OverBlog

venerdì 2 marzo 2012

due primi svuota frigo per due valigie che si riempiono....

Picnik collage

scappo a Palermo e torno domenica sera. e quindi, niente book club, niente rehab (a proposito: funziona alla stragrande: sono al quinto libro, se si esclude il Pickwick, e nutro Grandi Speranze per i tempi morti in aereoporto), nessuna sortita veloce fra gli scaffali dei vari amazon del mondo per le tentazioni del fine settimana, perchè io mollo tutto, pure la creatura, e vado ad ossigenarmi il neurone nella mia clinica preferita: se vi arrivano echi di crasse risate, da Sud,  sappiate che sta funzionando tutto a dovere.


Vi lascio con due primi veloci, da fare in questi scampoli di ufficialità del'inverno, approfittando degli ultimi broccoli e cespi di radicchio che ancora si trovano dal fruttivendolo. Per me sono entrambe "non ricette", per cui mi scuso in anticpo per la spiegazione veloce, ma di fronte ad una pasta al forno, non riesco proprio a tirarmela da maitre à cuisinier: niente di più facile, niente di più rapido, niente di più ruffiano: una porca figura coi fiocchi, insomma...


LASAGNE AL FORNO AL RADICCHIO CON BECHAMELLE ALL'ACCIUGA E SCAMORZA


Lasagne al radicchio 

per 4 persone (12 lasagne, disposte su 4 strati)
12 lasagne fresche (potete farle in casa o comprarle: io ho usato quelle di Giovanni Rana)
500 g di bechamelle (grosso modo, 500 ml di latte, 30 g di burro e 30 g di farina, deve essere un po' più liquida del solito, se usate le lasagne che non hanno bisogno di cottura; altrimenti, fate la dose classica, 500, 50 e 50- e tenetevi bassi di sale, perchè ci sono le acciughe!)
150 g di scamorza
2 cespi di radicchio tardivo
5 filetti di acciuga dissalati e diliscati

Mondate il radicchio, lavatelo, tagliatelo a striscioline e fatelo appassire in padella con poco olio EVO e sale.
Fate sciogliere le acciughe in poca bechamelle calda, stemperandole con un cucchiaio di legno, poi unite tutto al resto della salsa.
Farcite la lasagna, in questo modo
sul fondo della teglia, strato di bechamelle
lasagna- radicchio, bechamelle, scamorza grattugiata
lasagna- radicchio, bechamelle, scamorza grattugiata
lasagna- radicchio, bechamelle, scamorza grattugiata
e  poi in forno a 200 gradi a gratinare, per 20 minuti.

Se preferite, potete usare dello stracchino, al posto della scamorza, oppure tutti e due, stracchino negli strati e scamorza in superficie.


ANELLETTI AI BROCCOLI E SALSICCIA, CON BECHAMELLE ALLO ZAFFERANO

pasta coi broccoli

Per questa, chiedo anzitutto venia per la foto, scattata un attimo prima di essere servita: orima che vi facciate strane idee, ci abbiamo mangiato in 6, per pranzo- e poi altre due volte, per cena, ma solo perchè siamo a dieta: fosse dipeso dal marito, se la sarebbe mangiata tutta, da solo e in una volta. Chiedetelo a mia suocera, mai cosi intenta a dargli forchettate sulle mani,,,

per 4 persone
320 g di anelletti o altra pasta corta
2 broccoli
500 g di bechamelle liquida (preparata partendo da 500 ml di latte, 30 g di burro e 20 g di farina, sale)
1 bustina di zafferano in polvere
30 g di pinoli
350 gi di salsiccia di maiale
50 g di ricotta salata

Fate bollire i broccoli e tagliateli a cimette (ok, l'ho detto e me la posso tirare per tutto il giorno. A me si son spappolati tutti e mi son pure ustionata tre dita, ma visto che in foto non si vede niente, erano cimette, quelle che abbiamo mangiato- e pure tutte uguali)
Mettete su l'acqua per la pasta
Nel frattempo, in una padella calda, ma senza nessun grasso, fate ripassare la salsiccia, privata del suo budello. Scolatela dal grasso che rilascerà in cottura e mettete da parte.
Preparate la bechamelle e fatevi sciogliere lo zafferano: aggiustate di sale.( anche qui, non tantissimo, perchè poi c'è la salsiccia e la ricotta salata)
Buttate la pasta e portate a cottura al dente
Tostate per pochi minuti i pinoli nel forno
Scolate la pasta e conditela, in una pirolifla da forno, con la bechamelle, i broccoli (rigorosamente tagliati a cimette), la salsiccia sbriciolata. Mescolate molto bene, coprite con una generosissima manciata di ricotta salata (o anche parmigiano reggiano stagioanto o anche provola) e i pinoli e mettete in forno a 200 gradi per 20 minuti.

Ci rivediamo lunedì, baci a tutti
Ale

19 commenti :

  1. Proviamo ad incontrarci? Magari per un caffè. Fammi sapere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non garantisco nulla.. ma ti scrivo e ti so dire, ok? :-)

      Elimina
  2. Ciao Ale! allora... buon weekend!! tenderò l'orecchio verso Sud ed at..tenderò l'eco delle vostre risate! buon divertimento! Noi intanto ci divertiamo con queste due deliziose paste al forno, tanto per ammazzare l'attesa! bacioni!

    RispondiElimina
  3. Ale, che bello: FINALMENTE UN PO' DI SVAGOOOOOOO!!!!
    Mi sa che ne hai bisogno dopo le *tirate* di questi mesi...
    Ti invidio un po', lo confesso, ma so che l'eco delle vostre risate giungerà fino a noi! Buon divertimento, buone risate e.... buona vita!!
    Nora

    RispondiElimina
  4. Vieni a Palermo???? Davvero???? E non dici nulla???? ahiahiahiahiahiahi

    RispondiElimina
  5. Buon fine settimana e complimenti per questi bei primi piatti. Ogni tanto svuotare il frigo diventa una necessità impellente!

    RispondiElimina
  6. Buon viaggio e buon week-end! Augurarti buon divertimento pare superfluo...giusto?

    RispondiElimina
  7. buon viaggio e tanta invidia... salatami i tuoi ospiti, la bella terra di Sicilia e il blu del mare. Grazie per le due quick-ricette : ne approfittero' prima di partire anch'io.

    RispondiElimina
  8. buon fine settimana, ma no ho dubbi! :-D

    RispondiElimina
  9. Ci racconti tutto? Goditela anche un po' per noi...lì si che troverai la primavera, anzi, forse anche un po' di estate! Ti abbraccio buon viaggio. Pat

    RispondiElimina
  10. Ecco tu scappi a Palermo lí ci sono un paio di Stefanie che mi devi abbracciare....e altre 20/30 persone che stanno da quelle parte.
    Riassunto delle puntate precedenti:
    1. w la trota (il trota no..!). Ma ti rendo conto che quasi c´ero con l'ingrediente per vincere l'MTC ?¡?....gran bella ricetta quella che ha vinto. Devi sapere che non vado mai a spiare "gli sfidanti" se no non partecipo, mi ritiro per manifesta inferioritá e quando ho visto che ha vinto una trota mi sono proprio rallegrata...
    2. Io amo lo starbooks...spero che continui all'infinito..
    3. Sai che io ho un rapporto difficile con le lasagne, sará che la celiachia non si combina bene con le lasagne...bell'argomento per una sfida...
    4. Daniela e Giorgia sono state grandi !!
    5. Posso dire che ti voglio bene e che MT é un crocevia gioso caotico energetico in cui sguazzo contenta e che mi conferma che noi donne siamo dei fenomeni...e poi ci sono quelle che non sono umane, ma quello é un segreto..

    RispondiElimina
  11. buon fine settimana. questa volta ti perdoniamo..ma che non capiti più ok? ihihihihih

    RispondiElimina
  12. Tu vieni a Palermo e io porto il bracco sulle Madonie ^^''! Speriamo allora di riuscirci a beccare a Genova ^_^!
    Buon viaggiooo ^__^!

    RispondiElimina
  13. Ciao Ale, buon we e alla prossima sfida!

    RispondiElimina
  14. Buon viaggio beddissimaaaaaaaaa!!!!

    RispondiElimina
  15. Complimenti per la scelta della clinica. Buon divertimento.

    RispondiElimina
  16. ma dimmi come fai????? quinto libro? sono ancora al setimo capito di Pickwich ...in pratica ritardo cronico ...indietro come la coda dell'asinooo, non riesco proprio!!!!
    Buona vacanza, alla prossima!

    RispondiElimina
  17. chissà cosa hai fatto a palermo... ho qualche idea in proposito...

    per le proposte svuotafrigo, mi piacciono moltissimo le lasagne, le proverò presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...