OverBlog

martedì 25 ottobre 2011

Di ragnatele e ragni.......e di Halloween!

Di Daniela
Scroll down for English version

Lo so , ne parliamo tutti gli anni della faccenda di Halloween:  e tutti gli anni ci ripetiamo che non è una festa che sentiamo, perché non ci appartiene, legata com'è al mondo anglosassone. Ma tant'è, non si può negare che i bimbi ne rimangano affascinati, né possiamo evitare le feste che ogni anno qualcuno degli amici o dei compagni di scuola, organizza per l'occasione, o  ci piace semplicemente cedere al  piacere di creare una merenda un po' più "terrificante" per i nostri ragazzi, o bimbi, o anche adulti, perché no.... Due anni fa eravamo partite con i fantasmini, l'anno scorso ci siamo divise tra un paio di occhi di drago (Ungaro spinato, ovviamente) e  le scopette di strega (Nimbus 2000 , altrettanto ovviamente!), con annessa strega ovviamente ..... Quest'anno, invece, partiamo da qualcosa di molto semplice da poter creare in casa, in qualunque momento con ciò che abbiamo sottomano sempre e cioè zucchero, cioccolato fondente (70%) e acqua.
Perciò per la gioia di piccoli di ogni età partiamo con le
Ragnatele al caramello
da un'idea di Martha Stewart del 2004
DSCF8895

Ingredienti
220 gr di zucchero semolato
3 cucchiai di acqua

DSCF8903

Imburrate leggermente 2 fogli grandi di carta forno e metteteli da parte. Preparate una bacinella con acqua ghiacciata. Mettete in una casseruola, se possibile a fondo spesso, lo zucchero e inumiditelo con l’acqua . Cuocete a fuoco medio, mescolando ogni tanto, fino a quando lo zucchero è sciolto e lo sciroppo è chiaro. Continuate a cuocere, senza mescolare, fino a quando lo sciroppo giunge ad ebollizione, cercando di impedire che lo zucchero cristallizzi contro i bordi della pentola. Fate bollire lo sciroppo, rimestando delicatamente di tanto in tanto, fino a quando lo sciroppo raggiunge un bel colore dorato. A quel punto, togliete la pentola dal fuoco e mettetela a bagno nel contenitore con acqua e ghiaccio per fermare la cottura. 

DSCF8891 
Lavorando velocemente, create un filo di caramello con un cucchiaio sulla carta forno imburrata, formando ragnatele. Questa è l'unica "difficoltà" dell'operazione... ma c'è da dire che la ragnatela non deve necessariamente essere perfetta: è comunque divertente provare a creare spirali e linee di congiunzione fra di loro... come sempre prendendoci un po' la mano il risultato migliora sempre! Unica indicazione : se lo sciroppo scivola via troppo veloce, lasciate raffreddare un po' più a lungo. In alternativa, se lo sciroppo è denso e lento a “filare”, riscaldatelo dolcemente. P.S. La ragnatela va appoggiata ad un qualunque dolcino di vostra scelta: io per l'occasione, l'ho appoggiata ad un budino di castagne con caramello! Una delizia :-) P.P.S. potete decorare il tutto con un ragnetto: io ne ho fatto uno di caramello, facendo cadere una goccia, lasciandola raffreddare per poi unire le gambette. Non che fosse una gran bellezza, ma come caramellina da lasciar sciogliere in bocca ha avuto il suo bel successo!! 
Buona giornata 
Dani

Caramelized Cobwebs 

ragnatela
Ingredients
Unsalted butter, for parchment paper
1 cup sugar

Directions
1. Lightly butter two large sheets of parchment paper; set aside. Prepare a large ice water bath; set aside.
2. Pour 3 tablespoons water into a medium heavy-bottom saucepan. Add sugar. Cook over medium-high heat, stirring occasionally, until sugar is dissolved and syrup is clear. Continue to cook, without stirring, until syrup comes to a boil, washing down sides of pan with a wet pastry brush two or three times to prevent crystals from forming. Let syrup boil, gently swirling pan occasionally, until syrup is medium amber.
3. Immediately remove from heat; set pan into ice-water bath to stop the cooking.
4. Working quickly, drizzle caramel with a spoon onto buttered parchment paper, forming cobwebs. If the syrup is thin and runs too quickly, let it cool a bit longer. Alternatively, if the syrup is thick and slow to drizzle, reheat it gently.
I put my cobweb on a Chestnut pudding with ginger syrup : it's perfect!
Have a nice day
Dani

13 commenti :

  1. Delizioso, Dani.
    Queste cosine simpatiche mi fanno diventare quasi simpatico Halloween ( ho detto quasi, eh!)

    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Pensa Stefi che hanno lo stesso effetto perfino su mio marito....che sull'argomento penso abbia la tua stessa visione!! :-)))))9 Baci e buona giornata anche a te!!

    RispondiElimina
  3. Che idea! Ieri ho fatto le dita di strega e mio figlio si è impressionato così tanto che non ha voluto assaggiare. Forse con le ragnatele di cioccolato si divertirà di più!
    Stefania P&S

    RispondiElimina
  4. Ola, seconda Stefi della giornata!!! ti dirò che le creature non si sono poste il problema e l'hanno sgranocchiata avidamente subito, questa ragnatela.... quindi direi che anche il tuo ragazzo potrà osare con tranquillità!!! :-)))))
    Un abbraccio a entrambi

    RispondiElimina
  5. non è una festa che amo particolarmente anzi, però mi rendo conto che i bambini ne sono affascinati e si divertono pure e questo è ciò che conta (per chi ha dei bambini!)...e questa ragnatela è proprio simpatica!

    RispondiElimina
  6. Anche io quest'anno ho ceduto, e mi sono decisa a preparare una tortina in tema Halloween... Un abbraccio Dani :D

    RispondiElimina
  7. Io del caramello ho paura... molto più che dei ragni o delle dita di strega (che in effetti fanno impressione ^_^).
    Ci proverò, giurin giuretto, ma non sono certa dei miei risultati...

    RispondiElimina
  8. Da catturare al volo con quella ragnatela di caramello. Le decorazioni in caramello mi affascinano sempre.
    Fabio

    RispondiElimina
  9. @ Ros, è lo spirito che adottiamo anche qui: è un modo di far divertire i bimbi e non solo servendo cibi solo un po' più "buffi" rispetto al solito!!! :-) Una specie di regalo divertente, in fondo. Buonissima giornata

    @ Grazie Ginestra, ma la tua è una torta seria... questo è poco più di un giochino in confronto!!!
    Ricambio l'abbraccio!

    @ hahaha Mapi : buon giornolo!!! e baci

    @ ...e buon giornolo anche a te, ragazzo dalle magiche foto! :-)

    RispondiElimina
  10. Io ho preparato della "mani mostruose" così verosimili che davvero non oso postarle, le guardo, mi compiaccio della verosimiglianza, ma fanno proprio schifo!!!!

    RispondiElimina
  11. le mie invece sono dita assai bruttarelle... forse oserò dopodomani!!! Fabiana com'è che ci vengono bene ;-) le cose mostruose? Ha ha ha ha

    RispondiElimina
  12. ma che bella idea! il ragnetto è mostruosamente carino!

    RispondiElimina
  13. Lo fai sembrare semplice! Sei grande!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...