OverBlog

giovedì 31 maggio 2012

La torta con i peperoni e le centinaia di foto.....

di Daniela


I lavori in sede di giudizio finale per l'MTC procedono a spron battuto: le ricette sono superbe, e foto sempre più belle, decidere un delirio.
A lato di ciò sto preparando un fotolibro con tutte le foto che ho scattato ai lavori che gli studenti della scuola media frequentata dalla Microba hanno creato nelle ore di Arte e che una loro insegnante meravigliosa  ha raccolto e organizzato in una mostra, scegliendo un'opera per allievo, una personale rielaborazione di quadri di  Cézanne . Vuol dire 99 quadri da sistemare, presentare, mettere in ordine in modo da farli risaltare e perchè no, studiare per il piacere di tentar di capire la personalità di chi lo ha disegnato. E' un lavoro bellissimo, che mi piace da pazzi, che mi tiene in contatto con ragazzi giovanissimi, di grande sensibilità e molto impegnati negli studi (la grande maggioranza di loro studia uno strumento al conservatorio).

gaia
In più oggi stiamo cercando di rispondere, sempre con Microba che sta preparandosi per le ultime interrogazioni a scuola e per l'esame di violoncello al suddetto conservatorio, agli inquietanti interrogativi che  attanagliano la sua giovane mente. Il tono è il seguente : Barbarossa, chi era costui? e soprattutto è per uno stupido colore di barba che è passato alla storia con questo appellativo? Ma come imperatore di qui, re di là difensore di su e di giù e per l'eternità sarà noto come quello dalla peluria in faccia ROSSA?  E com'è questa storia del Carroccio? che c'entra Bossi con il Barbarossa? Perchè Bossi ha a che fare con il carroccio vero?
Insomma la testa mi esplode tra centinaia di foto da guardare e dubbi da chiarire, come avete letto, di non lieve entità! Chiedo venia quindi se passo direttamente a presentarvi la ricetta di oggi, che mi ha consolato almeno in parte di tutta questa mole di lavoro... Incidentalmente le foto potevano renderle maggior giustizia... e ah, stavo dimenticando, ho pure fuso il forno :-( !!

Torta con peperoni 

testa peperoni
Ingredienti per 6/8 persone (antipasto)
Per il ripieno
1 peperone giallo (grande)
1 peperone rosso (grande)
200 gr bocconcini di mozzarella di bufala o l'equivalente di fior di latte
70 gr di mollica di pane
30 gr pistacchi
20 gr pinoli
2 rametti di maggiorana
1 mazzetto di basilico
1 arancia non trattata
1/2 spicchio di aglio
olio evo
sale

Per la sfoglia
400 gr di farina 
200 ml di acqua
50 gr olio extra vergine

torta peperoni

Preparate subito la pasta con la farina , l'acqua, il sale e l'olio evo. Lavoratela fino ad ottenere una pasta morbida ma sostenuta e lasciatela riposare mentre preparate gli altri ingredienti.. In alternativa potreste usare secondo la ricetta originale , un foglio di pasta sfoglia.
Fate scottare in forno i peperoni (qui trovate come faccio io) , spellateli, privateli di semi e parti bianche interne e tagliateli a strisce.
Affettate la mozzarella e lasciatela sgocciolare.
Tritate insieme i pistacchi, i pinoli e la mollica di pane. Fate poi tostare l'insieme ottenuto in un padellino antiaderente con un filo di olio, l'aglio e le foglioline di maggiorana tritati e un quarto di scorza di arancia grattugiata.
Riprendete la pasta,  tiratela piuttosto sottile e foderate una tortiera di 20/22 cm di diametro, bucherellate il fondo e cospargetelo con il trito di pane ed aromi. Coprite il tutto con file alternate di peperoni e mozzarella e cuocete nella parte bassa del forno a 200°C per circa 35/40 minuti, a seconda del vostro forno.
Frullate il basilico con 4 cucchiai di olio e un pizzico di sale e spennellate la torta.
E' davvero deliziosa, si conserva bene in frigo per qualche giorno ed è saporita e profumata e, come piace a me, molto colorata.
Buona giornata a tutti
Dani

22 commenti :

  1. Foto e ricetta suberbe, come sempre del resto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra, sei troppo gentile!!!! :-)) buona giornata

      Elimina
  2. io apprezzo la pasta fatta in casa e se non è complicata tipo la sfoglia non la compro mai.
    bella la torta di peperoni, ma questo non c'è nemmeno bisogno di dirlo.
    auguri alla figliola!
    ho passato tutto ciò un pò di anni fa!

    irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la comprensione Irene :-)
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Mi propongo come "temporaneo insegnante" per spiegare il legame che (non) c'è tra Barbarossa e Bossi, andando dalla ricostruzione (cinematografica) fatta della storia ad uso-e-consumo moderno sino sull'uso stesso del Carrocio che potrebbero fare i militanti della Lega per dare davvero un senso a tutto! :D
    Si, è chiaro che nessuno me lo permetterebbe, a ragion veduta onestamente, però a mia discolpa posso dire che quando facevo l'animatore i bambini mi giudicavano addirittura credibile! Ah beata innocenza :P ehehehehehehe
    Bella la torta con i peperoni...serio, mi dispiace solo per il forno...ma confido nello spirito critico delle nuove generazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente raccontata dal "simpaticissimo, spiritosissimo, divertentissimo, ....issssssssimo" Gambetto tutto ciò sarebbe molto apprezzato!!!! Solo la lontananza geografica ci frena!
      Baci e ...confidiamo !

      Elimina
  4. Vorrei avere questa torta salata per pranzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io la mangerei volentieri.... ma devo aspettare il tecnico per quello stupido forno :-(
      Buona giornata

      Elimina
  5. No!!!!!!! Il forno no, unito alle domande sul Barbarossa ti ha dato il colpo di grazia!!! Per fortuna mi manca ancora qualche anno al che mio figlio di diletti con l'ottocentesco italiano, ci limitimo a leggere le insegne al momento. TUTTI i giorni le STESSE!!!
    Buona la torta :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahahah per fortuna le insegne ce le siamo giocate tempo fa!! :-))) però Barbarossa e forno sono stati un'accoppiata micidiale!! :-)

      Elimina
  6. Quando i "problemi" arrivano, arrivano ovviamente tutti insieme! Vedila così: il forno si è fuso ma (forse) in questi giorni farà molto caldo...

    Questa torta con i peperoni è invitantissima. Ho sempre adorato i colori di questa verdura vicini. Sono così accessi e "complementari", che è un peccato usare solo i rossi o solo i gialli!

    Buon lavoro!
    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'appoggio emotivo :-)! buona giornata anche a te !

      Elimina
  7. NOoooo! Non il forno! Non il TUO forno!! Mi ricordo quando successe al mio... il Martirio mi vide così afflitta che mi portò lo stesso sabato a scegliere quello nuovo... stupendosi da solo della piega che aveva preso la situazione.
    Ora, la torta è da provare senza dubbio. Io ne faccio una con i peperoni ma è totalmente diversa dalla tua... questa la provo al prossimo pranzo all'aperto in campagna...
    Nora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sto cercando anche io di convincere i mio che in effetti nuovo sarebbe molto meglio! :-)))))
      Bacini

      Elimina
  8. 1. La torta è deliziosa, molto solare!
    2. Il forno...ahimé...ci sono passata qualche mese fa... Una tristezza vera!!! :-DDD
    3. Tanti in bocca al lupo alla Microba per i suoi impegni di fine anno!
    4. E no....Bossi non infiliamolo neanche per sbaglio nella Storia, per favore........!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Vivi... riferirò tutto alla microba!!! grazie :-)

      Elimina
  9. 'spetta 'spetta... hai il fuso il forno?!?!?!?!? e come fu??? e ora, mica ci vorrete lasciare orfani di cotante meraviglie?

    un grandissimo in bocca al lupo per la microba!! prima dell'esame le consiglio di ascoltare mille volte un CD di Rostropovich e vedrai che suonerà alla grande :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. spero di convincere il boss a comprarne uno nuovo :-))))
      La microba ringrazia ed in effetti ascolta anche Rostopovich anche se al momento ha una debolezza per yo yo ma :-))))
      Baciomi

      Elimina
  10. Torta stupenda, ma il forno...che tragedia!!!!
    Buon lavoro, vedo che ne hai parecchio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è male in effetti!!! e senza forno è una scocciatura...

      Elimina
  11. Estremamente invitante, mi fai venire una gran voglia di Italia!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...