 2 jours et jusqu’à 8 jours. 
Sortez les anchois un bon moment avant de les manger à température ambiante. 
Proposez ces anchois dans une salade mélangée ou sur des tartines de pain de campagne grillées et frottées à l’ail.

38 commenti :

  1. Angurieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!! :DDDDDDDDDDDDD
    PS
    Ne abbiamo parlato da poco...certe soddisfazioni lasciano un senso di orgoglio ed un sorriso che sono difficili da cancellare. Complimenti davvero a maggior ragione per l'argomento ostico ed un tantinello inquietante :P ehehehhehe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha definizione perfetta!!! La creatura nipotesca ringrazia per le congratulazioni!
      Un abbraccione anche ad omonima

      Elimina
  2. congratulazioni sia alla tua ottima ricettina che alla neo dottoressa, cia merida

    RispondiElimina
  3. Sono felice per tutte queste soddisfazioni familiari... avrò mai, anche io, il mio momento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo!!!!! i 3 ragazzi daranno soddisfazioni incredibili, ne sono certa!!! Anzi, un abbraccio grandissimo a tutta la tua meravigliosa famiglia!

      Elimina
  4. Ma che bella tua nipote...sono basita, ma hai una nipote così grande? Pensavo fosse tua figlia . In ogni caso auguri alla neo-dottoressa, grande gioia, e complimenti per la ricettina che manderà in sollucchero la notra Cristina. Un bacione e riprenditi nel week end. PAt

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si è grande e "moooooooooooooooooooolto bellissima", come le diceva la mia Microba quando era piccola! La giorgia, mia figlia è un po' più piccola e la Magistrale dovrebbe "conquistarla" L'anno prossimo. sperando che tutto vada sempre bene, ovviamente! Un bacione grandissimo :-)

      Elimina
  5. Risposte
    1. Grazie Mariabianca, riferirò con gioia il messaggio :-)

      Elimina
  6. Congrats alla neo-laureata!! *muore di invidia* :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono certa che avremo prestissimo tue notizie altrettanto entusiasmanti! Un bacione e un gigantesco in bocca al lupo per tutto!

      Elimina
  7. sono certa che avremo prestissimo tue notizie altrettanto entusiasmanti! Un bacione e un gigantesco in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. Complimentissimi alla tua nipotina!!!!! :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tery... anche da parte sua! :-)

      Elimina
  9. tanti auguri alla nipotina! queste si che sono soddisfazioni!!!
    le acciughine sono fantastiche!
    e oggi è venerdì!
    un bacio cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabri, grazie mille! Si giornata azzeccata per i pescioletti :-) Bacione ricambiato!

      Elimina
  10. Grande Francesca!!! E dire che l'ultima volta che l'ho vista avrà avuto 3 anni.. Complimenti anche alla zia che honoris causa ha raggiunto la terza laurea e si appresta a tagliare il traguardo della quarta. Mi auguro solo che l'argomento di tesi della Iaia sia altrettanto interessante:)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si l'argomento della Iaia mi piace moltissimo, ma per scaramanzia lei non vuole ancora precisarmelo definitivamente!! :-))) Quello della Franci mi ha interessato mio malgrado e ora vedremo... Non scordarti Gingi e Microba!!! :-)))))))))))
      Baci bacissimi

      Elimina
  11. bravissima e bellissima la vostra francesca!!!! complimenti per questo importante traguardo :))))
    non avrete mica festeggiato ad acciughe neh?? ;)
    un bacione e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Cri, niente acciughe per l'occasione.... o meglio si ma ANCHE la acciughine... Abbiamo mangiato di tutto di più!!! :-))) E ora dieta straferrea :-(( e non solo per quello! :-)

      Elimina
    2. .... e grazie per gli auguri ed i complimenti :-))

      Elimina
  12. Mille complimenti alla laureata! immagino il festeggiamento gastronomico che ne seguirà! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esagerato!!! :-) la speranza è che per qualche mese non si deva festeggiare più così o rischiamo l'indigestione :-)! Grazie anche a te Giulia!

      Elimina
  13. grazie mille a tutti!!:-):-) siete davvero gentilissimi!!

    comunque io darei assolutamente una laurea anche alla titti, visto tutto l'aiuto che mi ha dato!:-)
    lo dico sempre.. maggica titti!!

    RispondiElimina
  14. PS Titti sono io per i miei nipoti...:-)))) mi vogliono bene e non sono obiettivi :-)))

    RispondiElimina
  15. Che bel sorriso, che immagine "pulita" hanno i nostri ragazzi ! Forza, portate avanti i vostri sogni, vedrete che le cose in futuro cambieranno, non posso pensare altrimenti quando vedo foto come questa !
    In bocca al lupo e non mollate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ester! Parole bellissime le tue! Grazie davvero anche da parte di Francesca!

      Elimina
  16. Potrei sperticarmi di lodi sulla ricetta ... ma per stavolta mi limiterò a fare i complimenti alla tua bellissima nipote :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille! li apprezzo come se li avessi rivolti a me :-))))!! Buona serata

      Elimina
  17. complimenti per questo traguardo così importante !Passerò a vedere quella raccolta, fosse per me parteciperei a tutti i contest e raccolte solo per il gusto sublime del gioco ma non ne ho il tempo..buon we...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara per i complimenti! Capisco pure che il tempo è assolutamente tiranno , perciò godiamocelo senza stress!!! :-)))) Un'occhiata alle acciughe aiuta a rilassarsi ...
      Buon we anche a te!

      Elimina
  18. grazie Dani, una marinata speziata graditissima!
    baci
    Cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono proprio contenta! Baci grandi

      Elimina
  19. prima di tutto complimenti alla bellissima nipote, proprio brava!
    e complimenti per le acciughe, che amo moltissimo soprattutto marinate.
    ma su questo mi viene un dubbio: le avete congelate per almeno 24 ore prima di usarle?
    come forse saprete, a consumare pesce crudo, o anche marinato, c'è il rischio anisakis.
    per saperne di più leggere qui o qui e anche qui
    scusatemi lo spamming!

    RispondiElimina
  20. No, Gaia anzi grazie delle tue spiegazioni e avvertimenti, che vanno letti e assimilati attentamente. Voglio però specificare che considero indispensabile , se si acquista pesce fresco, farlo sempre da rivenditori di fiducia, se possibile o altrimenti seguire i consigli dati dai testi che Gaia suggerisce. Nel caso specifico conosco personalmente il mio pescivendolo, so che è pescatore, amico personale del papà di e quindi mi fido del suo prodotto. Ma nel caso questo non sia possibile, meglio diffidare e surgelare.
    Grazie ancora della tua attenzione e grazie anche dei complimenti alla mia Francesca.
    Buonissima serata

    RispondiElimina
  21. What's up, I read your blogs on a regular basis. Your story-telling style is witty, keep doing what you're dоing!


    Feel free tо surf to my blog poѕt - http://www.prweb.com/releases/silkn/sensepilreview/prweb10193901.htm

    RispondiElimina
  22. I hаvе to point out Ι'm very impressed with the two custom batteries I ordered (Cooperstown/El Paso).

    Here is my page :: green smoke promo code

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...